Marco Fu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Fu Ka-chun
2013 Australian Goldfields Marco Fu.jpg
Nazionalità Hong Kong Hong Kong
Biliardo Cue sports pictogram.svg
Specialità Snooker
Carriera
Carriera professionistica
Stagioni 1998-
Soprannome Pride of Hong Kong
Ranking 50° (2 settembre 2020)
Miglior Ranking (Giugno 2017)
Risultati nei tornei della Tripla Corona
UK Championship F (2008)
Masters F (2011)
Campionato mondiale SF (2006, 2016)
Titoli Ranking 3
Titoli Non-Ranking 5
Century break 501
Miglior break 147 (4)
Scottish Masters 2000
World Open 2012 Q
Masters 2015
Gibraltar Open 2015
Maggior vincita £75000
Grand Prix 2007
Statistiche aggiornate al 2 settembre 2020
Marco Fu

Marco Fu Ka-chun (傅家俊S, Fù JiājùnP), meglio noto come Marco Fu (Hong Kong, 8 gennaio 1978) è un giocatore di snooker hongkonghese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Marco Fu, nato ad Hong Kong, si trasferì in Canada insieme ai suoi genitori all'età di 12 anni. Appena terminate le scuole superiori all'età di 18 anni, Joseph Lo, presidente della Hong Kong Billiard Sports Control Council Co. Ltd lo invitò a tornare in patria per intraprendere la carriera di giocatore professionista di snooker.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

1998-2008[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998, l'anno in cui divenne professionista, Fu raggiunse la finale del Grand Prix, battendo prima Ronnie O'Sullivan (5-4) e in seguito Peter Ebdon (6-1). Arrivato alla finale, Fu non riuscì però a prevalere contro Stephen Lee, venendo sconfitto col punteggio di 9-2.[2] Ciononostante la posizione nel Ranking mondiale di Fu crebbe, salendo dalla 377ª posizione del suo esordio nei professionisti al 15º posto al mondo nella stagione 2000-2001.[3]

Nel 1999 fu votato come "WPBSA Newcomer of the Year" e "WSA Young Player of the Year".

Additato da molti esperti come un potenziale campione di questa disciplina, Fu deluse però le aspettative, inanellando una serie di prestazioni non all'altezza e scendendo di posizione nel Ranking mondiale. L'unico risultato degno di nota nei 5 anni successivi fu la semifinale nel Welsh Open 2003, raggiunta grazie a una vittoria per 5-0 su Stephen Lee.[4] Fu venne successivamente sconfitto da Stephen Hendry, vincitore in seguito del titolo.

Il riscatto di Fu non tardò a giungere: tre mesi dopo, al Campionato mondiale 2003, raggiunse infatti il primo dei suoi due quarti di finale ai Campionati mondiali e, pochi giorni dopo, vinse la Premier League battendo Mark Williams per 9-5 in finale.[5] In questo torneo raggiungerà le semifinali nel 2004 e nel 2005.[6][7] Nella stagione 2005-2006 non andò oltre i primi turni in molti tornei ma riuscì ad arrivare in semifinale al Campionato del mondo, dove venne sconfitto solo al frame decisivo da Peter Ebdon.[8] Nel 2007 vinse il Grand Prix, primo titolo Ranking in carriera.[9]

2008-2011[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 Fu perse la finale dello UK Championship per 10-9 contro Shaun Murphy, dopo aver battuto in semifinale il finalista in carica del Mondiale Ali Carter.[10] Nel 2010 vinse la Championship League e torna in semifinali in Premier League. L'hongkonghese arrivò poi in finale al Masters 2011, dopo aver battuto Stephen Maguire (6-4), Peter Ebdon (6-0) e Mark Allen (6-4). In finale viene battuto dal cinese Ding Junhui con il punteggio di 10-4.[11][12]

2011-2017[modifica | modifica wikitesto]

Raggiunge i quarti allo UK Championship 2011 e all'International Championship 2012 e successivamente arriva in finale al German Masters 2013.[13][14][15] Fu apre la stagione 2013-2014 trionfando all'Australian Goldfields Open contro il giocatore di casa Neil Robertson, poi perse ancora contro Ding Junhui la finale dell'International Championship, poi arrivò in semifinale al World Open e al Players Tour Championship Grand Final.[16][17][18][19] Nell'anno solare 2016 raggiunse la semifinale al Campionato mondiale dove viene sconfitto dal futuro vincitore Mark Selby per 17-15.[20]

Nella stagione 2016-2017 Fu vinse lo Scottish Open contro John Higgins in un momento positivo dato che nella settimana precedente aveva raggiunto le semifinali allo UK Championship.[21][22] Ad inizio 2017 Fu arrivò in semifinale al Masters, poi arrivò in finale al Players Championship e a fine stagione rimase appiedato ai quarti del Campionato mondiale per mano di Selby che lo batte 13-3.[23][24]

2017-[modifica | modifica wikitesto]

Dopo i buoni risultati, Fu ebbe un calo ad inizio stagione 2017-2018 e ha rivelato di aver avuto una chirurgia dell'occhio del laser sottoposti a dicembre per il trattamento di degenerazione retinica e floater nel suo dominante occhio sinistro e ha anche dichiarato di essersi pentito di aver partecipato al Masters, dato che non era concentrato a pieno.[25] Dopo aver saltato la seconda parte di stagione, Fu ritornò per il Campionato mondiale dove venne battuto per 10-5 da Lyu Haotian.[26] Lo stesso epilogo si ripete nella stagione 2018-2019 in cui Fu riesce ad arrivare al massimo ai quarti nel World Open.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Marco Fu vive a Londra ed è sposato con Shirley dal 2011 e ha due figlie, nate nel 2012 e nel 2015. Nel 2016 sua moglie e le figlie sono tornate a Hong Kong per facilitare la loro istruzione. Marco Fu si è dichiarato buddista e successivamente vegetariano.[27]

Ranking[28][modifica | modifica wikitesto]

Stagione Ranking iniziale Ranking finale
1998-1999 377 35
1999-2000 35 15
2000-2001 15 17
2001-2002 17 27
2002-2003 27 19
2003-2004 19 16
2004-2005 16 25
2005-2006 25 22
2006-2007 22 27
2007-2008 27 14
2008-2009 14 8
2009-2010 8 14
2010-2011 14 23
2011-2012 23 28
2012-2013 28 17
2013-2014 17 6
2014-2015 8 11
2015-2016 11 12
2016-2017 12 6
2017-2018 6 18
2018-2019 18 55
2019-2020 55 50
2020-2021 50

Century Breaks: 501[modifica | modifica wikitesto]

Break Massimi da 147: 4[29][modifica | modifica wikitesto]

Anno Competizione Avversario Note
1 2000 Scozia Scottish Masters Irlanda Ken Doherty [30]
2 2012 Cina World Open Qualificazioni Inghilterra Matthew Selt [31]
3 2015 Inghilterra The Masters Inghilterra Stuart Bingham [32]
4 2015 Gibilterra Gibraltar Open Inghilterra Sam Baird [33]

Tornei vinti[modifica | modifica wikitesto]

Titoli Ranking: 3[modifica | modifica wikitesto]

Titoli Non-Ranking: 5[modifica | modifica wikitesto]

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
Scozia Grand Prix 2007 Inghilterra Ronnie O'Sullivan [9]
Australia Australian Goldfields Open 2013 Australia Neil Robertson [16]
Scozia Scottish Open 2016 Scozia John Higgins [21]
Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
Inghilterra Premier League 2003 Galles Mark Williams [5]
Thailandia World Champions vs Asia Stars Challenge 2004 Scozia John Higgins [34]
Thailandia Thailand Masters 2006 Thailandia Issara Kachaiwong
Inghilterra Championship League 2010 Irlanda del Nord Mark Allen [11]
Hong Kong General Cup 2015 Galles Mark Williams [35]
  • European Tour: 1 (Gibraltar Open 2015)

Finali perse[modifica | modifica wikitesto]

Titoli Ranking: 5[modifica | modifica wikitesto]

Titoli Non-Ranking: 3[modifica | modifica wikitesto]

