Marcello Cirillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marcello Cirillo (Caulonia, 24 maggio 1958) è un cantante e conduttore televisivo italiano.

È noto anche come ex componente del duo musicale Antonio & Marcello, formato nel 1976 a Roma con Antonio Maiello.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il debutto di Marcello Cirillo nella scena musicale avviene all'età di 15 anni nei villaggi turistici di Pugnochiuso (frazione di Vieste) d'estate e di Borca di Cadore. Nel 1976 a Roma, in uno studio di registrazione, Marcello incontrano, per caso, Antonio Maiello con cui nasce una collaborazione artistica.

Nel 1983 Antonio e Marcello vengono chiamati da Gianni Ravera al Festival di Sanremo, dove si esibiscono al pianoforte dal vivo. Incidono il loro primo LP Concertando, in collaborazione con Tullio De Piscopo. Sono ospiti per 6 settimane al Gran varietà di Luciano Salce in onda su Rete 4.

Nel 1984 in occasione dei 60 anni di Radio Rai, Antonio e Marcello sono chiamati da Renzo Arbore a Cari amici vicini e lontani, programma televisivo sulla storia della radio e dei suoi "miti". L'anno successivo sono ancora con Arbore nel programma Quelli della notte. Per Antonio e Marcello è la consacrazione definitiva.[senza fonte]

Nel 1986 il duo partecipa al programma televisivo Fantastico abbinato alla lotteria Italia. Sono protagonisti della serata evento che vede un nuovo ritorno sulla scena televisiva del Maestro Renato Carosone. Nel 1987 affiancano Loretta Goggi in Canzonissime, programma televisivo dedicato alla musica italiana.

Nel 1988, con Marta Flavi e Massimo Catalano, conducono su Rai 2 Improvvisando '88, un programma in 12 puntate dove il duo, accompagnato dalla Be Bop Band, improvvisa sui motivi di successo di Lucio Battisti. Scrivono inoltre le musiche per il film di Carlo Vanzina Le finte bionde, dove inoltre appaiono in un cameo. Sempre nel 1988 viene affidato ad Antonio e Marcello l'angolo musicale in Chi c'è c'è, parentesi domenicale della trasmissione Fate il vostro gioco, con la regia di Giancarlo Nicotra.

Nel 1989 si registra la prima performance internazionale del duo: Antonio e Marcello si esibiscono infatti in concerto a Londra nella cornice della "Royal Albert Hall". Nel 1990 inizia l'esperienza della TV quotidiana: la colonna sonora del programma di Michele Guardì I fatti vostri, recherà la loro firma per cinque anni consecutivi.

Nel 1994 in collegamento via satellite da Toronto (Canada), accompagnati da un'orchestra formata da 40 giovani musicisti, Antonio e Marcello partecipano alla grande maratona televisiva di beneficenza per Telethon. L'anno seguente lasciano il programma I fatti vostri per un tour internazionale che li vede protagonisti negli Stati Uniti, in Canada, in Europa e in Italia.

Nel 1996 avviene il debutto nel panorama teatrale: Antonio e Marcello scrivono la commedia Affari di casa, diretta da Tonino Pulci, che debutta a Taormina Arte Edizione '96. La tournée teatrale, della quale Antonio e Marcello sono i protagonisti assieme a un'orchestra di 34 elementi, li vedrà impegnati per quasi due anni nei teatri italiani.

Nel 1997 esce nei circuiti specializzati Canta Napoli!, un CD-ROM sulla canzone napoletana tradotto in quattro lingue del quale Antonio e Marcello sono anche autori. Selezionato dalla Macromedia a concorrere alla finale della European User Conference '98 a Londra, il CD-ROM si classifica al primo posto nella sezione "Cultura e intrattenimento".

Nel 1999 dopo più di 20 anni di sodalizio artistico con Antonio Maiello, Marcello continua da solo il percorso artistico di cantante, presentatore e intrattenitore. Partecipa inoltre come showman alla trasmissione Mezzogiorno in famiglia su Rai 2 per le regia di Michele Guardì. Nel 2000 conduce, al fianco di Michele Guardì, la trasmissione di Rai 1 Nientepopodimenoche e presenta dal treno la maratona televisiva di beneficenza per Telethon.

Nel 2001, con il patrocinio della Provincia di Roma, Marcello realizza il progetto culturale Musical…mente, rivolto agli studenti delle scuole superiori. Il progetto si propone di coinvolgere i ragazzi in un concerto/dibattito che ripercorre la storia musicale italiana del Novecento. Promuove i 5 concerti Un mondo di solidarietà, che cura come regista e autore, sempre con la Provincia di Roma e che vengono patrocinati dall'UNICEF e da Telefono Azzurro. Gli spettacoli trattano il tema dei diritti dell'infanzia, realizzando il primo concerto presso il Teatro dell'Oratorio Pontificio di San Pietro, con un messaggio pastorale inviato da Papa Giovanni Paolo II.

Nel 2002 viene riconfermato nella trasmissione Mezzogiorno in famiglia. Nel 2003 partecipa al Concerto della solidarietà a Santa Croce di Magliano, a favore degli alunni della località colpita dal terremoto. Il progetto si sviluppa in una serie di eventi di cui Marcello è anche autore e regista.

Nel 2004 conduce con Tiberio Timperi e Adriana Volpe In famiglia - Le stelle a mezzogiorno su Rai 2. Mentre l'anno seguente, affiancato da una band composta da 9 musicisti, Marcello porta in giro per l'Italia il suo TribuTour, spettacolo nel quale interpreta canzoni d'autore italiane. Prosegue poi la conduzione della trasmissione di Rai 2 Mezzogiorno in famiglia, che continuerà fino alla stagione televisiva 2008/09. Inoltre presenta Telethon dal Teatro delle Vittorie e, per Rai Radio 2, è protagonista di 2 eventi (dal Belgio e dall'Armenia) dove canta la grande tradizione musicale italiana. Segue la prima edizione di Note di Stelle, gara canora di cui Marcello è direttore artistico.

Nel 2006 nasce la Bottega del Suono, scuola di musica ideata e fortemente voluta da Marcello, che ne diventa il direttore artistico. Il progetto Gospel italiano, ideato e interpretato da Marcello con Manuela Villa e Annalisa Minetti, è un mini tour natalizio in cui vengono rappresentate grandi canzoni pop in chiave gospel.

Nel 2007 Marcello prende parte a Di che vizio sei?, trasmissione radiofonica di Rai Radio 2 di cui è, insieme a Claudio Rossi Massimi, autore e conduttore. Prende parte poi allo spettacolo audiovisivo Cinema Cinema, sul cinema internazionale di cui Marcello, autore e regista, è interprete ancora con Manuela Villa e Annalisa Minetti. Riconfermato direttore artistico della Bottega Del Suono, promuove On The Stage, manifestazione canora per nuovi talenti. Riparte a dicembre la Tournée Gospel italiano.

Nel 2008 nasce a Roma una nuova scuola di musica della Provincia di Roma, Musica Incontro, che ha voluto Marcello Cirillo come direttore artistico. Lo stesso anno debutta al Teatro Olimpico di Roma come protagonista di un musical sulla vita di Don Bosco Don Bosco Il Musical, per la regia di Piero Castellacci, le coreografie di Claudio Meloni, le musiche di Aliscioni-Oliva, con la collaborazione artistica di Olimpio Petrossi e Adriano Maria Maiello, prodotto da Elia Faustini. Il musical sarà in scena in tutta Italia fino a giugno 2009.

Nel 2009 da settembre è chiamato alla conduzione de I fatti vostri, insieme a Giancarlo Magalli, Adriana Volpe e Paolo Fox. A ottobre ha inizio la nuova stagione teatrale 2009/2010 di Don Bosco Il Musical. A dicembre, Marcello è ancora direttore artistico della rappresentazione canora Gospel per la pace: 13 concerti nelle cattedrali di Roma e provincia dove si esibisce con Manuela Villa, Annalisa Minetti, Maria Dangell, Hakeem Abu Jaleela e Vivja, accompagnati dal coro gospel Libera Armonia.

Nel 2010 continua l'impegno televisivo de I fatti vostri, la Tournée teatrale di Don Bosco Il Musical, la direzione artistica della Bottega del Suono e di Musica Incontro e altri progetti. Tiene inoltre concerti in Italia e nel mondo tra cui in Russia (a Mosca, San Pietroburgo ed Ekaterinburg) ed è ospite al Kaulonia Taranta Festival con Mimmo Cavallaro.

Nel 2011 a I fatti vostri conduce i collegamenti dal Teatro Ariston del Festival di Sanremo 2011, per l'estate nuovo tour dal titolo Una città per cantare, uno spettacolo multimediale che ripercorre attraverso degli arrangiamenti e immagini i successi musicali degli ultimi 50 anni. A I fatti vostri duetta con jazzisti italiani, da Fabrizio Bosso a Francesco Cafiso. Debutta al Teatro Manzoni di Roma nella commedia Che cos'e questo amore per la regia di Carlo Alighiero. Esce il suo primo album di musica popolare calabrese Rolica, con Mimmo Cavallaro, Cosimo Papandrea ed i TaranProject con i quali farà una serie di concerti evento in Italia.

Nel 2012 è impegnato nella commedia teatrale Il boss di Bogotà, con Carlo Alighiero e Rita Forte. Nel 2013 in TV debutta con un altro lavoro sempre al Teatro Manzoni dal titolo Un'incantevole serata!, segue un tour estivo con la big Band del maestro Demo Morselli dal titolo Che cos'è l'amor.

Nel 2014 va in scena nel periodo natalizio con l'evento Gospel per la pace, una serie di concerti nei teatri, del quale è autore e regista. A ottobre 2014 è protagonista della commedia di Ray Cooney Funny Money. Nel 2015 riprende in teatro Don Bosco Il Musical, con il quale aveva debuttato nel 2008, questa volta non solo nei panni del Santo ma anche come regista dell'opera.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia solista[modifica | modifica wikitesto]

Singoli
  • 1977 - Dove sei stata?/Tu dolce tu
  • Puffi la la la/Simone (con I Piccoli Melody)

Discografia come Antonio & Marcello[modifica | modifica wikitesto]

Album
Singoli
  • 1985 - Con tutt'o sentimento
  • 1987 - Per te
  • 1990 - Solo un po' giusto un po
  • 1996 - Ballando ballando
Partecipazioni
  • 1985 - AA.VV. Quelli della notte
  • 1985 - AA.VV. Weekend
  • 1993 - AA.VV. Le canzoni della piazza
Multimediali

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]