Malaika Firth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malaika Firth
MalaikaFirth-MichaelKorsSS14-ChristopherMacsurak.jpg
Altezza174[1] cm
Misure81-56-86[1]
Taglia32[1] (UE) - 2[1] (US)
Scarpe38[1] (UE) - 7.5[1] (US)
Occhimarroni
Capellicastano scuro

Malaika Firth (Mombasa, 23 marzo 1994) è una modella inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Malaika nasce a Mombasa, in Kenya; si trasferisce però a Barking, una città di periferia a est di Londra, all'età di sette anni. È di discendenza Ugandese, delle Seychelles, svizzera e britannica[senza fonte]. La sua famiglia in Kenya appartiene al gruppo etnico Giriama. Vive a New York, Stati Uniti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera a 17 anni quando la madre, dopo aver visto un episodio di "The Agency Model", decide di chiamare la Premier Model Management e organizzare un incontro. Malaika firma un contratto con l'agenzia.

Ha fatto il suo debutto alla New York Fashion Week nel 2012 per Odilon, ma ha guadagnato l'attenzione del mondo dopo aver partecipato alla campagna di Prada autunno/inverno 2013/2014, essendo la prima modella nera ad apparire in una campagna, per la casa di moda, dopo 19 anni. L'ultima modella nera ad apparire in una campagna Prada era stata Naomi Campbell nel 1994.

Nel 2013 ha partecipato al Victoria's Secret Fashion Show.

Nel frattempo ha partecipato collezioni primavera/estate 2014 sfilando in più di 40 show, tra cui Jean Paul Gaultier, Bottega Veneta, Marc Jacobs, Kenzo, Dolce & Gabbana e molti altri.

Nel 2014 partecipa alle campagne primavera/estate di Valentino[2], Prada e Burberry.[3] Nel 2015 riceve una nomination come modella dell'anno durante i British Fashion Awards,[4] premio vinto dalla modella Jourdan Dunn.

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Burberry P/E (2014) A/I (2014)
  • David Yumer P/E (2017)
  • Gap 1969 (2016)
  • Ghost Dream Fragrance (2017)
  • Marc Jacobs Daisy Fragrance (2014-2015)
  • Michael Kors (2016)
  • mytheresa (2016)
  • Net-A-Porter (2016)
  • Nordstrom (2016)
  • Polo Ralph Lauren P/E (2017)
  • Prada A/I (2013) P/E (2014)
  • Tommy Hilfiger A/I (2014)
  • Topshop Denim P/E (2016)
  • Topshop Holiday (2015)
  • Valentino P/E (2014)
  • Zara A/I (2014)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Malaika Firth, su Fashion Model Directory, Fashion One Group. Modifica su Wikidata
  2. ^ Valentino: la campagna primavera/estate 2014, su vogue.it. URL consultato il 18 gennaio 2014.
  3. ^ Burberry: Malaika Firth, Jean Campbell (e non solo) per la primavera 2014, su poisondrops.com. URL consultato il 18 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) Jourdan Dunn, Malaika Firth Nominated for 2015 British Fashion Awards, bet, 19 ottobre 2015. URL consultato il 15 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]