Malá Strana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Veduta dei tetti di Malá Strana dal giardino del castello.
La torre dell'osservatorio Petřín

Malá Strana (in italiano Piccolo lato, spesso chiamato 'Piccolo Quartiere') o più ufficialmente Menší město pražské (in italiano Città minore di Praga). Il suo nome non ufficiale (Malá Strana) sta in opposizione al lato maggiore del centro storico, della città di Praga, capitale della Repubblica Ceca. Il Piccolo lato è abitato da una popolazione di 6.445 praghesi.

Malá Strana è adiacente a Hradčany, che circonda il Castello di Praga.

Il suo centro è la piazza Malostranské náměstí su cui si affaccia la chiesa di San Nicola (Kostel svatého Mikuláše).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Di origine medievale, la città fu originariamente, quando è stata fondata, nel 1257, chiamata la Città Nuova sotto il Castello di Praga (tedesco: Neue Stadt unter dem Prager Schloß e ceco: Nové Město pod Pražským hradem). Dopo che Carlo IV fondò la Città Nuova di Praga nel 1348 sul altro lato del fiume, la città fu ribattezzata la Città minore di Praga (tedesco: Prager Kleinstadt, e ceco: Menší Město pražské), e continuò a svilupparsi estendendosi sulle pendici del Castello di Praga. Nel XVII secolo il nome non ufficiale Piccolo lato (tedesco: Kleinseite, e ceco: Malá Strana) fu utilizzato per la prima volta.

Malá Strana si trova tra le dolci colline del Castello e del Petřin sulla sinistra idrografica del fiume Moldava, che lo separa dalla Città Vecchia sulla destra del fiume, alla quale si può accedere da Malá Strana attraversando il Ponte Carlo. Vi fa parte anche l'isola di Kampa, sulla quale sono visibili i resti di vecchi mulini ad acqua.

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN130640239