Marco Claudio Marcello (console 51 a.C.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Claudio Marcello
Nome originaleMarcus Claudius Marcellus
Morte46 a.C.
Pireo, Atene
GensClaudia
Questura64 a.C.
Pretura54 a.C.
Consolato51 a.C.

Marco Claudio Marcello (... – ...) questore nel 64 a.C., pretore nel 54 a.C. e console nel 51 a.C., fu il fratello di Gaio Claudio Marcello (maggiore) che fu a sua volta console nel 49 a.C..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fautore di Pompeo, non prese tuttavia parte alla guerra civile che contrappose questi a Cesare, decidendo di ritirarsi in esilio a Mitilene.

Grazie all'orazione Pro Marcello pronunciata da Marco Tullio Cicerone nel 46 a.C. fu richiamato a Roma. Durante il viaggio di ritorno Marcello fu assassinato al Pireo, il porto di Atene, da Magio Cilone, un suo intimo.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN8828950 · LCCN (ENn85216488 · WorldCat Identities (ENlccn-n85216488