Madre Giovanna degli Angeli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madre Giovanna degli Angeli
Madre Giovanna degli Angeli (film 1961).JPG
Mieczyslaw Voit e Lucyna Winnicka
Titolo originaleMatka Joanna od Aniolów
Paese di produzionePolonia
Anno1961
Durata105 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaJerzy Kawalerowicz
SoggettoJarosław Iwaszkiewicz (racconto)
SceneggiaturaJerzy Kawalerowicz, Tadeusz Konwicki
ProduttoreZespół Filmowy Kadr
FotografiaJerzy Wójcik
MontaggioWieslawa Otocka
MusicheAdam Walaciński
Interpreti e personaggi
Premi

Madre Giovanna degli Angeli è un film del 1961 diretto da Jerzy Kawalerowicz. Vincitore del premio speciale della giuria al Festival di Cannes,[1] è uno dei più noti film polacchi dell'epoca, ispirato al "Caso dei diavoli di Loudun" tramite un racconto di Jarosław Iwaszkiewicz.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia, ambientata nel XVII secolo, narra di un convento dove il demonio sembra essere comparso. Verrà convocato padre Suryn per esorcizzare le suore impossessate. Con l'aiuto della madre superiora, Madre Giovanna degli Angeli, non riuscirà nel suo intento accettando l'idea di sacrificarsi per liberare le donne.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«Kawalerowicz disse di essersi ispirato a Dreyer e Bergman... ma dal suo estetizzante miscuglio di sacro e profano sono svaporati i messaggi libertari e antioscurantisti (il racconto era stato scritto durante l'occupazione nazista)» ** [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1961, festival-cannes.fr. URL consultato l'11 giugno 2011.
  2. ^ Paolo Mereghetti, Dizionario dei film, Baldini&Castoldi, ed. 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema