MILF (slang)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
La pornostar Julia Ann, vincitrice per tre volte (2009, 2010 e 2014) del premio "MILF dell'anno"

MILF è un acronimo tratto dal linguaggio gergale anglo-americano composto dalle iniziali delle parole dell'espressione Mother I'd Like to Fuck ("Madre che mi vorrei scopare").

Il termine designa generalmente donne di mezza età considerate ancora sessualmente appetibili da parte di uomini più giovani[1][2]; altro vocabolo spesso correlato ad esso è Cougar, il quale indica una donna matura che si comporta come una "predatrice" sessuale[3] nei riguardi di uomini molto più giovani, in genere definiti "toy boy".

Anche se nella pratica una stessa persona può essere considerata sia una "MILF" che una "cougar", i due termini sottendono un punto di vista diverso se non proprio diametralmente opposto: nel primo caso quello degli uomini più giovani di lei, i quali considerano la donna in questione ancora attraente e sessualmente desiderabile, nel secondo caso quello di chiunque la consideri, a prescindere dalla sua avvenenza fisica, un'attiva cacciatrice di maschi giovani. I due termini, quindi, non sono affatto sinonimi, anche perché una donna con più di cinquant'anni può essere una cougar ma non rientra più nella categoria anagrafica delle MILF bensì in quella delle grannies ("nonnine") o GILF.

Origine del termine[modifica | modifica wikitesto]

Il primo uso documentato della parola risale agli inizi degli anni Novanta quando comparve in alcuni newsgroup di Internet[4]; già nel 1995 un post scritto su Usenet definiva così le attraenti mamme fotografate su Playboy[3]. La signora Robinson, celebre personaggio del film Il laureato interpretato da Anne Bancroft, può essere considerato il primo idealtipo di MILF[3].

Il termine è giunto alla notorietà in seguito al suo utilizzo in una battuta del film American Pie da parte di due ragazzi in riferimento alla mamma del personaggio Stiffler[5] impersonata dall'attrice Jennifer Coolidge. Nel doppiaggio italiano il termine è stato reso con "MIMF", Mamma che Io Mi Farei.

Utilizzo nella pornografia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine ha trovato una notevole diffusione nell'ambito della pornografia, in particolare quella diffusa via Internet: in questo ambito è utilizzato per definire foto e video nei quali ci sono donne di età non più giovanissima, ma neppure troppo avanzata (queste ultime vengono infatti classificate come granny), con evidente riferimento all'età in cui una donna di solito è già madre.

In genere in questo tipo di filmati è posta molta enfasi sulla procacità delle modelle o attrici che vi compaiono.[senza fonte] Il riferimento implicito è al termine slang (originariamente afro-americano[senza fonte]) motherfucker, che indica una persona tanto spregevole da avere rapporti sessuali con la propria madre (mentre MILF invariabilmente indica la madre di qualcun altro). Una delle situazioni tipiche che spesso caratterizza i porno MILF gioca sull'insoddisfazione o l'irrequietezza sessuale di una donna non più giovanissima (similmente a ciò che accade, in maniera decisamente più soft, nella serie televisiva Desperate Housewives).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pornografia Portale Pornografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pornografia