Mad in Italy - Birth of a Serial Killer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mad in Italy - Birth of a Serial Killer
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2012
Durata95 min
Rapporto1,85:1
Generethriller, orrore
RegiaPaolo Fazzini
SceneggiaturaPaolo Fazzini
Casa di produzioneE2=G Production
Interpreti e personaggi

Mad in Italy - Birth of a Serial Killer è un film italiano realizzato nel 2009, scritto e diretto da Paolo Fazzini. Il protagonista del film, il serial killer Davide, è interpretato da Gianluca Testa. Il film è stato presentato in Italia al Fantafestival e distribuito negli Stati Uniti da Elite Entertainment nel 2012. Il film è stato accolto positivamente dalla critica statunitense, che ha espresso pareri favorevoli soprattutto riguardo alla regia e all'interpretazione del protagonista.[1][2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L’economia globale è colpita dalla crisi economica americana e importanti cambiamenti politici sembrano stravolgere i governi. In un paese scosso da alterazioni sociali c’è Davide, un trentenne che vive in una casa isolata persa tra le colline del centro Italia. Licenziato dal lavoro, Davide si mette alla ricerca di un modo per sfogare con violenza tutte le frustrazioni di una vita trascorsa tra occupazioni precarie e la rigida educazione di un padre-padrone.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

  • Horror Movies Uncut:[2]

«[...] Paolo is great behind the camera as he delivers a visual kaleidoscope that was clearly ahead of his time.[...] [...]Delusional, childish. and down right sadistic. These are a few words that could describe the brilliant role portrayed by the killer David (Gianluca Testa)[...]»

  • Docterror.com:[1] [...] The beauty in Paolo Fazzini’s vision of the creation of a British serial killer, inspired by true events, is that it has some powerful performances. It’s raw, but contains some original mind-fuckery that helps to carry a familiar narrative home. That’s not to say it is flawless, but this release through Elite Entertainment is actually something to check out. The moments when I thought I had figured out how to emotional accept the worst our kidnapper had come to offer were the moments when he would trick me. Mad in Italy surprised me more than once leaving me to feel like a chump but impressed that this movie could get my goat.[...] [...]The story follows a young psychopath, fresh out of a job trying to find his place in the world (or so you’ll think). You feel sorry for the lead as played by Gianluca Testa. That’s the charm of Mad in Italy. Testa conveys perfect calm through a series of tragic personal events that almost beg sympathy. When he finally shows his true colors by kidnapping an attractive young woman played by Elenora Bolla, you continue to feel sorry for him. You hope that he can find work and regain a piece of his normal life; the life he had before he lost his job and became a criminal… well his normal life is anything but. As the audience begins to realize this our fearless kidnappers “normal” life is actually the daily outings of a cold, sadistic but often playful serial killer.[...]
  • Cinefarm.it:[3]

«[...]Fazzini riesce a essere disturbante quanto serve per smuovere le nostre certezze, approfondisce e rende eclatante un malessere a cui nessuno è indifferente.[...] [...] Gianluca Testa, spontaneo e pacato nella sua interpretazione, genera una preoccupazione che affanna lo spettatore, consapevole che tra finzione cinematografica e vita reale ormai la distanza è breve[...]»

  • Nonsologore.it:[4]

«[...]viene accentuata, grazie alla bravura di Gianluca Testa, la doppia personalità, anch’essa più o meno disturbata, malinconica e sofferente verso quella che non dev’essere stata una vita facile[...]»

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema