Mallero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mallero
Sondrio-Mallero-Tramonto.jpg
Il Mallero a Sondrio
StatoItalia Italia
RegioniLombardia Lombardia
Lunghezza30,3 km[1]
Portata media1,2 m³/s
Altitudine sorgente2 750 m s.l.m.[1]
Altitudine foce282 m s.l.m.[1]
Nascetre bracci distinti che si uniscono in località Chiareggio
46°20′29.85″N 9°43′54.69″E / 46.341626°N 9.731859°E46.341626; 9.731859
AffluentiAntognasco, Lanterna, Torreggio, Entovasco, Nevasco, Forasco, Pirola, Braciasco, Giumellini, Arcoglio, Dagua, Valdone.
SfociaAdda a Sondrio
46°09′39.95″N 9°50′58.96″E / 46.161098°N 9.84971°E46.161098; 9.84971Coordinate: 46°09′39.95″N 9°50′58.96″E / 46.161098°N 9.84971°E46.161098; 9.84971

Il Mallero è un torrente della Provincia di Sondrio.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nasce dal Monte del Forno, forma la Valmalenco e confluisce da destra nel fiume Adda dopo aver attraversato Sondrio. Attraversa inoltre i comuni di Chiesa in Valmalenco, Torre di Santa Maria e Spriana.

Si origina da tre bracci distinti che si uniscono in località Chiareggio, due di origine glaciale (ghiacciaio del Ventina e Monte del Forno) e uno di origine sorgiva (val Muretto).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Carta Ittica della Provincia di Sondrio, su provincia.so.it, 18 luglio 2008. URL consultato il 4 settembre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84144647641280537268
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia