Marco Firenze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Firenze
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, ala
Squadra Salernitana
Carriera
Giovanili
????-2011Chiavari Caperana
2011Parma
Squadre di club1
2012Pistoiese16 (4)
2012-2013Pontedera4 (0)
2013Giacomense0 (0)
2013Tuttocuoio4 (0)
2014-2015Sestri Levante27 (7)[1]
2015-2016Crotone2 (0)
2016Catanzaro12 (0)
2016-2017Siena11 (2)
2017Paganese14 (9)[2]
2017-2018Pro Vercelli17 (5)
2018Venezia7 (2)
2018-2019Crotone29 (4)
2019-Salernitana5 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 settembre 2019

Marco Firenze (Genova, 26 giugno 1993) è un calciatore italiano, centrocampista o ala della Salernitana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un centrocampista abile tatticamente e dotato tecnicamente, viene utilizzato prevalentemente come mezzala o come trequartista[3], ma può essere schierato all'occorrenza anche in attacco come seconda punta o da esterno offensivo[4]. Possiede inoltre un buon tiro dalla distanza. Si dimostra essere soprattutto un abile assist-man.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e Pistoiese[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Genova nel 1993, ha iniziato nel Chiavari Caperana, rimanendovi fino all'estate 2011, quando è passato nella squadra Primavera del Parma. È rimasto con la maglia dei crociati per mezza stagione, passando in prestito alla Pistoiese, in Serie D, a gennaio. In arancione ha giocato 16 gare, segnando 4 gol, terminando 7º nel girone D.

Pontedera, Giacomense e Tuttocuoio[modifica | modifica wikitesto]

Si è trasferito per la prima volta tra i professionisti nell'estate 2012, in prestito al Pontedera in Lega Pro Seconda Divisione. Ha esordito il 2 settembre, entrando all' 84' della sconfitta interna per 1-0 contro il Chieti alla 1ª di campionato[5]. Dopo 4 presenze, a gennaio è passato a titolo definitivo alla Giacomense, sempre in Seconda Divisione, dove ha chiuso 11º nel girone A, senza giocare nessuna gara. Nel luglio successivo ha firmato per il Tuttocuoio, in Lega Pro Seconda Divisione, debuttando il 1º settembre 2013, titolare nella gara persa per 2-1 sul campo del Cosenza alla 1ª di campionato[6]. Dopo soli 3 mesi con 4 apparizioni in campo ha rescisso il contratto con i neroverdi.

Sestri Levante[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere rimasto senza squadra per diversi mesi, nell'estate 2014 è sceso di nuovo tra i dilettanti, tornando nella sua regione, accordandosi con il Sestri Levante, in Serie D. Ha esordito il 7 settembre, alla 1ª di campionato, in trasferta contro il Borgosesia, giocando titolare e realizzando al 40' la rete del 2-0 nella vittoria per 3-0[7]. Con 31 presenze e 12 gol è stato protagonista di una stagione conclusa con il 2º posto dietro al Cuneo nel girone A e con la vittoria dei play-off nazionali in finale contro il Monopoli a Foligno per 1-0 con un suo gol.

Il passaggio al Crotone e gli anni in prestito[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2015 ha fatto un doppio salto, venendo acquistato dal Crotone in Serie B. Ha debuttato tra i cadetti il 7 settembre, alla 1ª di campionato, schierato titolare nella trasferta sul campo del Cagliari, finita con una sconfitta per 4-0[8]. Dopo una sola altra gara giocata, a gennaio è andato in prestito al Catanzaro, in Lega Pro[9], con cui ha esordito il 17 gennaio 2016, in campo dal 1' nel 2-2 esterno contro la Casertana alla 18ª di campionato[10]. Ha chiuso la mezza stagione in giallorosso giocando 12 volte e finendo 11º nel girone C.

È andato di nuovo in prestito in Lega Pro nell'estate 2016, alla Siena, debuttando il 31 luglio in Coppa Italia, nella gara del 1º turno in casa contro il Messina persa per 3-0, giocando titolare[11]. Ha fatto il suo esordio in campionato invece il 25 settembre, alla 6ª giornata, giocando dal 1' nel successo esterno per 2-1 contro il Prato[12]. Ha segnato il suo primo gol in bianconero il 9 ottobre, all'8ª di Lega Pro, realizzando il 3-0 al 68' nel successo per 4-0 sul campo del Racing Roma[13]. Ha terminato l'esperienza toscana dopo mezza stagione con 14 presenze e 3 reti. A gennaio si è trasferito alla Paganese, sempre in prestito in Lega Pro[14], facendo il suo esordio il 28 gennaio 2017, titolare nell'1-1 interno con la Fidelis Andria della 23ª di campionato[15]. Ha realizzato la sua prima rete la gara successiva, il 4 febbraio, segnando il momentaneo 1-1 al 27' nella gara persa in casa per 2-1 contro il Catanzaro, sua ex squadra[16]. Ha chiuso il campionato con 15 gare giocate e 9 reti con gli azzurrostellati, terminando 8º nel girone C, uscendo al 1º turno dei play-off con il Cosenza.

È tornato in Serie B nel luglio 2017, passando in prestito alla Pro Vercelli, con la quale ha esordito il 5 agosto, nel 2º turno di Coppa Italia in casa contro il Lecce, giocando dal 1' nella gara persa per 2-1, nella quale ha segnato il gol del definitivo 2-1 al 61'[17]. La prima in campionato l'ha giocata invece il 26 agosto, alla 1ª giornata, partendo titolare e venendo sconfitto per 2-0 in casa dal Frosinone[18]. Ha terminato l'esperienza in Piemonte dopo mezza stagione con 18 presenze e 6 gol. A gennaio ha firmato con il Venezia, sempre in Serie B, ancora una volta in prestito, debuttando il 20 gennaio 2018, entrando nella ripresa della gara in trasferta contro la Salernitana, 22ª di campionato, realizzando anche una rete, quella del momentaneo 3-1 al 48' nella sconfitta per 3-2[19]. Ha chiuso con i lagunari con 7 gare giocate e 2 reti, chiudendo 5º in classifica e uscendo in semifinale play-off per mano del Palermo.

Ritorno al Crotone e cessione alla Salernitana[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 5 prestiti, nell'estate 2018 è ritornato al Crotone, appena retrocesso dalla Serie A, rimanendo in rosa e facendo il suo secondo esordio il 5 agosto, titolare nel 2º turno di Coppa Italia in casa contro la Giana Erminio, sfida vinta per 4-0 nella quale ha anche realizzato una rete, quella del definitivo 4-0 all'87'[20]. La prima in campionato l'ha giocata invece il 26 agosto, alla 1ª giornata, partendo dal 1' nella sconfitta per 3-0 in trasferta contro il Cittadella[21]. Mette insieme 32 presenze e 5 gol in tutto

Il 12 luglio 2019 viene acquistato a titolo definitivo dalla Salernitana, firmando un contratto triennale con opzione.[22]. Il 31 agosto successivo, segna la sua prima rete in maglia granata, decisiva nella vittoria per 1-0 in trasferta contro il Cosenza.[23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 25 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
gen.-giu. 2012 Italia Pistoiese D 16 4 CI-D ? ? - - - - - - 16 4
2012-gen. 2013 Italia Pontedera 2D 4 0 CI-LP 0 0 - - - - - - 4 0
gen.-giu. 2013 Italia Giacomense 2D 0 0 CI-LP 0 0 - - - - - - 0 0
lug.-ott. 2013 Italia Tuttocuoio 2D 4 0 CI-LP 0 0 - - - - - - 4 0
2014-2015 Italia Sestri Levante D 27+4[24] 7+5[24] CI-D 0 0 - - - - - - 31 12
2015-gen. 2016 Italia Crotone B 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
gen.-giu. 2016 Italia Catanzaro LP 12 0 CI-LP ? ? - - - - - - 12 0
2016-gen. 2017 Italia Siena LP 11 2 CI+CI-LP 1+2 0+1 - - - - - - 14 3
gen.-giu. 2017 Italia Paganese LP 14+1[24] 9+0[24] CI-LP 0 0 - - - - - - 15 9
2017-gen. 2018 Italia Pro Vercelli B 17 5 CI 1 1 - - - - - - 18 6
gen.-giu. 2018 Italia Venezia B 7 2 CI 0 0 - - - - - - 7 2
2018-2019 Italia Crotone B 29 4 CI 3 1 - - - - - - 32 5
Totale Crotone 31 4 3 1 - - - - 34 5
2019-2020 Italia Salernitana B 5 1 CI 2 0 - - - - - - 7 1
Totale carriera 148+5 39 9 3 - - - - 162 42

