Marco Cortesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Cortesi

Marco Cortesi (Forlì, 20 agosto 1979) è un attore, regista e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Marco Cortesi nasce il 20 agosto 1979 a Forlì. Terminati gli studi superiori persegue la sua formazione presso l'Accademia nazionale d'arte drammatica Silvio D'Amico di Roma.

Segue il lavoro per il grande ed il piccolo schermo oltre al lavoro teatrale con i registi Mario Ferrero, Luigi Squarzina, Massimo Foschi e altri.

Nel frattempo continua a dedicarsi a progetti di volontariato internazionale con particolare attenzione alla sfera dell'Europa Centro-Orientale e Balcanica. È in questo contesto di volontariato che entra in contatto con i sopravvissuti alla Guerra della Ex-Jugoslavia che infiamma il paese dal 1991 al 1995. Da questa esperienza nasce il primo spettacolo di teatro civile Le Donne di Pola. Ad esso segue il film-documentario Nel Suo Nome trasposizione televisiva dello spettacolo.

Segue il lavoro come attore e autore sul canale tematico Rai Storia con la trasmissione da lui ideata (in collaborazione con lo scrittore Paolo Cortesi): Testimoni - Le Voci della Storia per la regia di Luca Brignone. Il programma (ad oggi due serie da 10 episodi ciascuno) si focalizza sulla storia italiana e non, con particolare attenzione al Risorgimento italiano (argomento della seconda serie Testimoni - Risorgimento) per la regia di Michele Codarin. Tra le ultime opere L'Esecutore, film-documentario sulle memorie dell'ultimo boia di Francia (ammesso in concorso ai David di Donatello 2012), scritto da Paolo Cortesi, La Scelta, spettacolo teatrale e film-documentario, basato sul lavoro giornalistico di Svetlana Broz (nipote di Josip Broz, capo di governo jugoslavo, meglio conosciuto con il nome di Maresciallo Tito) e con la collaborazione di Stefano Bianchini, docente di Storia e Istituzioni dell'Europa Orientale all'Università di Bologna, sede di Forlì, e direttore del Centro per l'Europa Centro-Orientale, e Rwanda, spettacolo-inchiesta sul Genocidio Rwandese del 1994, spettacolo patrocinato da Amnesty International Italia. In ambito teatrale scrive e interpreta insieme a Mara Moschini lo spettacolo-inchiesta Die Mauer - Il Muro sulla storia del Muro di Berlino (patrocinato dal Council of Europe). Il film Rwanda di cui è interprete e co-sceneggiatore è stato presentato alla 75° Mostra del Cinema di Venezia come evento in accordo con Le Giornate degli Autori.

"La Scelta": un film-documentario basato sul lavoro della Dott. ssa Svetlana Broz

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Spettacoli Teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • Die Mauer - Il Muro: spettacolo-inchiesta sulla storia del Muro di Berlino;
  • Rwanda: monologo-testimonianza sul Genocidio in Rwanda nel 1994;
  • Le Donne di Pola: monologo di teatro civile sulla Guerra della Ex-Jugoslavia con la collaborazione di Lucia Zacchini;
  • La Scelta: spettacolo di teatro civile con la collaborazione di Mara Moschini, basato sul lavoro giornalistico della Dott. ssa Svetlana Broz ("I Giusti nel Tempo del Male" - Edizioni Erickson ISBN 9788861372726)

Libri+DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • L'Esecutore (Libro+DVD) Francia, 1981. Il boia racconta la fine dell'era della ghigliottina. (Infinito Edizioni - Collana GrandAngolo) ISBN 9788897016656
  • La Scelta (Libro+DVD) Storie e pensieri di coraggio civile, eroismo e umanità nel conflitto dei Balcani (Edizioni Erickson - Trento) ISBN 9788859003472
  • Le Donne di Pola (DVD scaricabile) - Arcoiris TV

Interviste e recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN156144898735550291093 · SBN IT\ICCU\RAVV\432854