Luke Roberts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'attore britannico, vedi Luke Roberts (attore).
Luke Roberts
Luke Roberts 4JDD2011.JPG
Luke Roberts alla Quatre jours de Dunkerque 2011
Nazionalità Australia Australia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Pista e strada
Ritirato 2014
Carriera
Squadre di club
2002-2004 Team ComNet
2005-2007 Team CSC
2008-2009 Team Kuota
2010 Milram
2011-2012 Saxo Bank
2013-2014 Stölting
Nazionale
1994-2008 Australia Australia
Carriera da allenatore
2015Cult Energy
2016-Giant
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Oro Atene 2004 Inseg. sq.
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su pista
Oro Quito 1994 Ins. sq. jun.
Bronzo Quito 1994 Ins.ind. jun.
Oro San Marino 1995 Ins. sq. jun.
Oro San Marino 1995 Ins.ind. jun.
Oro Ballerup 2002 Ins. sq.
Argento Ballerup 2002 Ins. ind.
Oro Stoccarda 2003 Ins. sq.
Argento Stoccarda 2003 Ins. ind.
Oro Melbourne 2004 Ins. sq.
Bronzo Manchester 2008 Ins. sq.
Commonwealth alloro.svg Giochi del Commonwealth
Oro Kuala Lumpur 1998 Ins. sq.
Argento Kuala Lumpur 1998 Ins. ind.
Oro Manchester 2002 Ins. sq.
Statistiche aggiornate al aprile 2016

Luke Justin Roberts (Adelaide, 25 gennaio 1977) è un dirigente sportivo, ex pistard e ciclista su strada australiano, professionista dal 2002 al 2014 e tre volte campione mondiale e una volta campione olimpico dell'inseguimento a squadre. Dal 2016 è direttore sportivo al Team Giant-Shimano..

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Specialista dell'inseguimento, tra gli juniors ottenne tre titoli mondiali, due nella prova a squadre (1994 e 1995) e uno nella prova individuale (1995). Nella categoria Open nel 1998 ottenne tre vittorie in Coppa del mondo, e l'anno dopo altre due. Nel 2000 partecipò ai Giochi olimpici, classificandosi al nono posto nell'inseguimento individuale. Nel 2001 ottenne il primo successo su strada, imponendosi in una tappa del Tour Down Under.

Nel 2002 passò professionista con la squadra tedesca ComNet-Senges; in stagione vinse il Tour of Tasmania e fu campione del mondo dell'inseguimento a squadre, ottenendo anche un secondo posto nella prova individuale. Il 2003 lo vide imporsi in una tappa del Giro del Capo, una del Ringerike Grand Prix e due del Giro del Veneto, oltre a bissare il titolo mondiale dell'inseguimento a squadre. Nel 2004 vinse una tappa al Rheinland-Pfalz-Rundfahrt e una al Tour de Normandie; su pista fu campione mondiale e olimpionico dell'inseguimento a squadre.

Nel 2005 passò al Team CSC, vincendo una tappa al Tour Méditerranéen e partecipando al Tour de France. Nel 2006 vinse una tappa allo Hessen-Rundfahrt, l'anno dopo l'Eindhoven Team Time Trial con la CSC. Nel 2008 tornò in Germania, al Team Kuota, vincendo una tappa al Giro del Capo; nella stagione successiva si impose nella Sei giorni di Grenoble. Nel 2010 passò alla Milram, ottenendo una vittoria di tappa alla Vuelta a Murcia e partecipando a Giro e Tour. Nel 2011 passò alla Saxo Bank, partecipando al Giro d'Italia 2012, mentre dal 2013 al 2014 gareggiò per il Team Stölting.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Campionati del mondo juniors, inseguimento a squadre (Quito)
Campionati del mondo juniors, inseguimento a squadre (San Marino)
Campionati del mondo juniors, inseguimento (San Marino)
  • 1998 (quattro vittorie)
1ª prova Coppa del mondo, inseguimento (Cali)
2ª prova Coppa del mondo, inseguimento a squadre (Victoria)
2ª prova Coppa del mondo, americana (Victoria)
Giochi del Commonwealth, inseguimento a squadre (Kuala Lumpur)
2ª prova Coppa del mondo, inseguimento a squadre (San Francisco)
5ª prova Coppa del mondo, inseguimento a squadre (Cali)
Classifica generale Coppa del mondo, inseguimento
Campionati del mondo, inseguimento a squadre (Ballerup)
Giochi del Commonwealth, inseguimento a squadre (Manchester)
3ª prova Coppa del mondo, inseguimento (Città del Capo)
Campionati del mondo, inseguimento a squadre (Stoccarda)
Campionati del mondo, inseguimento a squadre (Melbourne)
Giochi olimpici, inseguimento a squadre (Atene)
Sei giorni di Grenoble (con Franco Marvulli)

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 (élite 2, due vittorie)
4ª tappa Tour Down Under (Unley > Strathalbyn)
4ª tappa Arden Challenge (Meix-devant-Virton > Les Fossés)
  • 2002 (Team ComNet-Senges, una vittoria)
Classifica generale Tour of Tasmania
  • 2003 (Team ComNet-Senges, quattro vittorie)
3ª tappa Giro del Capo (Paarl > Paarl)
5ª tappa Ringerike Grand Prix (Hønefoss > Hønefoss)
Prologo Giro del Veneto (Alonte, cronometro)
4ª tappa Giro del Veneto (Pionca di Vigonza, cronometro)
  • 2004 (Team ComNet-Senges, due vittorie)
6ª tappa Tour de Normandie (Domfront > Saint-Hilaire-du-Harcouët)
1ª tappa Rheinland-Pfalz-Rundfahrt (Pirmasens > Worms)
  • 2005 (Team CSC, una vittoria)
4ª tappa Tour Méditerranéen (Bouc-Bel-Air > Berre-l'Étang, cronosquadre)
  • 2006 (Team CSC, una vittoria)
4ª tappa Hessen-Rundfahrt (Griesheim > Wiesbaden)
  • 2007 (Team CSC, una vittoria)
Eindhoven Team Time Trial (cronosquadre)
  • 2008 (Team Kuota-Senges, una vittoria)
3ª tappa Giro del Capo (Paarl > Paarl)
  • 2010 (Team Milram, una vittoria)
3ª tappa Vuelta a Murcia (Las Torres de Cotillas > Alhama de Murcia)
  • 2013 (Team Stölting, una vittoria)
Prologo Istrian Spring Trophy (Umago, cronometro)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Criterium di Stolberg-Breinig
Criterium di Mülheim
Criterium di Dortmund-Lütgendortmund
Criterium di Stolberg-Breinig
Sparkassen Giro Bochum Wochenende Tag 1
Classifica della montagna Tour Down Under

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2010: 124º
2012: 115º
2005: 102º
2010: 102º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]