Man on Ground

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Man on Ground
Titolo originaleMan on Ground
Lingua originaleinglese, yoruba, sotho, zulu
Paese di produzioneSudafrica, Nigeria
Anno2011
Durata80 min
Generedrammatico
RegiaAkin Omotoso
SoggettoAkin Omotoso
SceneggiaturaAkin Omotoso
Casa di produzioneT.O.M Pictures
Distribuzione in italianoT.O.M. Pictures
FotografiaPaul Michelson
MontaggioAryan Kaganof
MusicheAmu
Interpreti e personaggi

Man on Ground ("Uomo sulla terra") è un film del 2011 scritto e diretto da Akin Omotoso.

È stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival 2011; è stato inoltre presentato al Jozi Film Festival a Johannesburg nel 2012[1] e concorre come miglior film africano[2] al 22mo Festival del cinema africano, d'Asia e America Latina di Milano 2012.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Femi e Ade sono due fratelli nigeriani espatriati. Ade vive a Londra ed è un banchiere di successo. Femi, un tempo dissidente politico in Nigeria, è scappato in Sudafrica dove vive in una casa per rifugiati e svolge lavori servili.

Durante una breve visita a Johannesburg, Ade scopre che Femi è sparito da una settimana. Inizia così a investigare, ricostruendo frammenti della vita quotidiana del fratello, fino a incontrare l'ex boss di Femi. Nel frattempo, l'episodio che segnò l'adolescenza di Femi e Ade, e la loro separazione, torna ad affiorare dal passato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema