Marc-Gilbert Sauvajon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Marc-Gilbert Sauvajon[1] (Valence, 25 settembre 1909Montpellier, 15 aprile 1985) è stato un regista, sceneggiatore e drammaturgo francese.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un commerciante morto quando Marc-Gilbert aveva solo due anni, fu allevato dalla madre che desiderava entrasse in diplomazia. Studiò giurisprudenza a Lione e poi a Parigi. Tornato a Valence divenne capo redattore del quotidiano Sud-Est. Dopo la sua chiusura fondò il settimanale Valence-Républicain.[2]. Ma le sue passioni erano il teatro ed il cinema.[3] Cominciò a scrivere per il teatro nel 1936, prediligendo il genere brillante.[4]
Incoraggiato dall'accoglienza del suo primo lavoro teatrale, l'L'Amant de paille si trasferì da Valence a Parigi.[5]
La sua commedia All in the Family, adattamento da Victor Wolfson, è stata rappresentata per la prima volta allo Strand Theatre di Londra il 17 giugno 1959. Era diretta da Norman Marshall e con la scenografia di Paul Mayo. Il cast era composto da Maxine Audley, Donald Sinden, Andre Morell, Brian Oulton, Peggy Thorpe-Bates, Michael Logan, Vanda Godsell, Pauline Cavaliere, Virginia Maskell, Mary Powell, Douglas Malcom e Philip Ashley.[6]

Ha collaborato a circa 60 film.[4][7]
Nel 1947 ha fatto parte della giuria del Festival di Cannes.[8]
Nel 1959 ha vinto il Prix Courteline per il suo libro Trois Mille ans dans un fauteuil.[4]
La Société des Auteurs et Compositeurs Dramatiques (S.A.C.D.) gli ha concesso il grand prix nel 1976.[9]

Lasciò il lavoro e si ritirò nella provincia natale alla morte della moglie Lucienne, a cui era molto legato.[10]
È sepolto nel cimitero di Tain-l'Hermitage (Drôme).[11]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Autore[modifica | modifica wikitesto]

  • 1939 - L'Amant de paille in collaborazione con André Bost, messa in scena di Jean Wall al Théâtre Michel e nel 1946 al Théâtre Daunou
  • 1943 - Rêves à forfait di Marcus Gilbert Sauvajon, Théâtre Daunou (3 dicembre)
  • 1951 - Tapage nocturne di Marc-Gilbert Sauvajon, regia di Jean Wall, Théâtre Édouard VII
  • 1953 - Treize à table di Marc-Gilbert Sauvajon, regia dell'autore, Théâtre des Capucines (22 gennaio)
  • 1954 - Adorable Julia in collaborazione con Guy Bolton, da Somerset Maugham, diretto da John Wall, Théâtre du Gymnase (nel 1957 in italiano: Adorabile Giulia, regia di Daniele D'Anza)
  • 1957 - Ne quittez pas... in collaborazione con Guy Bolton, regia di Marc-Gilbert Sauvajon, Théâtre des Nouveautés
  • 1962 - Au petit bonheur di Marc-Gilbert Sauvajon, allestimento di Jean-Michel Rouzière, Théâtre des Nouveautés
  • 1963 - Bienheureuse Anaïs di Marc-Gilbert Sauvajon; regia dell'autore, Théâtre Michel[12]
  • 1964 - Version grecque di Marcus Gilbert Sauvajon, regia di Jacques-Henri Duval, Théâtre Montparnasse
  • 1966 - Laurette ou l'Amour voleur di Marcus Gilbert Sauvajon e Marcelle Maurette, regia di Pierre Fresnay, Théâtre de la Michodière
  • 1967 - Demandez Vicky di Marc-Gilbert Sauvajon da Alan Melville e Fred Schiller, regia di Jacques-Henri Duval, Théâtre des Nouveautés
  • 1969 - Tchao di Marc-Gilbert Sauvajon, regia di Jacques-Henri Duval, Théâtre Saint-Georges; rappresentato nuovamente nel 1973
  • 1970 - Une poignée d'orties di Marc-Gilbert Sauvajon, regia di Jacques-Henri Duval, théâtre de la Michodière
  • 1973 - Le Reflet dans la mer di Marc-Gilbert Sauvajon
  • 1986 - Adorable Julia in collaborazione con Guy Bolton, regia di Jean-Paul Cisife, théâtre Hébertot e poi Tournées Herbert-Karsenty

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1946 - George e Margaret di Gerald Savory, tradotto da Marc-Gilbert Sauvajon in collaborazione con John Wall, diretto da Jean Wall, Théâtre des Nouveautés (8 aprile)
  • 1947 - Les Enfants d'Édouard da Love and Learn di Frederic Jackson e Roland Bottomley, regia di Jean Wall, Théâtre de la Madeleine
  • 1950 - George et Margaret di Gerald Savory in collaborazione con Jean Wall, regia Jean Wall, Théâtre Daunou
  • 1954 - L'Amour des quatre colonels di Peter Ustinov, diretto da Jean-Pierre Grenier, Théâtre Fontaine
  • 1956 - La Gueule du loup di Stephen Wendt, messa in scena Marc-Gilbert Sauvajon, Theatre de la Porte-Saint-Martin
  • 1959 - Le Vélo devant la porte da Desperate Hours di Joseph Hayes, diretto da Jean-Pierre Grenier, Théâtre Marigny
  • 1959 - La Collection Dressen da Kurnitz, diretto da Jean Wall, Théâtre de la Madeleine e Théâtre des Célestins nel 1960
  • 1963 - Mary-Mary di Jean Kerr, diretto da Jacques-Henri Duval, Théâtre Antoine
  • 1965 - Je veux voir Mioussov di Valentin Kataiev, messa in scena Jacques Fabbri, Théâtre des Nouveautés
  • 1970 - Les Enfants d'Édouard di Marcus Gilbert Sauvajon, regia di Jean-Paul Cisife, Théâtre des Bouffes-Parisiens
  • 1979 - Je veux voir Mioussov di Valentin Kataiev, messa in scena Jacques Fabbri, Théâtre du Palais-Royal, e Théâtre des Variétés nel 1980[13][14] e al Théâtre des Variétés nel 1980.[15]
  • 1980 - Au théâtre ce soir: Ninotchka di Melchior Lengyel, messa in scena Jacques Ardouin, realizzazione Pierre Sabbagh, Théâtre Marigny
  • 1983 - Ne coupez pas mes arbres (Lloyd George Knew My Father) di William Douglas Home
  • 1984 - Le Canard à l'orange (The Secretary Bird) di William Douglas Home (nel 1975 versione cinematografica: L'anatra all'arancia)

Regista teatrale[modifica | modifica wikitesto]

  • 1953 - C'est écrit dans les étoiles operetta, Théâtre de Paris
  • 1953 - Treize à table di Marc-Gilbert Sauvajon, Théâtre des Capucines
  • 1956 - La Gueule du loup di Stefano Wendt e Marc-Gilbert Sauvajon, Théâtre de la Porte-Saint-Martin
  • 1957 - Ne quittez pas... di Marc-Gilbert Sauvajon e Guy Bolton, Théâtre des Nouveautés
  • 1963 - Bienheureuse Anaïs di Marc-Gilbert Sauvajon Théâtre Michel
  • 1967 - Au théâtre ce soir: Treize à table di Marc-Gilbert Sauvajon, realizzazione Pierre Sabbagh, Théâtre Marigny

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Regie[modifica | modifica wikitesto]

  • 1949 - Bal Cupidon (in italiano La legge è uguale per tutti) (regia e sceneggiatura)
  • 1949 - Le Roi (in italiano Il re dei cuori)
  • 1950 - Mon ami Sainfoin
  • 1950 - Ma pomme
  • 1951 - Tapage nocturne (in italiano Dietro quelle mura)

Sceneggiature[modifica | modifica wikitesto]

Dialoghista[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Talvolta scritto Marc Gilbert Sauvageon: (EN) Special Collections: Dear Charles, University of Kent at Canterbury. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato il 31 maggio 2014).
    «sometimes credited as Marc Gilbert Sauvageon».
  2. ^ Fondato nel 1937, terminò le pubblicazioni nel 1944. Fu diretto da Marc-Gilbert Sauvajon e poi da J.-J. Blanc. Valence républicain ["puis" journal désigné pour l'insertion des annonces légales et judiciaires], WorldCat. URL consultato il 14 giugno 2014 (archiviato il 14 giugno 2014).
  3. ^ (FR) Jean-Jacques Bricaire, Marc-Gilbert Sauvajon ou Un maître du dialogue, Association de la Régie Théâtrale. URL consultato il 30 maggio 2014 (archiviato il 14 agosto 2013).
  4. ^ a b c (FR) Mort de l'auteur dramatique Marc-Gilbert Sauvajon, Le Monde, 17 aprile 1985. URL consultato il 7 giugno 2014 (archiviato il 7 giugno 2014).
  5. ^ (FR) Henry Magnan, Au petit bonheur, Le Monde, 8 settembre 1948. URL consultato il 7 giugno 2014 (archiviato il 7 giugno 2014).
  6. ^ (EN) Special Collections: All in the Family, University of Kent at Canterbury, 17 giugno 1959. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato il 31 maggio 2014).
  7. ^ Ha collaborato a 97 film secondo la fonte: (FR) Jean-Jacques Bricaire, Cinéma et Boulevard, Association de la Régie Théâtrale. URL consultato il 30 maggio 2014 (archiviato il 14 agosto 2013).
  8. ^ (EN) Marc-Gilbert Sauvajon, Festival de Cannes. URL consultato il 2 giugno 2014 (archiviato il 30 ottobre 2013).
  9. ^ (FR) Palmarès de la Société des Auteurs et Compositeurs Dramatiques, Le Monde, 21 maggio 1976. URL consultato il 7 giugno 2014 (archiviato il 7 giugno 2014).
  10. ^ (FR) Les adieux à la scène autore = Jean-Jacques Bricaire, Association de la Régie Théâtrale. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato il 30 maggio 2014).
  11. ^ (FR) Tain-l'Hermitage (26): cimetière, su landrucimetieres.fr, 6 febbraio 2008. URL consultato il 30 maggio 2014 (archiviato il 25 novembre 2008).
  12. ^ (FR) " Bienheureuse Anaïs" au Théâtre Michel, Le Monde, 22 aprile 1963. URL consultato il 7 giugno 2014 (archiviato il 7 giugno 2014).
  13. ^ (FR) The performance: Je veux voir Mioussov! - Paris (France): Théâtre du Palais-Royal - ..-06-1979, Bibliothèque nationale de France. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato il 31 maggio 2014).
  14. ^ (FR) Je veux voir Mioussov, Théâtre du Palais-Royal. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2014).
  15. ^ (FR) Performance: Je veux voir Mioussov - Paris (France): Théâtre des Variétés - 08-02-1980, Bibliothèque nationale de France. URL consultato il 31 maggio 2014 (archiviato il 31 maggio 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN309757395 · GND (DE1056430788