Mac OS X Puma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Mac OS X 10.1 Puma)
Mac OS X Puma
Mac OS X 10.1 Puma.png
Desktop di Mac OS X Puma
Sviluppatore Apple Inc.
Famiglia SO BSD
Release iniziale 10.1.0 (25 settembre 2001)
Release corrente 10.1.5 (6 giugno 2002)
Tipo di kernel XNU (basato su kernel Mach)
Piattaforme supportate PowerPC
Tipologia licenza Software proprietario
Licenza Proprietario APSl e Apple EULA
Stadio di sviluppo non supportato
Predecessore Mac OS X Cheetah
Successore Mac OS X Jaguar
Sito web

Mac OS X Puma è la seconda versione di Mac OS X sviluppato dalla Apple Inc. per il computer Macintosh. La precedente versione è Mac OS X Cheetah, la successiva è Mac OS X Jaguar. È stata pubblicato il 25 settembre 2001 come aggiornamento gratuito sotto forma di CD disponibile nei negozi Apple o attraverso terzi.

Requisiti minimi[modifica | modifica wikitesto]

Computer supportati:

RAM:

  • 128 MB (non ufficialmente supporta anche 64 MB)

Spazio richiesto su Hard Disk:

  • 1.5 GB


Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Questa versione ha portato molti miglioramenti al sistema operativo macOS, i principali sono:

  • Ottimizzazioni e miglioramenti in tutte le componenti del sistema operativo
  • Masterizzazione di CD e DVD direttamente dal Finder
  • Lettore DVD
  • Aggiunto il supporto di molte stampanti (200 stampanti vengono gestite dal sistema)
  • Velocizzato il 3D (rendering OpenGL migliorato del 20%)

Storia delle versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mac OS X 10.1.0 (build 5G64), pubblicato il 25 settembre, 2001
  • Mac OS X 10.1.1 (build 5M28), pubblicato il 13 novembre, 2001
  • Mac OS X 10.1.2 (build 5P48), pubblicato il 20 dicembre, 2001
  • Mac OS X 10.1.3 (build 5Q45), pubblicato il 19 febbraio, 2002
  • Mac OS X 10.1.4 (build 5Q125), pubblicato il 17 aprile, 2002
  • Mac OS X 10.1.5 (build 5S60), pubblicato il 6 giugno, 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mac OS X 10.1: Software, Amazon.com. URL consultato il 21 giugno 2011.
Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple