Marco Davide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marco Davide (Roma, 11 gennaio 1976) è uno scrittore italiano di romanzi fantasy.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi in ingegneria elettronica all'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata",[1] fin da giovane è appassionato di fantasy e giochi di ruolo. Si è dedicato per anni alla scrittura di racconti culminati nella sua prima saga gothic-fantasy, la Trilogia di Lothar Basler. Il libro d'esordio della trilogia, La Lama del Dolore, è stato pubblicato da Armando Curcio Editore nel novembre 2007; nel 2008 è stato pubblicato Il Sangue della Terra, mentre il terzo e conclusivo capitolo della trilogia, Figli di Tenebra, è stato pubblicato nel 2009. Tale ultimo romanzo ha vinto nel 2010 il Premio Cittadella.[2]

Nel 2010 il suo racconto Si Vis Pacem Para Bellum è inserito in Stirpe Angelica, antologia edita da Edizioni della Sera. In occasione dei Giochi Olimpici 2012 pubblica il racconto L’Emozione nell’Attimo all'interno dell’antologia Londra 2012 - L'importante è narrare, per Pulp Edizioni. Nel 2016 un altro dei suoi racconti, dal titolo Il Canto Oscuro della Memoria, viene incluso nell’antologia Io Scrivo per Voi, opera benefica ideata per raccogliere fondi in aiuto delle vittime del terremoto che quello stesso anno ha colpito il Centro Italia.

Nello 2016, Delos Digital ripubblica in edizione elettronica i tre volumi della Trilogia di Lothar Basler. Nell'autunno del medesimo anno, Delos Digital pubblica il suo romanzo Il Richiamo del Crepuscolo, primo volume della Trilogia dell’Estraneo, nuova saga gothic-fantasy ambientata negli stessi scenari della Trilogia di Lothar Basler[3].

Attualmente sta lavorando alla scrittura di nuovi romanzi di genere fantasy e storico.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Premi letterari vinti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010: Premio Letterario Nazionale Cittadella 2010 per Figli di Tenebra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]