Lycamobile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lycamobile
Logo
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione2006
Sede principaleLondra
GruppoHastings Trading e Serviços Lda
SettoreTelecomunicazioni
ProdottiTelefonia Mobile
Slogan«Call the world for less»
Sito web

Lycamobile è un operatore di telefonia mobile virtuale (MVNO) attivo attualmente in 23 Paesi del mondo e con oltre 15 milioni di clienti.[1]

È il più grande MVNO internazionale. Offre servizi voce e dati, con la missione di mettere in contatto amici, familiari e persone care in tutto il mondo ed aiutando le persone a rimanere in contatto telefonico, abbattendo ogni frontiera. Offre anche una vasta gamma di servizi finanziari e di viaggio, inclusi Lycamoney e Lycafly.

Fondata nell'anno 2006 e con un fatturato nel 2014 di 1,5 miliardi di Euro, Lycamobile continua a crescere.

Ha già iniziato a offrire ai suoi clienti servizi sulla nuova rete mobile 4G in alcuni Paesi (ad esempio negli Stati Uniti, così come nel Regno Unito, dove l’offerta dati su rete LTE ha portato ad una buona crescita) e prevede di proporli anche in altri Paesi dove le trattative sono in corso.[2]

Allirajah Subaskaran è il presidente di Lycamobile che ha la sua sede principale in Inghilterra, a Londra.

Lycamobile in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Ha lanciato i propri servizi di telefonia mobile in Italia il 15 giugno 2009, operando sulla rete mobile di 3 Italia.[3]

Dal 4 dicembre 2013 Lycamobile opera su rete Vodafone come Full MVNO.[4]

Al 30 giugno 2014 dichiarò all'AGCOM 845.000[5] SIM attive in soli sei mesi dal lancio dei servizi di telefonia come Full MVNO, diventando il secondo operatore mobile virtuale per numero di SIM attive dopo PosteMobile.

Successo ottenuto grazie alle promozioni proposte nei mesi precedenti e alla crescita della rete distributiva.

Successivamente, si è assistito ad un calo, con il numero di SIM attive al 31 marzo 2015 sceso a quota 554.400 (dati AGCOM su rielaborazione mvnonews.com[6]) posizionandosi quarto operatore mobile virtuale dopo PosteMobile, Fastweb Mobile e CoopVoce.

Dalle successive pubblicazioni dell'Osservatorio trimestrale sulle telecomunicazioni dell'AGCOM, è emerso che l'operatore mobile è tornato a crescere.

Nel territorio nazionale toccò quota 593.400 utenze al 31 dicembre 2015[7] e mantenne invariata la sua quarta posizione tra i principali MVNO.

Al 31 marzo 2017 risultavano invece 851.646 utenze SIM e la quota di mercato è salita al 12,1%.

Si trova attualmente in terza posizione nella classifica dei principali MVNO italiani, dopo Fastweb Mobile.[8]

Il 20 settembre 2017 Lycamobile abilita la rete 4G a tutti i suoi clienti, senza costi aggiuntivi[9].

Sempre nello stesso mese, comunica di aver abilitato all'utilizzo in Roaming in UE alcuni dei suoi piani tariffari, applicando una limitazione sul consumo di GB previsti da ogni singola offerta quando si è in uno dei 31 Paesi che aderiscono al "Roaming Like At Home"[10].

Clienti di Lycamobile in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Al 30 giugno 2014 Lycamobile Italia ha dichiarato all'AGCOM 845.000 SIM attive, al 31 marzo 2015 554.400, al 31 dicembre 2015 593.400 utenze.

Al 31 dicembre 2016, Lycamobile Italia registra 803.000 utenze, pari ad una quota dell'11% tra i MVNO italiani (rielaborazione mvnonews.com su dati AGCOM)[11] e al 31 marzo 2017 851.646 utenze SIM.

Aree di attività nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

Paese Rete di appoggio Anno di lancio Full MVNO Tethering Tecnologia Clienti Data clienti Prefisso internazionale Prefisso L.M.
Africa
Tunisia Tunisia Tunisie Telecom 2015 3G / 2G +216 (00216)
Sudafrica Cell C 2017 3G / 2G +27 (0027)
America
Stati Uniti Stati Uniti T-Mobile No 4G LTE / 3G / 2G +1 (001)
Asia
Hong Kong 3 Hong Kong No 3G / 2G +852 (00852)
Europa
Austria Austria A1 2013 3G / 2G +43 (0043)
Belgio Belgio Telenet BASE 2006 No 3G / 2G +32 (0032)
Danimarca Danimarca TDC 2010 No 4G LTE / 3G / 2G +45 (0045)
Francia Francia Bouygues 2011 4G LTE / 3G / 2G +33 (0033)
Germania Germania Vodafone Deutschland 2011 No 3G / 2G +49 (0049)
Irlanda Irlanda 3 Ireland No 3G / 2G +447 (00447)
Italia Italia Vodafone Italia 2009 No 4G LTE / 3G / 2G 851.646 31/03/2017 +39 (0039) 373 / 351
Macedonia One Vip 3G / 2G +389 (00389)
Norvegia Norvegia TeliaSonera 3G / 2G +47 (0047)
Paesi Bassi Paesi Bassi KPN 4G LTE / 3G / 2G +31 (0031)
Polonia Polonia Polkomtel Plus 2011 No 4G LTE / 3G / 2G +48 (0048) 729
Portogallo Portogallo Vodafone Portugal 3G / 2G +351 (00351)
Regno Unito Regno Unito O2 4G LTE / 3G / 2G +44 (0044)
Romania Romania Telekom Romania 3G / 2G +40 (0040)
Spagna Spagna Movistar 2010 4G LTE / 3G / 2G +34 (0034)
Svezia Svezia Telenor 4G LTE / 3G / 2G +46 (0046)
Svizzera Svizzera Swisscom 2008 4G LTE / 3G / 2G +41 (0041)
Ucraina 3Mob Ukrtelecom No 3G / 2G +380 (00380)
Oceania
Australia Australia Telstra 2010 4G LTE / 3G / 2G +61 (0061)

Lycamobile in altri Paesi[modifica | modifica wikitesto]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Sudafrica[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno 2017 Lycamobile si appresta a lanciare i propri servizi di telefonia mobile come MVNO anche in Sudafrica.

Queste le dichiarazioni che sono arrivate da Jose Dos Santos, CEO dell’operatore di rete sudafricano Cell C, a cui Lycamobile si appoggerà.[12]

Conferma il lancio nel mese di Agosto.[13]

Tunisia[modifica | modifica wikitesto]

Con una apposita conferenza stampa, tenutasi nella prima settimana di ottobre 2015, i vertici di Lycamobile annunciarono che presto il servizio di telefonia mobile (come MVNO) sarebbe stato lanciato anche in Tunisia, arrivando così a coprire 20 Paesi in tutto il mondo.[14]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Belgio[modifica | modifica wikitesto]

Esiste in Belgio dall'anno 2006.

Nel 2017 diventa Full MVNO in Belgio sulla rete di Telenet (ex BASE, acquisito nel 2015).[15]

Danimarca[modifica | modifica wikitesto]

Lycamobile firmò un accordo di lancio MVNO con l’operatore mobile danese TDC nel 2010.

Sfrutta attualmente la sua rete mobile per proporre le sue offerte prepagate come operatore mobile virtuale in Danimarca.[16]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

Arrivò in Francia nel luglio del 2011.

È Full Mobile Virtual Network Operator (Full MVNO) in Francia.

L'operatore gestisce interamente il servizio offerto tranne la rete d'accesso, di proprietà dell'operatore con cui ha stretto un accordo (MNO) che è Bouygues Telecom France.[17]

Germania[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º giugno 2011 Lycamobile lanciò la sua offerta in Germania.[18]

Per questo è nata una collaborazione con Vodafone Deutschland.

Come in altri paesi è Mobile Virtual Network Enabler (MVNE), cioè gestisce la propria commutazione mobile con server separato ed utilizza solo la rete mobile dell'operatore partner.

Per l'aspetto dirigenziale furono scelti Dietmar Görlach come Country Manager e Osman Talip come National Key Account Manager e Business Development Manager.

Polonia[modifica | modifica wikitesto]

In Polonia, la rete iniziò ad operare nel novembre dell'anno 2011.

Le schede SIM sono disponibili in tutta la Polonia, in catene di negozi popolari ed in altri punti vendita.

