Mallt-y-Nos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia gallese Mallt-y-Nos o Matilda of the Night (Matilda della Notte) è una strega che accompagna Arawn e i Cwn Annwn (cani da caccia) nella Caccia Selvaggia, trascinando le anime in pena che si sono perse all'Annwn. Nelle canzoni del bardo Taliesin Williams, Mallt-y-Nos guida i Cwn Annwn con urli e lamenti.[1]

La leggenda vuole che Mallt-y-Nos sarebbe stata una nobildonna normanna, che amava andare a caccia a tal punto che affermò: «Se non ci sono cacce in cielo, piuttosto non ci vado!». Pentitasi quando il desiderio si sarebbe esaudito, grida per la disperazione durante le sue eterne cacce nei cieli notturni.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Jane Aaron, pp. 165-166, 2013.
  2. ^ Marie Trevelyan, pp. 48-50, 1909.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Marie Trevelyan, Folk-lore and folk-stories of Wales, Kessinger Publishing, 1909, p. 48-50.
  • (EN) Jane Aaron, Welsh Gothic, University of Wales Press, 2013, ISBN 9780708326091.
Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia