Marcello Loprencipe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcello Loprencipe
Nazionalità Italia Italia
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Carriera
Squadre di club
1978-1988Gladiatori Roma
 

Marcello Loprencipe (Roma, ...) è un ex giocatore di football americano e scrittore italiano, tra i primi praticanti in Italia dello sport inventato negli Stati Uniti d'America.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato gli studi classici, fino a laurearsi nel 1988 in Lettere con indirizzo archeologico con la tesi La metallurgia in Egeo ed in Italia fra III e II millennio a.C., e partecipando a numerosi scavi con l’Università La Sapienza.[1][2]

È presidente della Onlus Senatori Roma, nonché fondatore e vicepresidente dal 2011 dell'Associazione Campi di Carta, realtà editoriale senza scopo di lucro.

Dal 2017 è socio dell'Associazione Raccontami le parole e dell'Associazione Amici del Museo di Villa Giulia.

È Vicepresidente dal marzo 2018 dell'Associazione Amici di Roma e dell'arte.

Gli anni del football americano[modifica | modifica wikitesto]

Uomo di sport, è considerato uno dei pionieri del football americano in Italia.[3]

Assieme a Bruno Beneck è stato uno dei fondatori della prima lega italiana di football americano – la Lega Italiana Football americano (LIF) – e della storica franchigia dei Gladiatori Roma (il cui progetto venne ideato nel 1973 con il nome Roman Gladiators), squadra che divenne agonisticamente operativa nel 1978 e di cui è stato il primo quarterback per un decennio.[4]

Ha disputato la sua ultima partita come giocatore nei quarti di finale del campionato di Serie A del 1988, a Legnano, sul campo dei Frogs che diventeranno Campioni d'Italia.[5]

Ha militato anche nella nazionale italiana, ha ricoperto i ruoli di allenatore e dirigente, oltre quello di commentatore televisivo. Il 16 giugno 2017 ha assunto l'incarico di Presidente del nuovo Comitato Regionale Lazio della FIDAF.[6][7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 la sua maglia #14 è stata ritirata dai Gladiatori Roma.[5]

L'8 luglio 2017, in occasione del XXXVII Italian Bowl, Loprencipe è stato introdotto nella Hall of Fame della FIDAF, assieme ad altri 9 nomi che hanno fatto la Storia del football americano nella penisola italiana.[3][8]

La scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Premiato nel 2009 al festival internazionale della poesia a Colmurano, è co-fondatore della realtà editoriale Campi di Carta, nata nel 2011.[1]

Opere letterarie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Marcello Loprencipe, su Campi di Carta. URL consultato il 20 giugno 2017.
  2. ^ Marcello Loprencipe, su LinkedIn. URL consultato il 10 agosto 2018.
  3. ^ a b Marcello Loprencipe, su MuFA. URL consultato il 10 agosto 2018.
  4. ^ Giovanni Marino, I quaranta anni dei Gladiatori Roma, su la Repubblica.it, 1º giugno 2013. URL consultato il 20 giugno 2017.
  5. ^ a b La storia dei Gladiatori, su Endzone Magazine, 12 marzo 2008. URL consultato il 20 giugno 2017.
  6. ^ FIDAF, Eletto oggi il board del nuovo Comitato Regionale Lazio. Presidenza affidata a Marcello Loprencipe., su Facebook, 16 giugno 2017. URL consultato il 20 giugno 2017.
  7. ^ CONI – Comitato regionale Lazio, Un anno di sport 2017 (PDF), su Coni.it. URL consultato il 10 agosto 2018.
  8. ^ Fidaf Hall of Fame: I nomi dei primi 10 ad entrare nella storia!, su Div I, 2 luglio 2017. URL consultato il 9 luglio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie