Luiza Erundina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luiza Erundina de Sousa
Erundina09012007.jpg

Sindaco di San Paolo
Durata mandato 1º gennaio 1989 –
1º gennaio 1993
Predecessore Jânio Quadros
Successore Paulo Maluf

Ministro dell'Amministrazione Federale del Brasile
Durata mandato 20 febbraio 1993 –
20 maggio 1993
Predecessore Osiris de Azevedo Lopes Filho
Successore Romildo Canhim

Deputato federale
Stato di San Paolo
In carica
Inizio mandato 1º febbraio 1999

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Brasiliano

Luiza Erundina de Sousa (IPA: [luˈizɐ ɛrũˈdjinɐ dʒi ˈsowzɐ]) (Uiraúna, 30 novembre 1934) è una politica brasiliana. Ha svolto la professione di assistente sociale ed è stata la prima donna e la prima di un partito di sinistra (il PT) ad essere eletta sindaco di San Paolo.
Nel 2012 si è candidata a vicesindaco di San Paolo, ma dopo l'alleanza del PT con Paulo Maluf, ha declinato l'invito, pur continuando ad appoggiare Fernando Haddad.[1] Attualmente milita nel PSB.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Luiza Erundina oficializa saída da chapa de Haddad, in Veja, 19 giugno 2012. URL consultato il 22 luglio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) Heitor Frugoli Jr., Centralidade em São Paulo: Trajetórias, conflitos e negociações na metrópole, São Paulo, EDUSP, 2001, ISBN 8531409667.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10658244 · ISNI (EN0000 0000 5837 1032 · LCCN (ENn90612347 · GND (DE119535068 · WorldCat Identities (ENn90-612347