Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Mahshahr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandar-e Māhshahr
città
بندر ماهشهر
Localizzazione
StatoIran Iran
ProvinciaKhūzestān
ShahrestānMahshahr
CircoscrizioneCentrale
Territorio
Coordinate30°33′N 49°11′E / 30.55°N 49.183333°E30.55; 49.183333 (Bandar-e Māhshahr)Coordinate: 30°33′N 49°11′E / 30.55°N 49.183333°E30.55; 49.183333 (Bandar-e Māhshahr)
Abitanti109 927[1] (2006)
Altre informazioni
Prefisso0652
Fuso orarioUTC+3:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Iran
Bandar-e Māhshahr
Bandar-e Māhshahr

Bandar-e Māhshahr o Māhshahr (farsi بندر ماهشهر) è il capoluogo dello shahrestān di Mahshahr, circoscrizione Centrale, nella provincia del Khuzestan. Conosciuta precedentemente con i nomi di Machuleh e Mahrouyan, ha assunto l'attuale nome nel 1965. Mah-shahr significa "città della luna" e la parola bandar in persiano significa "porto". Aveva, nel 2006, una popolazione di 109.927 abitanti.

È uno dei più importanti porti dell'Iran per l'esportazione di gas e dei prodotti provenienti dalle raffinerie di Abadan, assieme all'altro porto di Bandar-e Emam Khomeyni.

Ad agosto 2015 ha toccato la temperatura percepita più elevata mai registrata sul pianeta: 74 °C[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il dato proviene dal sito World Gazetteer, che non esiste più e non è stata trovata una copia disponibile
  2. ^ L'Italia boccheggia a 38 gradi, ma in Iran si sfiorano i 73
Controllo di autoritàVIAF: (EN148046142
Iran Portale Iran: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Iran