Mandello Vitta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mandello Vitta
comune
Mandello Vitta – Stemma
Mandello Vitta – Veduta
Panorama del paese
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Novara-Stemma.svg Novara
Amministrazione
SindacoAldo Pastore (centrodestra) dal 14-6-2004, riconfermato 8-6-2009 e 26-5-2014
Territorio
Coordinate45°30′N 8°28′E / 45.5°N 8.466667°E45.5; 8.466667 (Mandello Vitta)Coordinate: 45°30′N 8°28′E / 45.5°N 8.466667°E45.5; 8.466667 (Mandello Vitta)
Altitudine175 m s.l.m.
Superficie5,85 km²
Abitanti237[1] (30-9-2017)
Densità40,51 ab./km²
Comuni confinantiCasaleggio Novara, Castellazzo Novarese, Landiona, Sillavengo, Vicolungo
Altre informazioni
Cod. postale28060
Prefisso0321
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT003090
Cod. catastaleE880
TargaNO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona E, 2 487 GG[2]
Nome abitantimandellesi
Patronosan Lorenzo
Giorno festivo10 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Mandello Vitta
Mandello Vitta
Mandello Vitta – Mappa
Posizione di Mandello Vitta nel territorio della provincia di Novara
Sito istituzionale

Mandello Vitta (Mandel in piemontese e in lombardo) è un comune italiano di 237 abitanti della provincia di Novara in Piemonte.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa parrocchiale
  • La chiesa parrocchiale, dedicata a San Lorenzo, patrono del paese, fu edificata verso la fine del XII secolo, mentre la parte absidale è di epoca successiva. Di impianto tardo romanico, presenta al suo interno affreschi degni di nota risalenti ai secoli XVI e XVII.
  • La torre, unico elemento sopravvissuto del castello e delle fortificazioni del borgo. Fu costruita in due ben evidenti fasi: la prima fra i secoli XII e XIII, la seconda in epoca gotica e tardogotica e poi ristrutturata nel 1594.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Fra il 1884 e il 1933 la località era servita da una fermata della tranvia Vercelli-Biandrate-Fara.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
19 giugno 1985 25 maggio 1990 Daniele Ticozzelli Democrazia Cristiana Sindaco [4]
25 maggio 1990 24 aprile 1995 Aldo Pastore Democrazia Cristiana Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Aldo Pastore Partito Popolare Italiano Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Giancarlo Nisi Alleanza Nazionale Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Aldo Pastore Partito Popolare Italiano Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Aldo Pastore lista civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 in carica Aldo Pastore lista civica: uniti per Mandello Sindaco [4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Franco Dessilani, I comuni novaresi, schede storiche, Interlinea edizioni, Novara 2001.
  • Carta turistica, Assessorato al Turismo - Provincia di Novara, Legenda, Novara 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN300533778
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte