Marcel Peyrouton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bernard Marcel Peyrouton

Bernard Marcel Peyrouton (Parigi, 2 luglio 1887Saint-Cloud, 6 novembre 1983) è stato un politico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni trenta ha ricoperto diversi posti di alto funzionario nell'Africa del Nord. In particolare è stato Residente generale di Francia in Tunisia dal 1933 al 1936, e in tale veste ha represso in modo molto severo il movimento indipendentista locale. Venne sostituito dal governo di Léon Blum e inviato ambasciatore in Argentina.

Nel 1940 è di nuovo governatore della Tunisia, quindi ministro dell'Interno di Pétain. Appoggiò e applicò le leggi razziali antisemite del regime. Nel 1942 gli venne tolto l'incarico, perché inviso al primo ministro Pierre Laval e ai nazisti, e fu inviato di nuovo ambasciatore in Argentina. Nel 1943, col beneplacito degli americani, fu nominato governatore generale dell'Algeria francese.

È stato quindi arrestato e processato dall'Alta Corte per la sua collaborazione con il regime di Vichy, ma assolto nel 1948.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcel Peyrouton, Itinéraire de Casablanca à Tunis – 1922, Les Écrivains français, Paris, 1936.
  • Marcel Peyrouton, Paroles françaises d'argentine, Librairie H. Lardanchet, 1941 (con prefazione del maresciallo Pétain).
  • Marcel Peyrouton, Du service public à la prison commune – Souvenirs – Tunis, Rabat, Buenos Aires, Vichy, Alger, Fresnes, Plon, Paris, 1950.
  • Marcel Peyrouton, Histoire générale du Maghreb – Maroc, Algérie, Tunisie – Des origines à nos jours, Albin Michel, Paris, 1966.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN112578276 · ISNI (EN0000 0000 8179 9782 · LCCN (ENn89646982 · GND (DE124769845 · BNF (FRcb121675525 (data) · WorldCat Identities (ENn89-646982
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie