Macroglossus sobrinus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pipistrello dalla lingua lunga maggiore
Macrog sobrin 120912-0046 tdp.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Megachiroptera
Famiglia Pteropodidae
Genere Macroglossus
Specie M.sobrinus
Nomenclatura binomiale
M.sobrinus
K.Andersen, 1911
Areale

     M.s.sobrinus

     M.s.fraternus

Il pipistrello dalla lingua lunga maggiore (Macroglossus sobrinus K.Andersen, 1911) è un pipistrello appartenente alla famiglia degli Pteropodidi, diffuso nell'Ecozona orientale.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Pipistrello di piccole dimensioni con la lunghezza della testa e del corpo tra 70 e 89 mm,la lunghezza dell'avambraccio tra 38 e 52 mm, la lunghezza della coda fino a 6 mm, la lunghezza del piede tra 10 e 18 mm, la lunghezza delle orecchie tra 14 e 19 mm e un peso fino a 28 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

La pelliccia è soffice, densa e lanosa. Il colore delle parti dorsali è marrone, la testa è simile o leggermente più scura, mentre le parti ventrali sono giallo-brunastre, con dei riflessi color crema sulla gola. Le membrane alari, le orecchie ed il muso sono marroni chiare. Il muso è lungo ed affusolato, gli occhi sono grandi. Tra le narici è presente un solco longitudinale che non si estende sul labbro superiore. La mandibola si protrae oltre gli incisivi, formando un mento prominente. La coda è identificabile solo al tatto, l'uropatagio è ridotto ad una sottile membrana lungo la parte interna degli arti inferiori e, insieme alla tibia, è ricoperto di densa peluria. Il palato presenta otto solchi continui, dei quali cinque situati tra le radici dentarie.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Si rifugia singolarmente o in piccoli gruppi, tra le fronde di palme o sotto i tetti di abitazioni vicino alla foresta, occasionalmente all'interno di foglie di Banano arrotolate.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di polline e nettare di fiori della foresta tropicale. Nella Penisola Malese è stato osservato nutrirsi su fiori di tre specie di Banane selvatiche e di Dubanga grandiflora[4]. In Vietnam esemplari sono stati catturati mentre volavano intorno ad alberi di Macaranga in fiore[5].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

In Thailandia si riproduce durante tutto l'anno.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è diffusa in India, Bhutan, Cina, Indocina, Giava, Sumatra ed alcune isole vicine.

Vive in foreste sia di pianura che montane, frutteti, piantagioni di Banane e villaggi fino a 1800 metri di altitudine. È invece assente nelle mangrovie dove è sostituito dalla specie affine M.minimus.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Sono state riconosciute due sottospecie:

Gli esemplari dell'isola di Nias e quelli di Bali e Nusa Penida potrebbero appartenere a due sottospecie distinte.[6]

Stato di conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale, la popolazione numerosa, la presenza in diverse aree protette e l'adattamento a qualsiasi tipo di habitat degradato, classifica M.sobrinus come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Hutson, A.M., Suyanto, A., Kingston, T., Bates, P., Francis, C., Molur, S. & Srinivasulu, C. 2008, Macroglossus sobrinus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Macroglossus sobrinus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Smith & Xie, 2008
  4. ^ Micklenburgh & Al., 1992
  5. ^ Borissenko & Kruskop, 2003
  6. ^ Suyanto A., D.J. Kitchener, L.H. Schmitt and N.K. Cooper, Morphometric variation of island populations of Macroglossus spp. (Chiroptera: Pteropodidae), in Treubia, 33(2), 2004.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi