Mandoloncello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mandoloncello
Informazioni generali
Origine Arabia
Classificazione 321.321-6
Cordofoni composti, con corde parallele alla cassa armonica, a pizzico
Famiglia Liuti a manico corto
Utilizzo
Musica folk

Il mandoloncello è uno strumento musicale a plettro derivato dalla mandola nel XIX secolo.

Di proporzioni maggiori (diapason di circa cm 59), è usualmente dotato di quattro cori (do, sol, re, la) accordati all'unisono una quinta sotto la mandola tenore. Presenta dunque la medesima accordatura del violoncello ed è stato sviluppato esattamente al fine di ricoprirne il ruolo sia nelle orchestre a plettro, che nei quartetti a plettro.

Una variante a cinque cori (do, sol, re, la, mi), dunque con estensione superiore paragonabile a quella della mandola, è anche denominata liuto cantabile.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica