Malafede (zona di Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malafede
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Roma Roma
Città Roma-Stemma.png Roma Capitale
Circoscrizione Municipio Roma X
Data istituzione 29-30 luglio 1977[1]
Codice 13A
Superficie 6,30 km²
Abitanti 17 064 ab.[2] (2016)
Densità 2 708,57 ab./km²

Coordinate: 41°47′15.36″N 12°22′41.37″E / 41.787601°N 12.378159°E41.787601; 12.378159

Malafede è la zona urbanistica 13A (zona "O" 45)[3] del Municipio Roma X (ex Municipio Roma XIII) di Roma Capitale. Si estende tra via Cristoforo Colombo e via Ostiense, sulla zona Z. XXXIII Acilia Sud.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Si trova nel settore sud-ovest del comune di Roma, nell'area nord-ovest della riserva naturale di Decima-Malafede.

La zona urbanistica confina:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Con il nome di "Malafede" che fino al secolo XVI corrispondeva a parte del territorio di Trefusa posseduta da Bertoldo Orsini e ceduta insieme ad altri ai Lante nel 1542[4], veniva indicato ancora fino al XVII secolo un edificio addossato ad una torre, tra il Tevere e la via Ostiense, di cui adesso non vi è più traccia.
Dagli inizi del XIX secolo il nome venne trasferito ad un casale poco distante, tuttora presente, chiamato "Osteria di Malafede", luogo di ritrovo e di ristoro dei cacciatori del tempo, oggi sede di un ristorante e di un'esposizione di mobili. Il proprietario tentò invano di rinominare il casale in "Osteria di Buonafede" ma dovette rinunciare a causa delle proteste dei cacciatori.

La zona, densamente popolata durante l'Impero romano perché a metà strada tra Roma ed Ostia, divenne totalmente disabitata durante lo Stato Pontificio.

Il poeta romanesco Augusto Sindici ha dedicato a Malafede l'VIII sonetto[5] dell'opera XIV leggende della campagna romana.

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio della zona urbanistica Malafede sono comprese le frazioni di Casal Bernocchi e Centro Giano.

Odonimia[modifica | modifica wikitesto]

Le strade della centralità di Malafede, chiamata Giardino di Roma, sono intestate ad attori e personaggi dello spettacolo:

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia Roma-Lido.svg
 È raggiungibile dalla stazione Casal Bernocchi - Centro Giano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Delibera consiliare n. 2983 del 29-30 luglio 1977.
  2. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2016 per zone urbanistiche.
  3. ^ Zona O 45, Malafede.
  4. ^ Thomas Ashby, Mappa della Campagna romana del 1547 di Eufrosino Della Volpaia, Roma 1914, p.49.
  5. ^ Augusto Sindici, VIII. Malafede.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma