Marco Albiero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marco Albiero

Marco Albiero (Mede, 3 maggio 1981) è un illustratore, fumettista e character designer italiano.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Ha pubblicato i suoi primi fumetti a soli sedici anni, dopo aver vinto un concorso bandito dalla casa editrice Rock & Comics,[1] mentre frequentava un corso professionale di grafica editoriale presso la sede ENAIP di Vigevano[2].

Successivamente alcune sue illustrazioni sono state utilizzate per le copertine degli album musicali "Fivelandia 18" (contenente le sigle dei cartoni animati cantate da Cristina D'Avena e Giorgio Vanni)[3] e "Pokémon e Dragon Ball Dance Compilation"[4], prodotti da Alessandra Valeri Manera. Ha collaborato come illustratore e come fumettista con numerose case di produzione e distribuzione di fumetti - Tama Girl, My Virtual Boy e "Janette Darc" apparse sul periodico Cartoni&tv[5] - nonché come designer di videogiochi (Targten, Magic Weel, Mistress e Megaslot)[5][6].

Nel 2002 pubblica in Italia, su "Lodoss Magazine", e negli Stati Uniti "166 Call Me" (un fumetto nel quale la protagonista è la centralinista di un telefono erotico)[5] e sulla rivista "Mgeneration" il fumetto "Il Ruggito del Campione", ambientato nel mondo del calcio giovanile e prodotto da Milan AC[6].

Dal 2003 realizza il logo del salone del fumetto Fumettopoli che si svolge a Milano[7].

Ha lavorato come disegnatore dei cartoni animati Portoperfetto (2004) (ambientato nel municipio di un piccolo paese)[5][6] ed Elmo (in onda nel 2005 nella trasmissione Alessandro. Le conquiste dell'economia nel quale il protagonista ha le sembianze di Alessandro Cecchi Paone)[5][6] trasmessi su Mediolanum channel[8], del fumetto "Vale e Tati - Forever friends" (2005) sulla rivista settimanale Pop's[5][6] e dei fumetti tratti dal cartone animato Totally Spies! (2002-09) trasmesso da Italia 1 e Super!.

Ha collaborato come illustratore per la rivista della Principessa Sissi (2002-09) e con periodici relativi a numerose serie animate Tokyo Mew Mew - Amiche vincenti (2004), Mermaid Melody - Principesse sirene (2007-09), I Cavalieri dello zodiaco (2008), Spider Riders (2008-09), Twin Princess - Principesse gemelle (2009), Blue Dragon (2009), Kilari (2010), Bella Sara (2011), Dragon Ball (2011), Tom & Jerry (2011) e Scooby Doo (2011)[5][6][9]. Ha inoltre realizzato alcune illustrazioni per la style guide e collabora con alcune pubblicazioni tratte dalle serie i Gormiti 2008-10). Dal 2011 collabora al character design e alla redazione della style guide della seconda serie del cartone animato Redakai per conto della Marathon animation[5][6].

Nel 2007 ha realizzato l'illustrazione manga di una ragazza coniglietta sexy per la campagna pubblicitaria nazionale della Vespa GTS 125[10].

Nel 2008 ha collaborato al libro di Roberto Branca I cavalieri dello zodiaco. Espandi il tuo cosmo! realizzando la copertina e una serie di disegni interni e ha disegnato la copertina del libro-gioco L'occhio della mente di Andrea Baricordi[11] pubblicato da Kappa edizioni.

Nel 2009 è stato chiamato a collaborare alla rubrica "Parola di..." della rivista "Disegna Manga & Anime" nella quale alcuni mangaka illustrano gli stilemi di un genere di fumetto (sportivo, musicale, ecc.) con riferimento alle proprie esperienze professionali[12].

Attualmente lavora come illustratore e character designer dei libri della serie Milla & Sugar - due bambine (la prima strega e l'altra fata) dotate di poteri magici - scritti da Prunella Bat (dal 2006). Ha inoltre collaborato con Mathilde Bonetti (autrice dei testi) illustrando i libri La gatta magica, Le nuove avventure della gatta magica (pubblicati rispettivamente nel febbraio 2009 e nel maggio 2011 nella collana Il battello a vapore) e Vuoi ballare con me? (febbraio 2010) pubblicati dall'editore Piemme.

In concomitanza del rilancio internazionale dell'anime[13], dal 2009 sta collaborando alla realizzazione della style guide internazionale della serie Sailor Moon[14][15] per conto di Kappa edizioni (per le serie Sailor Moon, Sailor Moon R e Sailor Moon S) e di Backstage[16] (per le serie Sailor Moon SS e Sailor Moon Sailor Stars), sotto la supervisione di Toei animation e dell'autrice del manga Naoko Takeuchi.

Nel 2012 ha disegnato le illustrazioni per le copertine dei DVD delle serie Holly e Benji e Holly e Benji Forever pubblicati dalla Gazzetta dello Sport[5][6].

Nel 2013 ha disegnato la locandina del Manga Dax[17], manifestazione francese dedicata al fumetto, all'animazione e ai videogiochi[18].

Dal 2012 collabora con l'Accademia Europea di Manga, situata in Italia, partner unico per l'Europa della Yoyogi Animation Gakuin[19], come docente del modulo didattico di colorazione digitale[6].

Altre informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Lo stile di Albiero ha un riferimento privilegiato nei manga e negli anime giapponesi, in particolare in alcuni dei più famosi mangaka degli anni '80 e '90 tra i quali Naoko Takeuchi (autrice di Sailor Moon) e Shingo Araki, Michi Himeno e Masami Kurumada[20]. Per le fan art dei Cavalieri dello zodiaco, Albiero è molto noto tra gli amanti della serie[21][22].

Nel novembre 2008 sul libro I cavalieri dello zodiaco. Espandi il tuo cosmo! di Roberto Branca è stata pubblicata una sua intervista sull'influenza che la serie ha avuto sulla sua carriera[23]; Albiero ha inoltre collaborato al libro ridisegnando la copertina a partire da un disegno originale di Shingo Araki e Michi Himeno, e con alcuni disegni originali pubblicati all'interno. Da anni fa uso del computer per le sue opere: all'inizio della sua attività realizzava il disegno su carta, poi ne faceva la scansione ed infine lo colorava a computer[24]; i suoi disegni più recenti sono invece realizzati direttamente a computer utilizzando la penna grafica Wacom e il programma Adobe Photoshop.

Premi vinti[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1995 ad oggi ha vinto alcuni premi in concorsi per fumettisti e illustratori:

  • 1995 - Concorso Fumetto Rock'n'Comics, Pavia con il fumetto originale "Mr Spot" poi pubblicato su Lodoss Magazine.
  • 2001 - Concorso Pietro Miccia per il Miglior Fumetto in Stile Manga alla fiera Torino Comics con il fumetto originale "Virtual Love" poi pubblicato sulla rivista MAN.GA.
  • 2001 - Gara di fumetto Japan Magazine con il fumetto "Beauty Sister" poi pubblicato sulla stessa rivista.
  • 2002 - Menzione speciale al Concorso Pietro Miccia alla fiera Torino Comics per il Miglior Fumetto in Stile Manga con il fumetto originale "Helle & Heaven" poi pubblicato su Anime Magazine.
  • 2003-2004-2005 - Concorso Tutto Cartoni con varie illustrazioni.
  • 2005 - Nonkorso 3 Illustrazione Kappa Magazine, con l'illustrazione intitolata "Oh mio Dio!" poi pubblicata sulla stessa rivista.
  • 2006 - Nonkorso 5 Fumetto Kappa Magazine, con un fumetto della serie "Kappa Angels" poi pubblicato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marco Albiero, un italiano per i Cavalieri dello Zodiaco
  2. ^ Breve profilo di Marco Albiero
  3. ^ Fivelandia 18
  4. ^ Pokémon e Dragon Ball Dance Compilation
  5. ^ a b c d e f g h i Profilo biografico di Marco Albiero
  6. ^ a b c d e f g h i Pagine dei docenti dell'Accademia del manga - Marco Albiero
  7. ^ Pagina del Corriere della sera con il logo di Fumettopoli e il riferimento a Marco Albiero
  8. ^ Cecchi Paone spiega l'economia su Mediolanum Channel, Il Giornale, 28-10-2005
  9. ^ Comics Day: Star Comics è protagonista!
  10. ^ Galleria di immagini pubblicitarie della Vespa
  11. ^ Blog di Andrea Baricordi - Lunedì 12 gennaio 2009: Dalla carta alla rete (e ritorno)
  12. ^ Profilo di Marco Albiero nella pagina di San Donà Fumetto 2012
  13. ^ Il grande ritorno di Sailor Moon! Parte dall'Italia il rilancio internazionale di una delle serie più amate nella storia degli anime giapponesi
  14. ^ È ufficiale! Marco Albiero lavora per Sailor Moon!
  15. ^ Marco Albiero alla corte di Sailor Moon
  16. ^ Backstage: «Il Grande ritorno di Sailor Moon».
  17. ^ MANGA DAX EN SEPTEMBRE À DAX
  18. ^ Manga Dax
  19. ^ Yoyogi Animation Gakuin
  20. ^ Intervista a Marco Albiero
  21. ^ In occasione della pubblicazione dei due romanzi I cavalieri dello Zodiaco. Gigantomachia Albiero sul blog di Andrea Baricordi (fondatore di Kappa edizioni) si è prestato a uno scherzo, mostrando alcune foto delle sue mani mentre esegue un disegno nello stile di Masami Kurumada, meritandosi l'apprezzamento dello stesso Baricordi. 20 dicembre 2008 - Genio al lavoro, da CAPITAN BARIKKO - Blog di Andrea Baricordi.
  22. ^ (ES) Intervista a Marco Albiero
  23. ^ I Cavalieri dello Zodiaco - Il libro
  24. ^ Intervista a Marco Albiero

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]