Marcel Labrume

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcel Labrume
Lingua orig.Italiano
AutoreAttilio Micheluzzi
1ª app.ottobre 1980 – giugno 1983
1ª app. inalter alter n. 10 ottobre 1980
Ultima app. inalter alter n. 6 giugno 1983
SessoMaschio
Professionegiornalista

Marcel Labrume è un personaggio immaginario protagonista di una omonima serie a fumetti ideata e disegnata da Attilio Micheluzzi; viene ritenuto uno dei capolavori dell'autore ed è stato più volte ristampato. [1][2][3][4]

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

«Caro Alter, sono rimasto molto impressionato dalla prima puntata di Marcel Labrume di Attilio Micheluzzi. Si tratta certo di conoscere il seguito […] ma già da ora mi pare ottimo. È, infatti, un vero romanzo, come solo un altro autore italiano sa farlo, ovvero Hugo Pratt. E in più ha un bel disegno, da grande storia. Chi è Attilio Micheluzzi?[5]»

La serie venne pubblicata in due cicli di storie sulla rivista alter alter da ottobre 1980 a gennaio 1981, e poi da ottobre 1982 a giugno 1983. Un programmato terzo ciclo di storie non venne mai realizzato. Nel 2017 l'intera serie venne raccolta in un volume omonimo, edito in Italia dalla Nicola Pesce Editore.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia si svolge nell’arco di due anni, dal 1940 al 1942 in Libano e in Africa settentrionale.[1] A Beirut nel 1940 Marcel Labrume, un giornalista radiato dall'albo che ha però numerose conoscenze, conosce la bella miliardaria americana Carol Gibson la quale è sospettata dai servizi segreti tedeschi di essere una spia; inizialmente a servizio dei tedeschi, si prende a cura la salvaguardia della ragazza la quale è effettivamente al servizio di una potenza straniera che cerca di portare in Palestina, Montefiore Spirakowski, un ebreo ricercato dai tedeschi. [2] Il secondo ciclo di storie, A la recherche du temps perdu (così come me l'ha raccontata), è ambientato nel 1942.[2] Marcel Labrume ha preso parte alla battaglia di Bir Hacheim il 9 giugno 1942 riuscendo miracolosamente a salvarsi ma progioniero dei tedeschi in un ospedale di campo. Riesce a fuggire e, camuffato da soldato italiano fugge con un furgoncino; viene ricercato da italiani e tedeschi ma, riesce a salvarsi anche grazie a una prostituta, Alma alias Jacqueline Ronco alias Tirabaci alias Senodoro.[6] Il progettato terzo episodio avrebbe dovuto essere ambientato in Indocina nel 1947 ma non venne mai realizzato.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Sara Dallavalle, Approfondimenti - Marcel Labrume: Micheluzzi tra letterarietà e arte grafica, su Lo Spazio Bianco, 22 dicembre 2017. URL consultato il 7 novembre 2019.
  2. ^ a b c L'esordio dell'ambiguo Marcel Labrume di Micheluzzi nel prime episodio del fumetto, su www.slumberland.it. URL consultato il 7 novembre 2019.
  3. ^ a b Marcel Labrume, il bel gaglioffo di Attilio Micheluzzi protagonista di un riuscito fumetto d'avventura ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, su www.slumberland.it. URL consultato il 7 novembre 2019.
  4. ^ Leonardo Cantone, Marcel Labrume, recensione: il noir bellico di Attilio Micheluzzi - Comicus, su www.comicus.it. URL consultato l'8 novembre 2019.
  5. ^ Luca Boschi, "Irripetibili. Le grandi stagioni del fumetto italiano", Coniglio Editore, Roma 2007, p. 221.
  6. ^ Alla ricerca del tempo perduto, seconda avvincente avventura del Marcel Labrume di Attilio Micheluzzi, su www.slumberland.it. URL consultato il 7 novembre 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luca Boschi, Irripetibili. Le grandi stagioni del fumetto italiano, Coniglio Editore, 2007.
Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fumetti