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 31 (12) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 15 (9) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ Edoardo Colombo, Nascere al mare e innamorarsi della Laguna, a Venezia c’è un gran Firenze: “Che spettacolo crescere con Inzaghi. E adesso non mi fermo più”, su gianlucadimarzio.com, 1º marzo 2018. URL consultato il 1º aprile 2019.
  4. ^ Francesco Gottardi, Venezia - Alla scoperta dei nuovi leoni: Marco Firenze, su zonacalcio.net, 13 gennaio 2018. URL consultato il 1º aprile 2019.
  5. ^ Pontedera-Chieti, su soccerway.com, 2 settembre 2012. URL consultato il 1º aprile 2019.
  6. ^ Cosenza-Tuttocuoio, su soccerway.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 1º aprile 2019.
  7. ^ Borgosesia-Sestri Levante, su transfermarkt.it, 7 settembre 2014. URL consultato il 1º aprile 2019.
  8. ^ Cagliari-Crotone, su transfermarkt.it, 7 settembre 2015. URL consultato il 1º aprile 2019.
  9. ^ Firenze in giallorosso, su uscatanzaro1929.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  10. ^ Casertana-Catanzaro, su transfermarkt.it, 17 gennaio 2016. URL consultato il 1º aprile 2019.
  11. ^ Robur Siena-Messina, su transfermarkt.it, 31 luglio 2016. URL consultato il 1º aprile 2019.
  12. ^ Prato-Robur Siena, su transfermarkt.it, 25 settembre 2016. URL consultato il 1º aprile 2019.
  13. ^ Racing Roma-Robur Siena, su transfermarkt.it, 9 ottobre 2016. URL consultato il 1º aprile 2019.
  14. ^ Ufficiale: ingaggiato Marco Firenze dal Siena, su paganesecalcio.com. URL consultato il 1º aprile 2019.
  15. ^ Paganese-Fidelis Andria, su transfermarkt.it, 28 gennaio 2017. URL consultato il 1º aprile 2019.
  16. ^ Paganese-Catanzaro, su transfermarkt.it, 4 febbraio 2017. URL consultato il 1º aprile 2019.
  17. ^ Pro Vercelli-Lecce, su transfermarkt.it, 5 agosto 2017. URL consultato il 1º aprile 2019.
  18. ^ Pro Vercelli-Frosinone, su transfermarkt.it, 26 agosto 2017. URL consultato il 1º aprile 2019.
  19. ^ Salernitana-Venezia, su transfermarkt.it, 20 gennaio 2018. URL consultato il 1º aprile 2019.
  20. ^ Crotone-Giana Erminio, su transfermarkt.it, 5 agosto 2018. URL consultato il 1º aprile 2019.
  21. ^ Cittadella-Crotone, su transfermarkt.it, 26 agosto 2018. URL consultato il 1º aprile 2019.
  22. ^ tuttosalernitana.com, http://www.tuttosalernitana.com/comunicati-ufficiali/ufficiale-la-salernitana-annuncia-tre-innesti-45292.
  23. ^ Salernitana, che impresa: Firenze manda al tappeto il Cosenza, su Ottopagine.it, 31 agosto 2019. URL consultato il 1º settembre 2019.
  24. ^ a b c d Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]