Lungarno Serristori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 43°45′54.84″N 11°15′38.79″E / 43.765233°N 11.260775°E43.765233; 11.260775

Lungarno Serristori sullo sfondo di Porta San Niccolò

Il Lungarno Serristori è quel tratto della sponda sud dei lungarni fiorentini che va dal Ponte alle Grazie a piazza Poggi.

Vi si trovano Palazzo Serristori, da cui prende il nome, la Casa museo Rodolfo Siviero e vi si affaccia anche piazza Demidoff, sede di un giardino ottocentesco con un monumento di Lorenzo Bartolini, sulla quale prospettano diversi locali notturni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il lungarno venne creato nella seconda metà del XIX secolo, sacrificando alcune architetture a ridosso del fiume, come la pittoresca Mulina di San Niccolò, verso la quale si dirigeva un camminamento pensile che la collegava al palazzo, opera di Giuseppe Manetti del 1803. Lo stesso palazzo Serristori fu decurtato di un'ampia fetta di giardino e fu necessaria la creazione di una nuova facciata sul fiume, opera di Mariano Falcini.

Al n. 25 una targa ricorda il soggiorno di Rainer Maria Rilke.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Cesati, La grande guida delle strade di Firenze, Newton Compton Editori, Roma 2003.
  • Vedi anche la bibliografia su Firenze.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze