Lukas Graham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lukas Graham
Lukas Graham Warner Bros press photo.jpg
Paese d'origineDanimarca Danimarca
GenerePop rock[1]
Soul[1]
Periodo di attività musicale2011 – in attività
EtichettaCopenhagen, Warner
Album pubblicati3
Studio3
Sito ufficiale

I Lukas Graham sono un gruppo musicale danese pop rock, soul e R&B formatosi nel 2011 e composto dal frontman Lukas "Graham" Forchhammer (cantante), dal quale deriva il nome della band, Mark "Lovestick" Falgren (batteria), Magnus "Magnùm" Larsson (basso) e Kasper Daugaard (tastiere).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2011-2013: debutto con Lukas Graham e altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Hanno debuttato in Danimarca nel 2011 per l'etichetta discografica Copenhagen Records con il singolo Ordinary Things, che ha raggiunto la seconda posizione della classifica dei singoli.[2] L'anno successivo hanno pubblicato il loro album di debutto omonimo Lukas Graham, che ha ottenuto un notevole successo piazzandosi al primo posto della classifica del loro paese d'origine rimanendoci per quindici settimane consecutive. La permanenza dell'album della classifica si è protratta per oltre quattro anni, rientrandoci periodicamente.[3] L'album è stato promosso dai singoli Drunk in the Morning, Criminal Mind e Better Than Yourself (Criminal Mind Part 2), tutti di grande successo.[4][5][6]

Nel 2013 hanno firmato un contratto con l'etichetta discografica Warner Music, che ha preparato il loro debutto internazionale.

2015-2017: secondo album Lukas Graham e altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2015 hanno pubblicato quindi il secondo album omonimo, uscito inizialmente nel nord Europa e in Danimarca dove ha raggiunto, come il precedente, la vetta della classifica di vendite.[7] L'album è stato promosso da Mama Said e Strip No More, altri due grandi successi,[8][9] mentre per il debutto internazionale del gruppo è stato scelto 7 Years, brano diffuso nelle radio alla fine del 2015. Anche in questo caso, il gruppo ha ottenuto un grande successo raggiungendo la vetta delle classifica di Australia, Nuova Zelanda, Austria, Belgio, Svezia, Danimarca e raggiungendo le prime posizioni in Italia, Norvegia, Finlandia, Paesi Bassi, Svizzera e Germania.[10]

Il 16 maggio 2016 è stato pubblicato il quarto singolo You're Not There, mentre il 16 settembre successivo il quinto singolo Take the World by Storm.

Tra il 2014 e il 2016 inoltre hanno collaborato con il DJ Hedegaard alla realizzazione del singolo Happy Home, poi con il gruppo hip hop Suspekt nel singolo Søndagsbarn e infine con Brandon Beal nel singolo Golden.

Lukas, il frontman del gruppo, in concerto al Stavernfestivalen 2016.

Il 5 ottobre 2017 invece è stato pubblicato il singolo Off to See the World, colonna sonora del film My Little Pony.

2018: 3 (The Purple Album) e altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 aprile 2018 hanno collaborato con Hennedub e Gilli al singolo Holder Fast.

Il 7 settembre 2018 è stato pubblicato il primo singolo Love Someone, mentre il 12 ottobre successivo il secondo singolo Not a Damn Thing Changed. Entrambi i singoli hanno anticipato il terzo album in studio 3 (The Purple Album), pubblicato il 26 ottobre successivo.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo al termine di un concerto a Dresda nel 2013.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Lukas Graham, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ Ordinary Things su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  3. ^ Lukas Graham (album) su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  4. ^ Drunk in the Morning su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  5. ^ Criminal Mind su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  6. ^ Better Than Yourself su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  7. ^ Lukas Graham Blue Album su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  8. ^ Mama Said su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  9. ^ Strip No More su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.
  10. ^ 7 Years su danishcharts.com, su danishcharts.com. URL consultato il 15 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN289550756 · LCCN (ENno2016057964 · GND (DE1028650582 · WorldCat Identities (ENno2016-057964
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica