Madonna della Consolazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'opera del Perugino, vedi Madonna della Consolazione (Perugino).

Maria Santissima della Consolazione è uno degli appellativi utilizzati dalla Chiesa cattolica nella venerazione di Maria, madre di Gesù. Maria Santissima della Consolazione è patrona della città di Reggio Calabria e co-patrona della città di Torino.

Santa Maria Madre della Consolazione all'Eremo[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Festa della Madonna della Consolazione (Reggio Calabria).

Santa Maria Madre della Consolazione è la patrona della città di Reggio Calabria. A lei è dedicata la Basilica dell'Eremo ed in suo onore viene svolta la principale festa religiosa della città.

Santuario della Madonna della Consolazione a Paternò[modifica | modifica wikitesto]

Sulla collina di Paternò, sorge il santuario della Madonna della Consolazione. Secondo la tradizione, la Vergine, apparve qui l'ultimo sabato di maggio del 1580 ad un giovane che pascolava le capre, chiese che si costruisse una cappella e promise benedizione agli abitanti e alle loro campagne. Presso un rudere, oggi recuperato, che testimonia un luogo di culto più antico, sorse inizialmente un oratorio sotto il titolo di "Maria del Pietoso" che nell'anno 1616 venne cambiato con quello, che tanto favore incontrò nella pietà dei fedeli, di "Maria SS. della Consolazione". Il 15 maggio 1935, l'arcivescovo di Catania, Mons. Carmelo Patanè, con decreto arcivescovile, elevò il Tempio a Santuario dell'arcidiocesi.

Altre località ove si venera la Madonna della Consolazione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Chiesa di Santa Maria della Consolazione.

Devozione in altri paesi[modifica | modifica wikitesto]

Statua della Madonna della Consolazione conservata nella Chiesa di San Francesco d'Assisi (Santa Cruz de Tenerife, Spagna).

Spagna[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]