Marc Benioff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Benioff nel 2015

Marc Benioff (San Francisco, 25 settembre 1964) è un imprenditore statunitense, fondatore, presidente e CEO di Salesforce.com, una società di cloud computing aziendale,[1] e dall'ottobre 2018 proprietario insieme alla moglie Lynne del settimanale Time. Nel 2020 il suo patrimonio è, secondo Forbes, di 7,8 miliardi di dollari.[2][3].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Benioff è cresciuto in una famiglia ebrea da tempo stabilita nella San Francisco Bay Area. Si è diplomato alla Burlingame High School nel 1982, quindi ha conseguito un Bachelor of Science in Business Administration presso la University of Southern California nel 1986.

Mentre era ancora al liceo, Benioff ha venduto la sua prima applicazione, How to Juggle, per 75 dollari. A 15 anni ha fondato Liberty Software, creando e vendendo giochi come "Flapper" per Atari 8-bit.[4][5][6] Epyx pubblicò il suo "King Arthur's Heir", "The Nightmare", "Escape from Vulcan's Isle" e "Crypt of the Undead", e già a 16 anni Benioff guadagnava royalty di 1.500 dollari al mese, abbastanza per pagare il college.[7][8]

Mentre era all'università, Benioff ha svolto stage come programmatore in linguaggio assembly presso la divisione Macintosh di Apple Computer.[9] Si aspettava di continuare a svolgere l'attività di programmatore dopo il college, ma i professori della USC gli consigliarono di fare un'esperienza di lavoro orientata al cliente. È così entrato dopo la laurea in Oracle Corporation in un ruolo di servizio clienti. Prima di fondare Salesforce, Benioff ha lavorato in Oracle per 13 anni in una serie di posizioni dirigenziali nelle vendite, nel marketing e nello sviluppo dei prodotti. A 23 anni è stato nominato "Rookie of the Year" di Oracle e tre anni dopo è stato promosso a vicepresidente, la persona più giovane dell'azienda ad occupare quell'incarico.[10]

Benioff ha fondato Salesforce nel marzo 1999 in un appartamento in affitto a San Francisco e ha definito la sua missione in una dichiarazione di marketing come "The End of Software".[11] La fine del software aziendale tradizionale. È il creatore del termine "piattaforma come servizio" e ha esteso la portata di Salesforce consentendo ai clienti di creare le proprie applicazioni sull'architettura dell'azienda o nel cloud di Salesforce.[12]

Il 16 settembre 2018 Marc e sua moglie Lynne hanno acquistato la rivista Time per 190 milioni di dollari.[13] Nel giugno 2020, possedeva il 3,36% delle azioni di Salesforce, per un valore di 4,8 miliardi di dollari.[14]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposato con Lynne Krilich Benioff e ha due figli. La famiglia vive a San Francisco.

Marc è un lontano cugino dello showrunner e produttore televisivo David Benioff.[15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Marc Benioff, in Forbes. URL consultato il 30 dicembre 2018.
  2. ^ (EN) The rise of Marc Benioff, the bombastic Salesforce CEO and owner of Time Magazine, who has a $6.5 billion fortune and owns a 5-acre compound in Hawaii, in Business Insider. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  3. ^ (EN) Marc Benioff, su forbes.com.
  4. ^ (EN) David Duberman, ROM Fun: Survey of recent cartridge games, in Antic, gennaio 1984, 61–63.
  5. ^ Salesforce.com Developers Conference keynote, 21 maggio 2007
  6. ^ (EN) Marc Benioff e Carlyle Adler, Behind the Cloud: The Untold Story of How Salesforce.com Went from Idea to Billion-Dollar Company-and Revolutionized an Industry, in John Wiley & Sons, 2009, xviii–xx, ISBN 9780470535929.
  7. ^ (EN) Epyx Adventures Weigh In, in Softline, marzo 1983, 42–43. URL consultato il 28 luglio 2014.
  8. ^ (EN) The Players Guide to Fantasy Games, in Electronic Games, giugno 1983, p. 47. URL consultato il 6 gennaio 2015.
  9. ^ (EN) Casey Newton, Apple all-star alumni recall Steve Jobs' lessons, in San Francisco Chronicle, 28 agosto 2011.
  10. ^ (EN) Carlye Adler, The Fresh Prince of Software, su money.cnn.com, 1º marzo 2003. URL consultato il 7 luglio 2009.
  11. ^ (EN) Marc Benioff, Salesforce Blog: "How to Turn a Simple Idea into a High-Growth Company, su salesforce.com, 8 marzo 2013.
  12. ^ (EN) Jack Gruber, Salesforce CEO leads charge against software, in USA Today, 24 luglio 2007.
  13. ^ (EN) Time Magazine Is Bought by Marc Benioff, Salesforce Billionaire, in New York Times, 16 settembre 2018.
  14. ^ (EN) Marc Benioff - Biography, su www.marketscreener.com.
  15. ^ (EN) Julie Bort, How these famous Benioffs are related, in Business Insider, 12 aprile 2015. URL consultato il 28 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90434049 · ISNI (EN0000 0001 1488 8985 · LCCN (ENn2009036451 · GND (DE139933069 · BNF (FRcb16917929n (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2009036451