Titoli Ranking
Competizione Anno Avversario Note
Regno Unito UK Championship 2008 Inghilterra Shaun Murphy [10]
Inghilterra Grand Prix 1998 Inghilterra Stephen Lee [2]
Germania German Masters 2013 Inghilterra Ali Carter [15]
Cina International Championship 2013 Cina Ding Junhui [17]
Inghilterra Players Championship 2017 Inghilterra Judd Trump [23]
Titoli Non-Ranking
Competizione Anno Avversario Note
Inghilterra The Masters 2011 Cina Ding Junhui [12]
Hong Kong Euro-Asia Masters Challenge 2 2003 Irlanda Ken Doherty [36]
Cina Huangshan Cup 2008 Inghilterra Ali Carter [37]
In squadra
Competizione Anno/Compagno Avversario Note
Macao Macao Masters 2018/Inghilterra Joe Perry, Cina Zhang Anda, Galles Mark Williams Inghilterra Barry Hawkins, Galles Ryan Day, Cina Zhao Xintong, Cina Zhou Yuelong [38]
  • Players Tour Championship: 1 (Evento 3 UK)
  • European Tour: 1 (Bluebell Wood Open 2013)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) CueTracker - Career Total Statistics For Marco Fu - Professional Results - Snooker Results & Statistics, su cuetracker.net. URL consultato il 21 marzo 2020.
  2. ^ a b (EN) WWW Snooker: Grand Prix 1998, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Marco Fu - Season 2000-2001 - Professional Results - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 21 marzo 2020.
  4. ^ (EN) WWW Snooker: Regal Welsh Open 2003, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  5. ^ a b (EN) Premier League Snooker : 2003 Results, su web.archive.org, 25 agosto 2011. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2011).
  6. ^ (EN) Premier League Snooker : 2004 Results, su web.archive.org, 27 febbraio 2012. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2012).
  7. ^ (EN) Premier League Snooker : 2005 (Spring) Results, su web.archive.org, 23 dicembre 2009. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2009).
  8. ^ (EN) Ebdon beats Fu in last-frame epic, 29 aprile 2006. URL consultato il 21 marzo 2020.
  9. ^ a b (EN) Grand Prix 2007, su web.archive.org, 7 gennaio 2009. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2009).
  10. ^ a b Murphy defeats Fu to clinch title, su www.webcitation.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  11. ^ a b (EN) 2010 Championship Snooker League Stats n Facts, su web.archive.org, 8 aprile 2010. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2010).
  12. ^ a b (EN) Ding Sets Up Historic Final, su web.archive.org, 19 gennaio 2011. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2011).
  13. ^ (EN) williamhill.com UK Championship (2011) - snooker.org, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  14. ^ (EN) International Championship (2012) - snooker.org, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  15. ^ a b (EN) Ali Carter won the German Masters after beating Marco Fu in Berlin, su Sky Sports. URL consultato il 21 marzo 2020.
  16. ^ a b (EN) Marco Fu wins Australian Open, su independent. URL consultato il 21 marzo 2020.
  17. ^ a b (EN) Ding Junhui beats Marco Fu in International Championship final, in BBC Sport, 3 novembre 2013. URL consultato il 21 marzo 2020.
  18. ^ (EN) Gujinggong Liquor Haikou World Open (2014) - snooker.org, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  19. ^ (EN) Wyldecrest Parks Players Championship Grand Final (2014) - snooker.org, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  20. ^ (EN) Selby & Fu play out longest-ever frame, in BBC Sport, 30 aprile 2016. URL consultato il 21 marzo 2020.
  21. ^ a b (EN) Brilliant Fu Claims Glasgow Glory, su World Snooker, 18 dicembre 2016. URL consultato il 21 marzo 2020.
  22. ^ (EN) Betway UK Championship, su World Snooker. URL consultato il 21 marzo 2020.
  23. ^ a b (EN) Ron Florax, CueTracker - 2017 Players Championship - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 21 marzo 2020.
  24. ^ (EN) World Championship 2017: Mark Selby, John Higgins reach semis, in BBC Sport, 26 aprile 2017. URL consultato il 21 marzo 2020.
  25. ^ (EN) Hong Kong snooker star Marco Fu to take an enforced break after eye surgery, su South China Morning Post, 28 gennaio 2018. URL consultato il 21 marzo 2020.
  26. ^ (EN) Marco Fu out of Crucible but still wants to play despite eye problem, su South China Morning Post, 23 aprile 2018. URL consultato il 21 marzo 2020.
  27. ^ (EN) Marco Fu second daughter London born microblogging annunciation: add little princess Netease-sportnews Feed, su web.archive.org, 8 dicembre 2015. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2015).
  28. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - Ranking History For Marco Fu - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 21 marzo 2020.
  29. ^ (EN) Official 147s, su World Snooker. URL consultato il 21 marzo 2020.
  30. ^ (EN) Ron Florax, CueTracker - 2000 Scottish Masters - Centuries - Snooker Results & Statistics Database, su cuetracker.net. URL consultato il 21 marzo 2020.
  31. ^ (EN) Fu Through With A 147, su web.archive.org, 16 gennaio 2012. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2012).
  32. ^ (EN) Watch Marco Fu's Masters 147, in BBC Sport, 11 gennaio 2015. URL consultato il 21 marzo 2020.
  33. ^ (EN) Fu Makes 147 In Gibraltar, su web.archive.org, 12 dicembre 2015. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2015).
  34. ^ (EN) World Champions vs Asia Stars Challenge, su web.archive.org, 16 febbraio 2012. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2012).
  35. ^ (EN) General Cup (2015) - snooker.org, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  36. ^ (EN) Euro-Asia Masters Challenge, su web.archive.org, 16 febbraio 2012. URL consultato il 21 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2012).
  37. ^ (EN) Carter seals Huangshan Cup title, 18 maggio 2008. URL consultato il 21 marzo 2020.
  38. ^ (EN) D88 Sports Macau Masters (2018) - snooker.org, su www.snooker.org. URL consultato il 21 marzo 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]