Lycoming O-540

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lycoming O-540
Lycoming AEIO-540-D4A5.jpg
Una foto del 6 cilindri Lycoming O-540
Descrizione
Costruttore Stati Uniti Lycoming Engines
Tipo motore a cilindri contrapposti
Numero di cilindri 6
Raffreddamento ad aria
Distribuzione OHV, a 2 valvole per cilindro
Dimensioni
Lunghezza 94,54 cm (37,22 in)
Larghezza 84,76 cm (33,37 in)
Altezza 62,38 cm (24,56 in)
Cilindrata 8,9 L (541,5 in³)
Alesaggio 130,2 mm (5 in, 1/16)
Corsa 111,1 mm (4 in, 3/16)
Rap. di compressione 8,50:1
Peso
A vuoto 183,7 kg (405 lb)
Prestazioni
Potenza 250 hp (186 kW)
Potenza specifica 20,9 kW/L (0,46 hp/in³)
Rapporto peso-potenza 1,0 kW/kg (0,62 hp/lb)
Combustibile benzina a 100 ottani
Note
Dati riferiti alla versione O-540-A
tratti da www.lycoming.textron.com[1].
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Lycoming O-540 è un motore aeronautico a 6 cilindri contrapposti prodotto, a partire dalla seconda metà degli anni cinquanta, dall'azienda statunitense Lycoming Engines. La sigla 540 si riferisce alla cilindrata del motore espressa in pollici cubici (541,5 in3 corrispondenti a 8874 cm3).

In sostanza si tratta di uno sviluppo del motore Lycoming O-360 a 4 cilindri.

Storia, sviluppo e descrizione tecnica[modifica | modifica sorgente]

Il Lycoming O-540 venne realizzato nella seconda metà degli anni cinquanta; i primi esemplari risalgono al 1957 ed i primi velivoli ad essere equipaggiati con il nuovo 6 cilindri furono il Piper PA-24 Comanche 250[2] e l'elicottero Hiller 12E[3]; quest'ultimo in particolare era equipaggiato con la versione appositamente realizzata per l'installazione in posizione verticale (come indicato dal prefisso V nella sigla di identificazione del motore).

Il Lycoming O-540 alla sua comparsa era caratterizzato da alimentazione a carburatore (in versioni più recenti sostituito da sistemi di iniezione), mentre la distribuzione è rimasta invariata negli anni e prevede due valvole in testa, azionate da aste e bilancieri.

Tra le modifiche apportate nel tempo sul motore, una in particolare riguarda il sistema per l'assemblaggio dello stesso sui velivoli: attualmente (per tutte le versioni disponibili) avviene mediante castello dinafocale. Questa soluzione prevede che il motore venga collegato al velivolo tramite una struttura di tubi metallici i cui supporti sono inclinati rispetto all'albero motore di 30° (in questo caso supporto di Tipo 1) oppure di 18° (Tipo 2)[4]: tale soluzione consente la riduzione delle vibrazioni rispetto alla soluzione originaria, definita conica (con supporti disposti parallelamente all'albero motore).

Versioni[modifica | modifica sorgente]

I dati sulle versioni sono tratti da www.lycoming.textron.com[1], le note riguardanti le designazioni da www.lycoming.com[4].

  • O-540: designazioni relative alle versioni caratterizzate da alimentazione a carburatori; la sigla O sta ad indicare la configurazione a cilindri contrapposti (dall'inglese Opposed Cylinders);
  • AO-540: designazione assegnata a versioni generalmente impiegate in velivoli con capacità acrobatiche (Aerobatic), dotate di carter secco;
  • AEO-540: versione per velivoli con capacità acrobatiche, ma con carter umido (AErobatic);
  • IO-540: versioni dotate di impianto di iniezione diretta del carburante nei cilindri (Fuel Injection);
  • GO-540: il prefisso indica la presenza di un riduttore (Gearbox), installato allo scopo di impedire all'elica il raggiungimento della velocità del suono;
  • LO-540: versioni caratterizzate dalla rotazione sinistrorsa dell'albero motore (Left handed); generalmente trovano impiego nei velivoli bimotore (installate sulla semiala destra) per prevenire il fenomeno dell'autorotazione;
  • SO-540: versioni sovralimentate mediante compressore volumetrico (Supercharger);
  • TO-540: designazioni riguardanti versioni equipaggiate con turbocompressore (Turbocharged);
  • VO-540: designazioni relative alle versioni con cui equipaggiare gli elicotteri, disposte in posizione verticale (Vertically-mounted);
  • HO-540: versioni montate, in posizione orizzontale, sugli elicotteri (Helicopter);

(Nelle designazioni di produzione l'utilizzo di più prefissi, indica la presenza contemporanea delle diverse caratteristiche indicate).

Aeromobili utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Aerei[modifica | modifica sorgente]

Cile Cile
Germania Germania
Francia Francia
India India
Italia Italia
Regno Unito Regno Unito
Rep. Ceca Rep. Ceca
Romania Romania
Stati Uniti Stati Uniti

Elicotteri[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Lycoming 540 series, http://www.lycoming.textron.com. URL consultato il 27 settembre 2010.
  2. ^ (EN) CLUB AND GLIDING NEWS in Flight, 6 giugno 1958. URL consultato il 27 settembre 2010.
  3. ^ (EN) BUSINESS AND TOURING AIRCRAFT in Flight, 10 ottobre 1958. URL consultato il 27 settembre 2010.
  4. ^ a b da www.lycoming.com

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]