Magda Frank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Magda Frank Fischer (Kolozsvár, 20 luglio 1914Buenos Aires, 23 giugno 2010) è stata una scultrice ungherese naturalizzata argentina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nata a Kolozsvár, in Transilvania. A causa della persecuzione nazista, lasciò l'Ungheria per stabilirsi in Svizzera. Anni dopo, si trasferì a Parigi per studiare all'Académie Julian.

Nel 1950, arrivò a Buenos Aires, in Argentina, per visitare suo fratello, il suo unico membro vivente della famiglia. È stata nominata professoressa presso l'Artes Visuales di Buenos Aires.[1] Ha ricevuto il premio Benito Quinquela Martín al Museo Eduardo Sívori ed è stata onorata dal Senato argentino. Le sue opere fanno parte delle collezioni del Museo d’arte moderna di Parigi (Musée National d'Art Moderne), il Museo di Belle Arti di Parigi, e del Museo di Belle Arti di Buenos Aires. Nel 1995, la Frank si è risistemata in Argentina e costruì il Magda Frank House Museum nel barrio de Saavedra.

Morì a Buenos Aires nel 2010[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305139357 · GND (DE174208332 · BNF (FRcb14974190r (data) · WorldCat Identities (ENviaf-305139357