Mónica Spear

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monica Spear
Altezza169 cm
OcchiMarroni
CapelliNeri

Mónica Spear Mootz (Maracaibo, 1º ottobre 1984Puerto Cabello, 6 gennaio 2014) è stata una modella e attrice venezuelana, vincitrice del concorso Miss Venezuela 2004.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di Rafael Spear Tudares e Ingeborg Mootz Gotera, è nata il 1º ottobre 1984 nella città di Maracaibo ma ha vissuto sulla costa orientale dello stato Zulia, in Venezuela. Di origini inglesi da parte di padre e tedesche da parte di madre (suo nonno materno arrivò in Venezuela dalla Germania[1]), nel 2000 Mónica si è trasferita con la sua famiglia a Orlando (Florida), negli Stati Uniti d'America, dove si è laurata in arte drammatica alla University of Central Florida, a Orlando (Florida).[2] In seguito arrivò a Caracas per partecipare al Miss Venezuela 2004 con la fascia dello stato Guárico[3][4]; dopo aver vinto il titolo, ha rappresentato il Venezuela a Miss Universo 2005, evento tenutosi a Bangkok, Thailandia, dove si è classificata al quinto posto (4° finalista) .[5][6] Diventò attrice di soap opera, recitando nel 2006 come antagonista in El desprecio della catena televisiva RCTV.[7] Il suo primo ruolo da protagonista è stato nel 2007 nella telenovela di RCTV Mi Prima Ciela, insieme a Manuel "Coko" Sosa, ottenendo un buon successo in America latina.[8][9] Nel 2008 ha avuto una figlia, Maya, da una relazione con Thomas Henry Berry. Ancora con Manuel Sosa, è stata poi protagonista di Calle Luna, Calle Sol (2009, RCTV International). Due anni dopo ha recitato come protagonista in La Mujer Perfecta, trasmessa da Venevisión.[10] Grazie a quest'ultima telenovela, la ex reginetta di bellezza ha intrapreso una collaborazione con ASODECO, un'associazione con l'obiettivo di educare e curare i "ragazzi speciali", diventandone ambasciatrice.[11]

Il suo primo ruolo fuori dal suo paese natale è stato quello di protagonista in Flor Salvaje, girata in Colombia nel 2011, dove è iniziata anche la sua collaborazione con la catena televisiva statunitense Telemundo.[12]

Nel 2013 è stata la protagonista della soap Pasión prohibida nel ruolo di 'Bianca Santillana', insieme al cantante e attore statunitense di origini cubane Jencarlos Canela.[13] La soap è stata girata a Miami e prodotta da Telemundo.

È stata uccisa, durante un tentativo di rapina, sull'autostrada Puerto Cabello-Valencia Carabobo il 6 gennaio 2014. Assieme a lei ha perso la vita anche l'ex-marito irlandese Thomas Henry Berry, mentre la figlia è rimasta ferita.[14]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Telenovela Anno Personaggio Ruolo Emittente televisiva Paese
El Desprecio 2006 Tamara Campos de Velandró Antagonista RCTV Venezuela Venezuela
Mi prima Ciela 2007 Graciela Andreína Zambrano Ávila "La Ciela" Protagonista RCTV Venezuela Venezuela
Calle Luna, Calle Sol 2009 María Esperanza Rodríguez Protagonista RCTV Internacional Venezuela Venezuela
Que el cielo me explique 2010 Violeta Robles Personaggio Secondario RCTV Internacional Venezuela Venezuela
La mujer perfecta 2010-2011 Micaela Gómez Valdés Protagonista Venevisión Venezuela Venezuela
Flor Salvaje 2011-2012 Amanda Monteverde "Flor Salvaje" Protagonista Telemundo Stati Uniti Stati Uniti/Colombia Colombia
Pasión prohibida 2013 Bianca Santillana de Piamonte Protagonista Telemundo Stati Uniti Stati Uniti

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mónica Spear fue asesinada en vía Pto. Cabello-Valencia, su telegrafo.com.ec, 8 ENE 2014 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2014).
  2. ^ ¿Quién era Mónica Spear?, su cnnespanol.cnn.com.
  3. ^ Así reflejó la prensa nacional el primer evento del Miss Venezuela 2004, su bellezavenezolana.net (archiviato dall'url originale il 15 giugno 2015).
  4. ^ ASÍ FUE CORONADA MÓNICA SPEAR MISS VENEZUELA 2004, su elpropio.com (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2014).
  5. ^ (ES) Una canadiense se corona "Miss Universo", su historico.elpais.com.uy. URL consultato il 12 aprile 2014.
  6. ^ Mónica Spear en su paso por el Miss Universo 2005, su peru.com.
  7. ^ (ES) Mónica Spear fue galadronada, su bellezaymoda.univision.com, 26 febbraio 2008. URL consultato il 12 aprile 2014.
  8. ^ Monica Spear è morta: Chi era l’attrice di Pasion Prohibida, su melty.it.
  9. ^ CONMOVEDORA ESCENA DE LA MUERTE DE MÓNICA SPEAR EN "MI PRIMA CIELA", su elpropio.com (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2014).
  10. ^ (EN) Mónica Spear, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata
  11. ^ En Asodeco viven el duelo por asesinato de Mónica Spear, su el-nacional.com (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2014).
  12. ^ Mónica Spear, Norkis Batista y Claudia La Gatta son las nuevas protagonistas de Telemundo, su lapatilla.com.
  13. ^ Jencarlos Canela y Mónica Spear protagonizan "Pasión Prohibida", su holaciudad.com (archiviato dall'url originale il 10 gennaio 2014).
  14. ^ (ES) Asesinan a la actriz Mónica Spear y a su esposo en un intento de asalto en Puerto Cabello, su globovision.com, 7 gennaio 2014. URL consultato il 12 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Miss Venezuela Successore Beauty pageant tiara.png
Ana Karina Áñez 2004 Jictzad Viña
Controllo di autoritàVIAF (EN315534170 · LCCN (ENno2015035126 · GND (DE1154716333 · WorldCat Identities (ENlccn-no2015035126