Luiza Erundina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luiza Erundina de Sousa
Erundina09012007.jpg

Sindaco di San Paolo
Durata mandato 1º gennaio 1989 –
1º gennaio 1993
Predecessore Jânio Quadros
Successore Paulo Maluf

Ministro dell'Amministrazione Federale del Brasile
Durata mandato 20 febbraio 1993 –
20 maggio 1993
Predecessore Osiris de Azevedo Lopes Filho
Successore Romildo Canhim

Deputato federale
Stato di San Paolo
Durata mandato 1º febbraio 1999 –
attualità

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Brasiliano

Luiza Erundina de Sousa (IPA: [luˈizɐ ɛrũˈdjinɐ dʒi ˈsowzɐ]) (Uiraúna, 30 novembre 1934) è una politica brasiliana.

Ha svolto la professione di assistente sociale ed è stata la prima donna e la prima di un partito di sinistra (il PT) ad essere eletta sindaco di San Paolo.
Nel 2012 si è candidata a vicesindaco di San Paolo, ma dopo l'alleanza del PT con Paulo Maluf, ha declinato l'invito, pur continuando ad appoggiare Fernando Haddad.[1] Attualmente milita nel PSB.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Luiza Erundina oficializa saída da chapa de Haddad, in Veja, 19 giugno 2012. URL consultato il 22 luglio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) Heitor Frugoli Jr., Centralidade em São Paulo: Trajetórias, conflitos e negociações na metrópole, São Paulo, EDUSP, 2001, ISBN 8531409667.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10658244 · GND (DE119535068