Mama Cura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Mama Cura o Ipacura è una delle quattro sorelle che, secondo la leggenda mitica degli Ayar componevano le coppie primordiali, preposte alla nascita e allo sviluppo della nazione inca.

Secondo questi racconti mitici, meticolosamente trascritti da Pedro Sarmiento de Gamboa nella sua "Historia indica", quattro coppie adulte di fratelli e sorelle sarebbero uscite da una grotta dell'altipiano andino, create dal dio creatore Viracocha con lo scopo di rigenerare la specie umana.

Durante la lunga peregrinazione dei futuri inca, tre dei componenti di sesso maschile avrebbero abbandonato la compagnia più o meno tragicamente e l'unico sopravvissuto, assunto il nome di Manco Cápac, avrebbe fondato la città del Cuzco assieme alle sorelle. Egli avrebbe preso per moglie una di esse, Mama Ocllo, ma avrebbe accolto anche le altre nella sua piccola corte.

Juan Diez de Betanzos precisa esplicitamente, nella sua cronaca, che Manco si sarebbe astenuto da ogni rapporto con le sorelle ad eccezione ovviamente di Mama Ocllo che gli avrebbe generato due figli. I miti in questione non contengono altri particolari relativi a Mama Cura, divulgandosi invece sulle vicende di Manco quale fondatore dell'etnia inca.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Ayar.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Diez de Betanzos (Juan) Suma y narración de los Incas (1551) In ATLAS Madrid 1987
  • Cieza de Leon (Pedro de) Segunda parte de la crónica del Peru (1551) In COL. CRONICA DE AMERICA (Dastin V. 6°. Madrid 2000)
  • Cobo (Bernabé) Historia del Nuevo Mundo (1653) In BIBL. AUT. ESP. Tomi XCI, XCII, Madrid 1956
  • Cristóbal de Molina, Leggende e riti degli Incas (Cuzco 1574), a c. di Mario Polia, Il Cerchio, Rimini 1993.
  • Murúa (Fray Martin de) Historia general del Peru (1613) In COLL. CRONICA DE AMERICA Dastin V. 20°. Madrid 2001)
  • Poma de Ayala (Felipe Guaman) Nueva coronica y buen gobierno (1584 - 1614) In COL. CRONICA DE AMERICA (Historia 16. V. 29°, 29b, 29c. Madrid 1987)
  • Santa Cruz Pachacuti (Yamqui Salcamaygua) Relación de anteguedades de este reino del Peru (1613) In BIBL. AUT. ESP. (tomo CCIX, Madrid 1968)
  • Sarmiento de Gamboa (Pedro) Segunda parte de la historia general llamada indica (1572) In BIBL. AUT. ESP. (tomo CXXXV, Madrid 1960)
  • Santo Thomàs (fray Domingo de ) (1560) "Lexicon o vocabulario de la lengua general del Perú" edición facsimilar - Universidad Nacional Mayor de San Marcos Lima 1951.
  • Gonzales Holguin (Padre Diego) (1608) "Vocabulario de la Lengua General de todo el Peru" llamada Lengua Qquichua o del Inca" Edizione digitale a cura di Runasimipi Qespisqa 2007.
  • Maria Rostworowski Historia del Tahuantinsuyo. Lima 1999.
  • Martti Pärssinen Tawantinsuyo El estado inca y su organización politica. Lima 2003.
  • Marius S. Ziolkowski, La guerra de los Wawqui. Quito 1996 .

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe