Marcello Massenzio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marcello Massenzio (Motta Montecorvino, 1942) è uno storico delle religioni italiano.

Dopo la laurea in filosofia alla Sapienza, si perfeziona, nella stessa, in storia delle religioni, divenendo quindi assistente di Angelo Brelich. Dopo essere stato incaricato all'Università di Urbino, consegue l'ordinariato all'Università di Bari. Attualmente è professore ordinario di "storia delle religioni" all'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata".

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuale di Storia delle religioni, Laterza, Bari 1998 (in collaborazione con Filoramo, Scarpi, Raveri). Traduzione spagnola: Historia de las Religiones, Critica, Barcellona 2000.
  • Religioni Simboli Società, Feltrinelli, Milano 1998 (in collaborazione con C: Tullio-Altan).
  • Sacré et identité ethnique: Frontières et ordre du monde, Editions EHESS, Paris 1999.
  • Cosmicizing the “Beyond” in: Shamanic Cosmos. From India to the North Pole Star, D.K. Printworld, pp.129-136, New Delhi, 1999.
  • Religion et sortie de la religion. Le christianisme selon E. De Martino. GRADHIVA. vol. 28 Parigi (Francia), 2000.
  • An Interview with Claude Lèvi-Strauss. CURRENT ANTHROPOLOGY. vol. 42, 3, pp. p. 419 ss., University of Chicago Press, 2001.
  • Introduzione a: E. De Martino, Furore Simbolo Valore, Feltrinelli, Milano, 2002.
  • Le volume-testament d'Ernesto De Martino. GRADHIVA. vol. 32, pp. 53-64, Parigi, 2002.
  • Conférences, in: "Annuaire de l'Ecole Pratique des Hautes Etudes - Section des Sciences Religieuses", Tome 110 (2001-02) Paris 2003, p.400ss.
Controllo di autorità SBN: IT\ICCU\RAVV\006149