Marco Fassinotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Fassinotti
Marco fassinotti.jpg
Marco Fassinotti con la tuta dell'Aeronautica Militare
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 71 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Salto in alto
Società Aeronautica Militare
Record
Alto 2,33 m (2015)
Alto 2,35 m (indoor - 2016)
Carriera
Società
2002CUS Torino flag.svg CUS Torino
2003-2008Flag of None.svg Safatletica
2009Flag of None.svg Atletica Mizuno Piemonte
2010-Aeronautica Militare
Nazionale
2010-Italia Italia12
Palmarès
Giochi del Mediterraneo 0 0 1
Universiadi 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 3 febbraio 2022

Marco Fassinotti (Torino, 29 aprile 1989) è un altista italiano, ex detentore del record nazionale indoor della specialità.

In carriera è stato finalista ai Mondiali indoor di Sopot 2014 e Portland 2016, agli Europei di Barcellona 2010 e Zurigo 2014, agli Europei indoor di Parigi 2011. Ha vinto 5 titoli nazionali assoluti, 3 outdoor e 2 indoor.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e l'esordio in Nazionale seniores[modifica | modifica wikitesto]

Fassinotti agli Europei di Barcellona 2010

Finalista ai campionati italiani allievi nel 2006 (nono posto) e primo titolo italiano giovanile già nel 2007 ai nazionali juniores (dopo essere stato quarto ai campionati italiani juniores indoor), esordisce agli assoluti di Padova dove giunge settimo.

È stato settimo ai Mondiali juniores di Bydgoszcz in Polonia il 13 luglio del 2008.

Durante lo stesso anno è diventato campione italiano promesse sia al coperto che all'aperto, mentre agli assoluti è giunto quinto (indoor) e sesto (outdoor).

Tripletta di titoli italiani vinti nel 2009: oro juniores sia indoor che outdoor e vittoria anche ai campionati nazionali universitari; invece agli assoluti termina quinto (indoor) ed ottavo (outdoor).

In ambito internazionale gareggia agli Europei under 23 a Kaunas (Lituania) finendo sesto e poi alle Universiadi in Serbia di Belgrado dove conclude quarto.

Nel 2010 centra la terza doppietta consecutiva di titoli italiani di categoria, con vittoria ai campionati italiani promesse nell'alto sia al coperto che all'aperto. Prima medaglia vinta agli assoluti con l'argento di Grosseto (mentre agli assoluti indoor aveva terminato in quinta posizione).

Dopo essere entrato nel Centro Sportivo Aeronautica Militare ha esordito con la Nazionale seniores agli Europei di Barcellona in Spagna, arrivando nono con 2,23 m; poi nel 2011 agli Europei indoor in Francia a Parigi è riuscito ad arrivare sesto ottenendo il suo nuovo primato personale a 2,29 m. Agli Europei under 23 tenutisi in Repubblica Ceca ad Ostrava termina quinto ed alle Universiadi di Shenzhen in Cina finisce al dodicesimo posto.

Sempre nel 2011 fa en plein di medaglie ai campionati italiani, vincendone 5 su altrettante finali con 3 d'oro: quarta doppietta di fila di titoli italiani di categoria ai campionati nazionali promesse, con vittoria sia indoor che outdoor; campione nazionale universitario ed agli assoluti ottiene il bronzo al coperto a l'argento all'aperto.

2012-2016: il record nazionale assoluto indoor[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 ai campionati italiani assoluti diventa vicecampione al coperto e finisce quarto all'aperto.

Il 28 luglio del 2013 a Milano vince il suo primo titolo italiano assoluto all'Arena Civica Gianni Brera; agli assoluti indoor si era riconfermato vicecampione nazionale.

Sempre al coperto, partecipa agli Europei indoor in Svezia a Göteborg dove non riesce a qualificarsi per la finale.

Il 23 febbraio del 2014, durante i campionati italiani assoluti indoor ad Ancona, ottiene la prestazione di 2,34 m, siglando il record nazionale del salto in alto al coperto e vincendo così il titolo nazionale.

Partecipa in ambito internazionale a tre rassegne: i Mondiali indoor di Sopot in Polonia (settimo posto), gli Europei a squadre in Germania a Braunschweig (quarto) e gli Europei di Zurigo in Svizzera (settimo).

Nel giugno del 2015 arriva secondo negli Europei a squadre svoltosi a Čeboksary in Russia.

Il 24 luglio del 2015 nello stadio Olimpico di Londra (Regno Unito) vince la sua prima gara nella Diamond League con la misura di 2,31 m.

Il 26 luglio allo Stadio Primo Nebiolo di Torino diventa campione italiano assoluto.

Nel mese di agosto in Cina ai Mondiali di Pechino non riesce a disputare neanche la fase di qualificazione per la finale a causa del riacutizzarsi di un problema alla caviglia destra[1].

Il 19 marzo del 2016 gareggia ai Mondiali indoor di Portland (Stati Uniti) dove conclude al nono posto.

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

Salto in alto[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2021 2,26 m Italia Rovereto 27-6-2021
2019 2,16 m Italia Saint-Christophe 30-6-2019
2018 2,25 m Norvegia Oslo 7-6-2018 162º
2017 2,29 m Taiwan Taipei 25-8-2017 68º
2016 2,29 m Qatar Doha 6-5-2016 60º
2015 2,33 m Norvegia Oslo 11-6-2015 20º
2014 2,30 m Monaco Monaco 18-7-2014 73º
2013 2,27 m Italia Milano 28-7-2013 129º
2012 2,24 m Italia Orvieto 3-6-2012 213º
2011 2,25 m Italia Torino 26-6-2011 173º
2010 2,28 m Italia Pescara 19-6-2010 36º
2009 2,22 m Italia Santhià 17-5-2009
2008 2,17 m Marocco Rabat 2-8-2008
2007 2,08 m Italia Torino 8-5-2007
2006 1,90 m Italia Cuneo 24-9-2006
2005 1,70 m Italia Biella 8-5-2005

Salto in alto indoor[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2021/22 2,18 m Regno Unito Manchester 22-1-2022
2019/20 2,20 m Italia Ancona 23-2-2020
2017/18 2,25 m Slovacchia Banská Bystrica 6-2-2018 77º
2015/16 2,35 m Slovacchia Banská Bystrica 4-2-2016
2014/15 2,34 m Rep. Ceca Hustopeče 24-1-2015
2013/14 2,34 m Italia Ancona 23-2-2014 14º
2012/13 2,27 m Regno Unito Londra 26-1-2013 56º
2011/12 2,26 m Italia Ancona 26-2-2012 85º
2010/11 2,29 m Francia Parigi 5-3-2011 37º
2009/10 2,22 m Italia Caravaggio 17-1-2010
2008/09 2,15 m Italia Ancona 15-2-2009
2007/08 2,10 m Italia Ancona 9-2-2008
2006/07 2,00 m Italia Genova 25-2-2007
2005/06 1,70 m Italia Genova 22-1-2006

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2008 Mondiali U20 Polonia Bydgoszcz Salto in alto 2,13 m [2]
2009 Europei U23 Lituania Kaunas Salto in alto 2,21 m [3]
Universiadi Serbia Belgrado Salto in alto 2,20 m [4]
2010 Europei Spagna Barcellona Salto in alto 2,23 m [5]
2011 Europei indoor Francia Parigi Salto in alto 2,29 m [6] Miglior prestazione personale stagionale
Europei U23 Rep. Ceca Ostrava Salto in alto 2,21 m [7]
Universiadi Cina Shenzhen Salto in alto 12º 2,18 m [8]
2013 Europei indoor Svezia Göteborg Salto in alto 13º (q) 2,23 m [9]
2014 Mondiali indoor Polonia Sopot Salto in alto 2,29 m [10]
Europei Svizzera Zurigo Salto in alto 2,26 m [10]
2015 Mondiali Cina Pechino Salto in alto np (q) [11]
2016 Mondiali indoor Stati Uniti Portland Salto in alto 2,25 m [12]
2017 Universiadi Taiwan Taipei Salto in alto Argento Argento 2,29 m Miglior prestazione personale stagionale
2018 Giochi del Mediterraneo Spagna Tarragona Salto in alto Bronzo Bronzo 2,23 m
Europei Germania Berlino Salto in alto 13º (q) 2,21 m

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2006
  • 9º ai campionati italiani allievi (Fano), salto in alto - 1,85 m[13]
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015

Altre competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2014
2015
2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Buongiovanni, Atletica, Mondiali: Tamberi ripescato in finale, Fassinotti rinuncia, Gazzetta.it, 28 agosto 2015
  2. ^ Azzurri 2008 - Rappresentativa Juniores Uomini - Fassinotti Marco, FIDAL.it
  3. ^ Azzurri 2009 - Rappresentativa Promesse Uomini - Fassinotti Marco, FIDAL.it
  4. ^ Azzurri 2009 - Rappresentativa Universitaria Uomini - Fassinotti Marco, FIDAL.it
  5. ^ Azzurri 2010 - Rappresentativa Assoluta Uomini - Fassinotti Marco, FIDAL.it
  6. ^ (EN) European Indoor Championships 2011 - High jump Men - Final, European-Athletics.org
  7. ^ (EN) European U23 Championships 2011 - U23 High jump Men - Final, European-Athletics.org
  8. ^ (EN) World University Games 2011 - Men - High jump, Atletika.cz
  9. ^ Azzurri 2013 - Assoluti Uomini - Fassinotti Marco, FIDAL.it
  10. ^ a b c Azzurri 2014 - Assoluti Uomini - Fassinotti Marco, FIDAL.it
  11. ^ a b Azzurri 2015 - Assoluti Uomini - Fassinotti Marco, FIDAL.it
  12. ^ Marco Sicari, Delirio Tamberi: è CAMPIONE DEL MONDO!, FIDAL.it, 20 marzo 2016
  13. ^ Campionati italiani individuali allievi-allieve 2006 - Salto in alto allievi, FIDAL.it
  14. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores-promesse 2007 - Salto in alto juniores uomini, FIDAL.it
  15. ^ Campionati italiani juniores e promesse 2007 - Salto in alto juniores uomini, FIDAL.it
  16. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2007 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  17. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores-promesse 2008 - Salto in alto juniores uomini, FIDAL.it
  18. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2008 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  19. ^ Campionati italiani juniores e promesse 2008 - Salto in alto juniores uomini, FIDAL.it
  20. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2008 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  21. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores-promesse 2009 - Salto in alto promesse uomini, FIDAL.it
  22. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2009 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  23. ^ Campionati nazionali universitari 2009 - Salto in alto maschile, FIDAL.it
  24. ^ Campionati italiani juniores e promesse 2009 - Alto promesse uomini, FIDAL.it
  25. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2009 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  26. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores-promesse 2010 - Salto in alto promesse uomini, FIDAL.it
  27. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2010 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  28. ^ Campionati italiani juniores e promesse 2010 - Alto promesse u, FIDAL.it
  29. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2010 - Alto uomini, FIDAL.it
  30. ^ Campionati italiani indoor allievi-juniores-promesse 2011 - Salto in alto promesse uomini, FIDAL.it
  31. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2011 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  32. ^ Campionati italiani universitari 2011 - Salto in alto maschile, FIDAL.it
  33. ^ Campionati italiani juniores e promesse 2011 - Alto promesse u, FIDAL.it
  34. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2011 - Alto uomini, FIDAL.it
  35. ^ Campionati italiani assoluti e promesse indoor 2012 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  36. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2012 - Alto uomini, FIDAL.it
  37. ^ Campionati italiani assoluti e promesse indoor 2013 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  38. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2013 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  39. ^ Campionati italiani individuali assoluti indoor 2014 - Salto in alto uomini, FIDAL.it
  40. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2015 - Salto in alto uomini, FIDAL.it

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]