Manfred Binz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manfred Binz
Manfred Binz im Eintracht Frankfurt Museum.JPG
Nazionalità Germania Germania
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1985-1996 E. Francoforte 336 (26)
1996-1998 Brescia 44 (3)
1998-1999 Borussia Dortmund 13 (1)
1999-2002 Kickers Offenbach 68 (7)
2002-2003 E. Francoforte U23 8 (0)
Nazionale
1990-1992 Germania Germania 14 (1)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Svezia 1992
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Manfred Binz (Francoforte sul Meno, 22 settembre 1965) è un ex calciatore tedesco, di ruolo libero.

Fu dalla stagione 1986/87 il leader indiscusso della difesa dell'Eintracht Francoforte,[1] per otto anni, 246 partite di fila in Bundesliga, nella quale debuttò il 2 marzo 1985, ed alla fine contò 349 partite con 26 gol nel campionato tedesco. Nella sua carriera il libero vinse la Coppa di Germania nel 1988 con l'Eintracht Francoforte.

Vice campione d'Europa al campionato d'Europa 1992 Binz non ebbe molta fortuna con la sua nazionale essendo ritenuto personalmente responsabile di grossolani errori.[1] Dopo tre partite in Svezia, non giocò mai più una partita per la squadra nazionale tedesca. In totale alla fine collezionò 14 partite e 1 gol con la Germania.

A Francoforte nel marzo 1994, dopo l'eliminazione dalla Coppa UEFA qualcosa si ruppe con allenatore Klaus Toppmöller[1] e dopo due anni nel 1996, lasciò l'Eintracht in direzione Italia, dove giocherà nella seconda divisione italiana con il Brescia, con il quale conquistò subito la promozione in serie A. Nella pausa invernale 1997/98 (8 presenze 0 reti) lasciò Brescia tornando nella Bundesliga, passando al prestigioso Borussia Dortmund campione d'Europa, che aveva vinto l'anno prima la Champions League battendo in finale la Juventus. A Dortmund venne però considerato un giocatore di riserva, quindi nell'estate del 1999 scese in seconda divisione al Kickers Offenbach, seguendolo un anno dopo nella discesa in Regionalliga Süd. Binz rimase ai Kickers ancora due anni prima di tornare nel 2003 all'Eintracht Francoforte, questa volta nella squadra riserve, giocando otto partite in Regionalliga. La sua carriera si concluse nel 2003 e, dal gennaio 2004, è copresidente dei Kickers Offenbach.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Eintracht: 1987-88
Brescia: 1996-1997

Note[modifica | modifica wikitesto]