Mandevilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mandevilla
Mandevilla suaveolens - Lemaire.jpg
Mandevilla laxa
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Gentianales
Famiglia Apocynaceae
Sottofamiglia Apocynoideae
Tribù Mesechiteae
Genere Mandevilla
Lindl., 1840
Specie

vedi Specie di Mandevilla

Mandevilla Lindl., 1840 è un genere di piante della famiglia delle Apocinacee, comprendente circa 200 specie di rampicanti e arbusti, originari dell'Argentina, del Messico, del Brasile, delle Indie Occidentali e del Cile.

Il nome scientifico ricorda John Mandeville, ambasciatore inglese presso il governo argentino, cui si deve l'introduzione del genere in Europa. Comunemente, queste piante sono conosciute anche come "gelsomino del Cile" o "gelsomino degli angeli".

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Hanno fiori di color bianco puro, lievemente sfumato di giallo verso la base dei petali, le singole corolle sono a forma di campanula, profumatissime, grandi (anche 5 cm di diametro).

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Specie di Mandevilla.

Il genere consta di quasi 200 specie[1]. Fra le più note ricordiamo[2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mandevilla, in The Plant List. URL consultato l'11 settembre 2014.
  2. ^ Species of Mandevilla, in Germplasm Resources Information Network, United States Department of Agriculture. URL consultato il 26 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica