Malyj Ljachovskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malyj Ljachovskij
Малый Ляховский
Geografia fisica
Localizzazione tra il mare di Laptev e il mare della Siberia orientale
Coordinate 74°07′00″N 140°40′00″E / 74.116667°N 140.666667°E74.116667; 140.666667Coordinate: 74°07′00″N 140°40′00″E / 74.116667°N 140.666667°E74.116667; 140.666667
Arcipelago Isole della Nuova Siberia
Superficie 899 km²
Dimensioni 42 × 28 km
Sviluppo costiero 124 km
Altitudine massima 43 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Russia Russia
Distretto federale Distretto Federale dell'Estremo Oriente
Repubblica autonoma Sacha-Jacuzia Sacha-Jacuzia
Ulus Bulunskij
Demografia
Abitanti disabitata
Cartografia
New Siberian Islands map.png
Mappa di localizzazione: Distretto Federale dell'Estremo Oriente
Malyj Ljachovskij

[senza fonte]

voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

L'isola Malyj Ljachovskij (in russo Малый Ляховский, in italiano "isola Piccola di Ljachov"), è la seconda in ordine di grandezza delle isole di Ljachov, a loro volta parte dell'arcipelago delle isole della Nuova Siberia tra il mare di Laptev e il mare della Siberia orientale nel nord della Russia.

Amministrativamente appartiene al Bulunskij ulus della Repubblica autonoma di Sacha-Jacuzia.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

L'isola è situata circa 95 km[1] a nord della costa Ojogos-Jar (берег Ойогос-Яр, bereg Ojogos-Jar) sulla terraferma, e 13,5 km a nord-ovest di Bol'šoj Ljachovskij, da cui è separata dallo stretto Ėterikan (пролив Этерикан, proliv Ėterikan). Circa 50 km a nord, oltre lo stretto di Sannikov (пролив Санникова, proliv Sannikova), si trova l'isola Kotel'nyj nel gruppo delle isole Anžu.

Malyj Ljachovskij è una grande isola ovale, che si allunga nel mare in direzione nord-sud; è lunga 42 km e larga 28 km, ha una superficie di 899 km²[2], un'altitudine massima di 43 m s.l.m.[3] e uno sviluppo costiero di 124 km.[2]

Idrografia[modifica | modifica sorgente]

Le coste sono regolari, tranne che per la lunga striscia di terra che, all'estremità meridionale, si estende verso est, creando la laguna Ujurgaki (лагуна Уюргаки, laguna Ujurgaki). La laguna non è altro che un vasto banco marino di 1-2 m di profondità che prosegue fino alla baia di Toll (бухта Толля, buchta Tollja), qualche chilometro a nord-est; nella sua parte nord-orientale si trova un'isoletta senza nome. Un'altra insenatura è la baia Džjurjul'ge Mologa (бухта Джюрюльге Молога), a metà della costa orientale, proprio a nord della kosa Rožok (коса Рожок). Altre irregolarità della linea costiera sono date dalle foci ad estuario dei fiumi. Questi sono numerosi e dai bassi rilievi centrali scorrono e sfociano in tutte le direzioni. I più lunghi sono il Tinkir (река Тинкир, reka Tinkir), che nasce al centro dell'isola e sfocia a sud-est, tra la laguna Ujurgaki e la baia di Toll; il Kubalach-Jurjach (р. Кубалах-Юрях), che nello sfociare a sud-ovest forma una sorta di baia con un lungo sbocco a collo di bottiglia; e il Džjurjul'ge (р. Джюрюльге), che sfocia nell'omonima baia.
I laghi si concentrano soprattutto nella vasta zona paludosa che costeggia la laguna. I più grandi sono comunque i Tinkir-Kjuële (озёра Тинкир-Кюёле, ozëra Tinkir-Kjuële), una coppia di laghi al centro dell'isola, separati dai bassi rilievi da cui nasce il Tinkir. Il Figurnoe (озеро Фигурное, ozero Figurnoe) è invece un piccolo lago isolato nel nord-est.

Geologia[modifica | modifica sorgente]

Malyj Ljachovskij è composta da sedimenti torbiditici del tardo Giurassico e dell'inizio del Cretaceo, conosciuti anche come flysch, a loro volta coperti da un sottile strato di sedimenti del Pliocene e del Pleistocene. Queste rocce mesozoiche consistono di arenarie, argilliti e shale deformati in singolari pieghe che corrono nell'est-nord-est dell'isola e sono larghe dai 7 ai 20 km. Le rocce mesozoiche sono coperte da sottili strati di sabbiosi e argillosi di origine colluviale e alluvionale. Vicino alle coste i sedimenti alluvionali sfumano in quelli marini, i quali sono composti da fossili di molluschi e da legno trasformato in lignite. In questi sedimenti è presente del permafrost in forma di compatti cunei di ghiaccio.[4][5][6]

Flora[modifica | modifica sorgente]

Il suolo dell'isola è per la maggior parte umido, a grana fine e leggermente ondulato. È quasi totalmente coperto da distese di piante crittogame, giunchiglie e piccole piante (non graminoidi) che producono fiori. Tra queste piante, tipiche della tundra, si trovano erbe basse e resistenti, muschi, licheni ed epatiche.[7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dati approssimativi, calcolati utilizzando Google Earth.
  2. ^ a b (RU) E. И. Пижанковаб М.С. Добрынина, The Dynamics of the Lyakhovsky Islands Coastline (Results of Aerospace Image Interpretation: [1] , 2010 (p. 71)
  3. ^ Bol'šoj Ljachovskij su UNEP. URL consultato il 17 febbraio 2012.
  4. ^ Fujita, K., and D.B. Cook, 1990, The Arctic continental margin of eastern Siberia, in A. Grantz, L. Johnson, and J. F. Sweeney, eds., pp. 289-304, The Arctic Ocean Region. Geology of North America, vol L, Geological Society of America, Boulder, Colorado.
  5. ^ Kos’ko, M.K., and G.V. Trufanov, 2002, Middle Cretaceous to Eopleistocene Sequences on the New Siberian Islands: an approach to interpret offshore seismic. Marine and Petroleum Geology. vol. 19, no. 7, pp. 901–919.
  6. ^ Kos’ko, M.K., B.G. Lopatin, and V.G. Ganelin, 1990, Major geological features of the islands of the East Siberian and Chukchi Seas and the Northern Coast of Chukotka. Marine Geology. vol. 93, pp. 349–367.
  7. ^ (EN) CAVM Team, Circumpolar Arctic Vegetation Map. in Conservation of Arctic Flora and Fauna (CAFF), 2003. Map No. 1. U.S. Fish and Wildlife Service, Anchorage, Alaska. Scale 1:7.500.000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]