Manuel Urrutia Lleó

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manuel Urrutia Lleó
Manuel Urrutia Lleó.JPG

Presidente di Cuba
Durata mandato 3 gennaio 1959 –
18 luglio 1959
Predecessore Carlos Manuel Piedra (provvisorio)
Successore Osvaldo Dorticós Torrado

Dati generali
Partito politico Indipendente
Tendenza politica Liberalismo
Professione avvocato

Manuel Urrutia Lleó (Yaguajay, 8 dicembre 1901Queens, 5 luglio 1981) è stato un politico cubano.

Giudice provinciale dal 1928 e membro del tribunale speciale dal 1949, nel 1957 si rifiutò di condannare alcuni prigionieri per reati politici e fu perciò allontanato dalla carica.

Emigrato negli USA, nel 1958 venne proclamato da Fidel Castro presidente in esilio di Cuba; rimpatriato nel 1959, ne divenne presidente provvisorio.

Dopo aspri contrasti con il premier Fidel Castro fu costretto a dimettersi (17 luglio 1959) e a tornare negli USA.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

13-02-2014, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Controllo di autorità VIAF: (EN303418325
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie