Marble Blast Ultra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marble Blast Ultra
videogioco
PiattaformaXbox 360
Data di pubblicazione25 gennaio 2006
GenerePiattaforme, rompicapo
OrigineStati Uniti
SviluppoGarageGames
PubblicazioneGarageGames
DesignTim Clarke
Modalità di giocoGiocatore singolo, Multigiocatore
Periferiche di inputGamepad
Motore graficoTorque Shader Engine
Distribuzione digitaleXbox Live
Preceduto daMarble Blast Gold

Marble Blast Ultra (abbreviato con la sigla MBU) è un videogioco rompicapo e a piattaforme in 3D prodotto da GarageGames. È il seguito di Marble Blast Gold. Fu pubblicato il 25 gennaio 2006[1] nel circuito Xbox Live Arcade nel quale era disponibile per il download solo per Xbox 360. Una versione per computer era conosciuta con il nome di Marble Blast Online: vi si poteva accedere dal sito di InstantAction prima che venisse chiuso nel mese di novembre 2010.[2]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Lo scopo principale del gioco è quello di guidare una pallina attraverso un percorso per farle raggiungere il traguardo nel minor tempo possibile. Ogni percorso corrisponde a un livello. Il gioco inizia da una piattaforma luminosa e termina in una uguale. In alcuni livelli è necessario raccogliere delle gemme, facendoci passare sopra la pallina, prima di poter concludere il percorso raggiungendo la piattaforma finale. Inoltre si possono trovare degli oggetti che complicano il percorso della pallina, dei potenziamenti e diversi tipi di superfici che presentano differenti caratteristiche di trazione. Le novità assolute che MBU presenta, se paragonato ai giochi precedenti della stessa serie, sono:

  • la modalità di gioco multigiocatore, anche online
  • la sezione dei risultati (dall'inglese Achievements) che si ottengono raggiungendo certi obiettivi
  • la raccolta di Easter Eggs: questi oggetti a forma di uovo si differenziano dalle gemme perché sono nascosti, e non è indispensabile raccoglierli per finire un tale livello. È compito del giocatore esplorare ogni angolo delle piste per trovarli.
  • i Check Point: sono piccole zone della pista. Al passaggio della pallina sopra queste, vengono registrati il tempo e le eventuali gemme già raccolte. Nel caso in cui il giocatore perda, può continuare il suo percorso a partire dal Check Point con i dati registrati al passaggio avvenuto in precedenza, anziché dover ricominciare dall'inizio il livello.
  • nuove superfici e nuovi power-up
  • la possibilità di scegliere la biglia tra diversi modelli[3]

Comandi[modifica | modifica wikitesto]

Gamepad dell'Xbox 360

Bottone LB: serve per far saltare la biglia
Bottone RB: se il giocatore ha raccolto un potenziamento, con questo tasto lo può attivare
Thumbstick sinistro: permette di muovere la biglia
Thumbstick destro: modifica la visuale sulla pallina

Modalità giocatore singolo[modifica | modifica wikitesto]

In questa modalità il giocatore ha a disposizione 60 livelli da completare. I livelli sono 20 per ognuna delle 3 categorie che si differenziano per difficoltà e sono chiamate Beginner, Intermediate e Advanced. Molti dei percorsi sono stati copiati da Marble Blast Gold, pur presentando una grafica differente. Come ulteriore sfida il singolo giocatore può cercare di ottenere un tempo inferiore al Par time: un record preimpostato in ogni livello che spesso richiede la piena padronanza del gioco per poter essere battuto. Il giocatore può condividere con tutto il mondo i suoi record grazie alla Leaderboard del gioco.

Modalità multigiocatore[modifica | modifica wikitesto]

In questa modalità si possono sfidare fino a 8 giocatori in 10 diversi livelli. Obiettivo del gioco è quello di raccogliere le gemme presenti nella pista. I giocatori hanno a disposizione dai 3 ai 6 minuti in base al livello che hanno scelto e possono utilizzare dei potenziamenti per muoversi più abilmente nella pista e contrastare l'attività degli altri giocatori. Le gemme in questa modalità hanno valore diverso, e il giocatore lo può identificare in base al loro colore: quelle rosse valgono 1 punto, quelle gialle 2 e le blu 5. Le gemme blu e gialle sono le più difficili da ottenere. Allo scadere del tempo vince chi ha guadagnato più punti.

Risultati[3][4][modifica | modifica wikitesto]

  • Timely Marble: si ottiene finendo tutti i livelli battendo il par time (5 punti GamerScore)
  • Apprentice's Badge: si guadagna completando tutti i livelli Beginner (10 punti GS)
  • Journeyman's Badge: si raggiunge completando tutti i livelli Intermediate (15 punti GS)
  • Adept's badge: per ottenerlo bisogna completare tutti i livelli Advanced (25 punti GS)
  • Marble-fu initiate: è necessario battere tutti i Par time dei livelli Beginner per averlo (15 punti GS)
  • Marble-fu Master: si ha battendo tutti i Par time dei livelli Intermediate (25 punti GS)
  • Marble-fu Transcendent: per raggiungerlo è necessario battere ogni Par time dei livelli Advanced(35 punti GS)
  • Egg seeker: basta trovare un Easter Egg nascosto per ottenerlo (5 punti GS)
  • Egg basket: si ottiene trovando tutti gli Easter Egg (25 punti GS)
  • First Place: si raggiunge se si arriva primi in una sfida in modalità multigiocatore (10 punti GS)
  • Gem Collector: si ottiene guadagnando 75 punti con le gemme nella modalità multigiocatore (10 punti GS)
  • Veteran Battler: si ha totalizzando 2000 punti in una sfida tra più giocatori (20 punti GS)

Marketing[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco ha venduto oltre 731.000 copie[5] ma dal 12 febbraio 2011 non è più possibile scaricarlo: è stato infatti tolto dal circuito di Xbox Live Arcade a causa di un contrasto tra diritti d'autore.[6]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

  • teamxbox.com[7]: valuta il gioco con un punteggio di 8.7
  • xboxlive.ign.com[8]: assegna al gioco una media di 6.9 su 10 in base a parametri come presentazione, modalità di gioco e suoni
  • gamestats.com[9]: riporta una media di 7.9 su 10
  • palgn.com.[10]: valuta il gioco con 7 punti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alex Swanson annuncia l'uscita di Marble Blast Ultra su GarageGames.com, su garagegames.com. URL consultato il 2 luglio 2012.
  2. ^ Chiusura di Instantaction.com, su tomshw.it. URL consultato il 2 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2010).
  3. ^ a b Recensione di MBU con descrizione dei risultati, su reviews.teamxbox.com. URL consultato il 2 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2010).
  4. ^ Guida ai risultati su xbox360achievements.org, su xbox360achievements.org. URL consultato il 3 luglio 2012.
  5. ^ Youtube: Review of Marble Blast Ultra for XBLA, ulteriori informazioni nei dettagli del video, su youtube.com. URL consultato il 2 luglio 2012.
  6. ^ Lo strano caso di Marble Blast Ultra, su multiplayer.it. URL consultato il 3 luglio 2012.
  7. ^ Recensione di MBU su teamxbox.com, su games.teamxbox.com. URL consultato il 4 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2012).
  8. ^ Valutazione di MBU su xboxlive.ign.com [collegamento interrotto], su uk.xboxlive.ign.com. URL consultato il 4 luglio 2012.
  9. ^ Recensione e valutazione di MBU su gamestats.com, su gamestats.com. URL consultato il 4 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2012).
  10. ^ Recensione e valutazione di MBU su palgn.com, su palgn.com.au. URL consultato il 4 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2009).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi