Maksim Cristan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

« l mio nome è Maksim Cristan e non da sempre faccio lo scemo per le strade di Milano. »

(Maksim Cristan, (Fanculopensiero))

Maksim Cristan (Pola, 31 ottobre 1966) è uno scrittore e cantautore croato.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maksim Cristan ha vissuto a Pola, Zagabria, Milano, Lecce, Bari, Berlino e dal 2011 vive a Torino. Scrive e pensa in lingua italiana, non nella sua lingua madre.

Dal 2001 al 2006, in stile bohème (movimento artistico), ha vissuto per le strade di Milano da clandestino, come scrittore di strada, mantenendosi con la vendita in strada di libri autoprodotti, di racconti e di poesie. Nel 2007 pubblica il suo primo romanzo, (Fanculopensiero).

Da giugno 2007 scrive per il settimanale Internazionale di Roma, nella rubrica Italieni. Collabora con la rivista a sostegno dei senzatetto Shaker ed il suo omonimo croato Ulicne Svijetlijke. Nel 2008 la compagnia teatrale Nasca mette in scena nazionale lo spettacolo teatrale (fanculopensiero) - Stanza 510. Lo stesso anno collabora col regista pugliese Francesco Lopez, in I Due Mercanti in Fiera, documentario satirico prodotto da Apulia film.

Compone ed interpreta concerti letterari in giro per l'Italia: Fanculopensiero, Reading Anna Politkovskaja, Lontano da Casa Ogni Posto è la tua Casa e Quante Storie per una Berlino, nato dalla collaborazione con i musicisti berlinesi Arnaldo Prete, Adam Gallina e TjWave.

È stato ospite di molti programmi televisivi e radiofonici italiani e croati su HRT, Rai2, Rai3, Nova TV, La7, Sky, Radio2, Radio Messina, Radio Capital, Radio 101, Radio Capodistria.

A Torino ha raggiunto una certa notorietà grazie all'iniziativa musicale "Concertino dal Balconcino", nella quale assieme alla cantante Daria Spada si esibisce dal ballatoio del suo condominio ogni domenica pomeriggio gratuitamente, coinvolgendo anche altri artisti di ogni genere.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN73634550
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie