Magomedrasul Medžidov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Magomedrasul Jusud og'y Medžidov
Boxing at the 2016 Summer Olympics, Majidov vs Arjaoui 20.jpg
Nazionalità Russia Russia
Azerbaigian Azerbaigian (dal 2011)
Altezza 190 cm
Pugilato Boxing pictogram.svg
Categoria Pesi supermassimi
Squadra Baku Fires
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Londra 2012 supermassimi
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Baku 2011 supermassimi
Oro Almaty 2013 supermassimi
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Minsk 2013 supermassimi
Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2013

Magomedrasul Jusud og'y Medžidov (in russo: Магомедрасул Юсуб оглы Меджидов?; Daghestan, 27 settembre 1986) è un pugile azero, già rappresentante la Russia, e vincitore della medaglia d'oro nella categoria dei pesi supermassimi ai mondiali di pugilato dilettanti del 2011 e del 2013.

Carriera pugilistica[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato ad allenarsi all'età di 19 anni. Il suo primo allenatore è stato il cugino Magomed Abdusalamov, due volte campione di Russia nella categoria pesi supermassimi[1].

Ha cominciato l'attività pugilistica in rappresentanza della Russia, nel 2011 ha ricevuto la cittadinanza azera per la quale tuttora gareggia. A partire dal 2009 è allenato da Gamzat Agaev.

Si è messo in evidenza in ambito internazionale nel corso delle World Series 2011 con i Baku Fires, dove ha conquistato la medaglia d'argento battuto in finale da Clemente Russo[2].

Medžidov ha partecipato ad una edizione dei giochi olimpici (Londra 2012) e ad una dei campionati del mondo (Baku 2011), al termine della quale è stato nominato miglior pugile dell'anno[3].

Nel 2013 ha vinto i campionati europei e si è confermato campione del mondo ad Almaty.

Principali incontri disputati[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 agosto 2012.

Evento Edizione Categoria Trentaduesimi Sedicesimi Ottavi Quarti Semifinale Finale Pos. Note
Gnome-emblem-web.svg
Mondiali
Baku 2011 Supermassimi
(+91 kg)
Bye Sardor Abdullaev
(Uzbekistan Uzbekistan)
V RSC
Isaias Mena
(Colombia Colombia)
V RSCI
Erislandy Savón
(Cuba Cuba)
V RSCH
Ivan Dyčko
(Kazakistan Kazakistan)
V 16-9
Anthony Joshua
(Inghilterra Inghilterra)
V 22-21
Gold medal icon.svg [4]
Olympic rings with transparent rims.svg
Olimpiadi
Londra 2012 Supermassimi
(+91 kg)
N.D. Meji Mwamba
(RD del Congo Rep. Dem. Congo)
V RSC
Magomed Omarov
(Russia Russia)
V 17-14
Roberto Cammarelle
(Italia Italia)
P 12-13
non qualificato Bronze medal icon.svg [5]
Wikiproject Europe (small).svg
Europei
Minsk 2013 Supermassimi
(+91 kg)
N.D. Bye Mihai Nistor
(Romania Romania)
V DSQ
Viktar Zueŭ
(Bielorussia Bielorussia)
V WO
Sergej Kuzmin
(Russia Russia)
V 3-0
Gold medal icon.svg [6]
Gnome-emblem-web.svg
Mondiali
Almaty 2013 Supermassimi
(+91 kg)
N.D. Bye Lenroy Thompson
(Stati Uniti Stati Uniti)
V 3-0
Magomed Omarov
(Russia Russia)
V 3-0
Roberto Cammarelle
(Italia Italia)
V 3-0
Ivan Dyčko
(Kazakistan Kazakistan)
V 3-0
Gold medal icon.svg [7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Magomedrasul Medzhidov, World Series of Boxing 2010, 28 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2012).
  2. ^ (EN) Risultati WSB 2010-2011[collegamento interrotto].
  3. ^ (EN) Elmir Aliyev, Azerbaijani boxer Magomedrasul Majidov awarded as world best boxer, News.az, 28 novembre 2011.
  4. ^ (EN) AIBA World Boxing Championships Baku 2011. Men's Super Heavy +91kg. Draw sheet. (PDF)[collegamento interrotto], AIBA, 8 ottobre 2011. URL consultato il 4 settembre 2012.
  5. ^ (EN) London 2012. Men's Super Heavy (+91kg), london2012.com. URL consultato il 4 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2012).
  6. ^ (EN) European Boxing Championships 2013. Men's Super Heavy +91kg. Draw Sheet (PDF), EUBC, 8 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2013).
  7. ^ (EN) AIBA World Boxing Championships Almaty 2013. Men's Super Heavy +91kg. Draw sheet. (PDF), AIBA, 26 ottobre 2013. URL consultato il 25 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]