Maestro dell'Altare di Bützow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Maestro dell'Altare di Bützow (... – ...) è stato un pittore tedesco, documentato a Lubecca verso il 1500.

L'anonimo artista tedesco, influenzato da Wilm Dedeke, detto anche Maestro dell'Altare di Halepagen, prende il suo nome dall’altare a portelle posto sull’altar maggiore della chiesa di Butzow, oggi conservato nel deambulatorio della stessa chiesa.

L’altare è composto da due paia di portelle, le prime fisse e scolpite, le altre mobili e dipinte, quest'ultime con all’esterno, quattro Santi e, all’interno, otto scene dalla Vita di sant’Anna e della Vergine.

All'anonimo vengono anche attribuite le portelle e la predella dell’altare della chiesa della Madonna di Singo in Svezia e i battenti dell’Altare di sant’Anna a Trodens, ora al Museo di Bergen in Norvegia.

Molto probabilmente collaborò all’Altare del Santo Sacramento, detto Fronleichnamaltar, ora conservato a Lubecca nel Museo di Sant’Anna, dipingendo le portelle mobili oltre ad una delle scene delle portelle fisse, con personaggi dalle membra rigide e dai volti inespressivi.

Ad un suo assistente vengono riferite le ante di un armadio a muro, contenente suppellettili liturgiche, databili agli ultimi anni del XV secolo e proveniente dalla chiesa di Santa Caterina di Lubecca, e oggi conservate nel locale Museo di Sant’Anna.

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura