Manoscritto di Caedmon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ill. della Storia di Caino dal Manoscritto di Caedmon.

Il c.d. Manoscritto di Caedmon (Cædmon manuscript in en., anche noto come Cædmon, Junius manuscript o Junius manuscript of Oxford) è uno dei quattro principali codici della letteratura in lingua inglese antica. Datato all'Anno Mille, è conservato presso la Biblioteca Bodleiana dell'Università di Oxford alla segnatura MS Junius 11. Il manoscritto contiene i poemi nominati "Genesi A", "Genesi B", "Esodo", "Daniele" e "Cristo e Satana".

Nomenclatura[modifica | modifica wikitesto]

Il manoscritto segnato "MS Junius 11" della Biblioteca Bodleiana di Oxford venne inizialmente chiamato "Manoscritto di Caedmon" perché si riteneva che i poemi in esso contenuti potessero essere opera del poeta anglosassone Cædmon (morto ca. 680). Venne poi ribattezzato "Manoscritto di Junius"/"Codice di Junius" quando fu pubblicato per la prima volta nel 1655 da Francesco Giunio.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]