È inoltre possibile ordinare un pacchetto di benvenuto gratuito tramite Internet, sul sito web ufficiale dell'operatore.

La rete opera sull'infrastruttura di rete Polkomtel Plus.

Spagna[modifica | modifica wikitesto]

Il noto operatore mobile virtuale, adesso presente anche in Spagna, debuttò nell'anno 2010 nel mercato spagnolo (su rete Movistar).[19]

I numeri furono di tutto rispetto poiché verosimilmente ed in soli 20 giorni furono 65mila i clienti che attivarono il servizio.[20]

Ucraina[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno 2017 l'operatore punta a lanciare i suoi servizi anche in Ucraina con partnership Ukrtelecom, tramite 3Mob.[21]

Oceania[modifica | modifica wikitesto]

Australia[modifica | modifica wikitesto]

Il lancio in Australia fu effettuato a novembre dell'anno 2010.

Nell'anno 2016 ampliò la sua partnership con Telstra (principale operatore mobile australiano) per offrire servizi su rete 4G a tutti i suoi clienti.[22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lycamobile | Chi siamo, su www.lycamobile.it. URL consultato il 22 settembre 2015.
  2. ^ Lycamobile: 4G in UK, Stati Uniti e presto in Spagna e altri Paesi, su mvnonews.com.
  3. ^ Lycamobile: un nuovo operatore virtuale su rete 3 Italia, su telefonino.net.
  4. ^ Lycamobile: lancio come Full MVNO in Italia su rete Vodafone, su mvnonews.com. URL consultato il 22 settembre 2015.
  5. ^ Boom Lycamobile: 845.000 clienti in sei mesi. Cresce la rete distributiva, su mvnonews.com. URL consultato il 22 settembre 2015.
  6. ^ AGCOM: al 31 Marzo 2015 linee MVNO a quota 6.6 milioni. Brusco calo per Lycamobile, su mvnonews.com. URL consultato il 22 settembre 2015.
  7. ^ mvnonews, AGCOM: al 31 Dicembre 2015 MVNO all'8% di quota di mercato, su MVNO News, 30 marzo 2016. URL consultato il 04 giugno 2016.
  8. ^ mvnonews, AGCOM: al 31 Marzo 2017 MVNO in crescita. Bene Fastweb, CoopVoce e Lycamobile. Crolla ERG Mobile, su MVNO News, 24 luglio 2017. URL consultato il 02 agosto 2017.
  9. ^ (IT) Anche Lycamobile apre alla rete 4G (di Vodafone)!, in MVNO News, 20 settembre 2017. URL consultato il 20 settembre 2017.
  10. ^ (IT) Lycamobile apre al Roaming in UE con alcune offerte a pacchetto, in MVNO News, 20 settembre 2017. URL consultato il 20 settembre 2017.
  11. ^ mvnonews, AGCOM: al 31 Dicembre 2016 MVNO crescono a quota 7.3 milioni di linee, su MVNO News, 21 marzo 2017. URL consultato il 21 marzo 2017.
  12. ^ Lycamobile si espande anche in Sudafrica sulla rete di Cell C, su mvnonews.com.
  13. ^ Lycamobile si espande ancora: confermato il lancio in Sudafrica, su mvnonews.com.
  14. ^ MVNONews Staff, Lycamobile si espande ancora: presto il lancio anche in Tunisia, su mvnonews.com. URL consultato il 06 ottobre 2015.
  15. ^ Lycamobile diventa Full MVNO in Belgio e acquisisce Ortel Mobile, su mvnonews.com.
  16. ^ Lycamobile continua la sua espansione: ora presente anche in Danimarca, su mvnonews.com.
  17. ^ (fr) Un nouveau Full MVNO frappe fort en France: Lycamobile, su nextinpact.com.
  18. ^ (en) Lycamobile to launch as MVNO on Vodafone Germany's network, su telecompaper.com.
  19. ^ Lycamobile si espande e debutta anche in Spagna, su mvnonews.com.
  20. ^ Lycamobile: in Spagna 65mila nuovi clienti in 20 giorni, su mvnonews.com.
  21. ^ Lycamobile si espande ancora: prossimo lancio in Ucraina, su mvnonews.com.
  22. ^ Lycamobile: in Australia lancia servizi 4G su rete Telstra, su mvnonews.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]