Marco Pascolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Pascolo
Marco Pascolo.jpg
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 188 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1986-1989Sion16 (-20;1)
1989-1991Neuchâtel Xamax52 (-55)
1991-1996Servette176 (-?)
1996-1997Cagliari14 (-23)
1997-1998Nottingham Forest5 (-?)
1998-2002Zurigo115 (-?)
2002-2003Servette27 (-47)
Nazionale
1992-2001Svizzera Svizzera55 (-52)
Carriera da allenatore
2007-2012Sion All.Por.
2012-Svizzera Svizzera U-21 All.Por.
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 aprile 2014

Marco Pascolo (Sion, 9 marzo 1966) è un dirigente sportivo ed ex calciatore svizzero, di ruolo portiere.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il padre di Marco Pascolo era emigrato a Sion dal Friuli per svolgere la professione di meccanico[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a giocare a calcio come attaccante, ma a 18 anni ha deciso di provare a giocare in porta, trovandosi decisamente a suo agio nel ruolo di estremo difensore. Nella fase iniziale della sua carriera Pascolo ha affiancato all'attività calcistica un altro lavoro, quello di elettricista[2]. Ha esordito nel calcio professionistico nel 1986 con la maglia del Sion; nel 1989 è passato al Neuchâtel Xamax, vincendo, nel 1990, la Supercoppa di Svizzera. Dopo due campionati con il Neuchâtel Xamax si è trasferito al Servette. Con i ginevrini ha disputato 176 match, laureandosi campione di Svizzera nel 1993-1994.

Nel 1996 è stato ingaggiato dal Cagliari per giocare nella Serie A italiana. Quattro anni prima aveva, però, avuto qualcosa da dire sul calcio italiano, lasciando intendere che non sarebbe mai arrivato a giocare in Italia:

«Il calcio è il mio hobby: faccio l'elettricista perché solo di pallone in Svizzera non puoi vivere. Non mi piacciono i divi, nemmeno nel calcio: in Italia ci sono. Guadagnano troppo da voi, è assurdo: la gente rischia di stufarsi.[3]»

Con la maglia dei sardi ha però collezionato solo 14 presenze, commettendo anche diversi errori. Durante il mercato invernale del 1997 la squadra ha acquistato Giorgio Sterchele, che ha preso il posto di Pascolo tra i pali per il resto della stagione.

Nel 1997-1998 ha militato nei ranghi del Nottingham Forest, nella First Division inglese. L'esperienza inglese non è stata però positiva: con la casacca biancorossa Pascolo ha disputato solo 5 partite. Ha fatto quindi ritorno in patria, come portiere titolare dello Zurigo, con cui ha giocato dal 1998 al 2002 e con cui ha vinto la Coppa di Svizzera nel 1999-2000.

Ha concluso la sua carriera al Servette nel 2002-2003.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato 57 volte per la nazionale svizzera tra il 1992 e il 2001. Ha esordito il 26 gennaio 1992 contro gli Emirati Arabi Uniti. È stato il portiere titolare della nazionale elvetica al campionato del mondo 1994 e al campionato d'Europa 1996.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 è stato chiamato a ricoprire l'incarico di preparatore dei portieri del Sion.

Dal mese di febbraio 2012 è il preparatore dei portieri della Svizzera Under-21.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svizzera
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-1-1992 Dubai Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 0 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
25-3-1992 Dublino Irlanda Irlanda 2 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -1 Ingresso al 40’ 40’
16-8-1992 Tallinn Estonia Estonia 0 – 6 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1994 -
9-9-1992 Berna Svizzera Svizzera 3 – 1 Scozia Scozia Qual. Mondiali 1994 -1
14-10-1992 Cagliari Italia Italia 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1994 -2
18-11-1992 Berna Svizzera Svizzera 3 – 0 Malta Malta Qual. Mondiali 1994 -
17-3-1993 Tunisi Tunisia Tunisia 0 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
31-3-1993 Zurigo Svizzera Svizzera 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 1994 -1
17-4-1993 Ta' Qali Malta Malta 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1994 -
1-5-1993 Berna Svizzera Svizzera 1 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 1994 -
11-8-1993 Borås Svezia Svezia 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -1
8-9-1993 Aberdeen Scozia Scozia 1 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1994 -1
13-10-1993 Porto Portogallo Portogallo 1 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1994 -1
17-11-1993 Zurigo Svizzera Svizzera 4 – 0 Estonia Estonia Qual. Mondiali 1994 -
26-1-1994 Oakland Messico Messico 1 – 5 Svizzera Svizzera Amichevole -1
9-3-1994 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -1
20-4-1994 Zurigo Svizzera Svizzera 3 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -
11-6-1994 Montréal Bolivia Bolivia 0 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole - Uscita al 46’ 46’
18-6-1994 Pontiac Stati Uniti Stati Uniti 1 – 1 Svizzera Svizzera Mondiali 1994 - 1º turno -1
22-6-1994 Detroit Romania Romania 1 – 4 Svizzera Svizzera Mondiali 1994 - 1º turno -1
26-6-1994 Stanford Svizzera Svizzera 0 – 2 Colombia Colombia Mondiali 1994 - 1º turno -2
2-7-1994 Washington Spagna Spagna 3 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 1994 - Ottavi di finale -3 Ammonizione al 85’ 85’
6-9-1994 Sion Svizzera Svizzera 1 – 0 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Amichevole - Uscita al 63’ 63’
12-10-1994 Berna Svizzera Svizzera 4 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 1996 -2
16-11-1994 Losanna Svizzera Svizzera 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 1996 -
14-12-1994 Istanbul Turchia Turchia 1 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 1996 -1
29-3-1995 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 1996 -2
26-4-1995 Istanbul Svizzera Svizzera 1 – 2 Turchia Turchia Qual. Euro 1996 -2
19-6-1995 Losanna Svizzera Svizzera 0 – 1 Italia Italia Centenario Fed.Svizzera -1
16-8-1995 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 1996 -
6-9-1995 Göteborg Svezia Svezia 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 1996 -
11-10-1995 Zurigo Svizzera Svizzera 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 1996 -
15-11-1995 Londra Inghilterra Inghilterra 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -3
13-3-1996 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 1 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -1
27-3-1996 Vienna Austria Austria 1 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole -1
24-4-1996 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 0 Galles Galles Amichevole - Uscita al 84’ 84’
1-6-1996 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 2 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -2
8-6-1996 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Svizzera Svizzera Euro 1996 - 1º turno -1
13-6-1996 Birmingham Svizzera Svizzera 0 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Euro 1996 - 1º turno -2
18-6-1996 Birmingham Svizzera Svizzera 0 – 1 Scozia Scozia Euro 1996 - 1º turno -1
31-8-1996 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1998 -1
6-10-1996 Helsinki Finlandia Finlandia 2 – 3 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1998 -2
10-11-1996 Berna Svizzera Svizzera 0 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1998 -1
18-11-1998 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
10-2-1999 Mascate Oman Oman 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -1
23-2-2000 Mascate Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 1 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole -1
2-9-2000 Zurigo Svizzera Svizzera 0 – 1 Russia Russia Qual. Mondiali 2002 -1
28-2-2001 Larnaca Polonia Polonia 4 – 0 Svizzera Svizzera Amichevole -4
24-3-2001 Belgrado Jugoslavia Jugoslavia 1 – 1 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2002 -1
28-3-2001 Zurigo Svizzera Svizzera 5 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Qual. Mondiali 2002 -
25-4-2001 Ginevra Svizzera Svizzera 0 – 2 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
2-6-2001 Toftir Fær Øer Fær Øer 0 – 1 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2002 -
6-6-2001 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 1 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2002 -1
15-8-2001 Kaiserslautern Austria Austria 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -1 cap.
1-9-2001 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 2 Jugoslavia Jugoslavia Qual. Mondiali 2002 -2 cap.
Totale Presenze 55 Reti -52

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Neuchâtel Xamax: 1990
Servette: 1993-1994
Zurigo: 1999-2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pacchi Europei – Marco Pascolo, il portiere elettricista di Euro ’96, contra-ataque.it, 20 maggio 2016.
  2. ^ ' MA IO PREFERISCO IL PICCOLO SERVETTE' - la Repubblica.it
  3. ^ 'Riva, Marchegiani e Datome: storie di Italia-Svizzera a Cagliari' - SardegnaSport.com, su sardegnasport.com. URL consultato il 18 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]