Luiz Henrique Mandetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luiz Henrique Mandetta
Luiz Henrique Mandetta em 30 de maio de 2019.jpg
Luiz Henrique Mandetta nel 2019

Ministro della salute
Durata mandato 1º gennaio 2019 –
16 aprile 2020
Presidente Jair Bolsonaro
Predecessore Gilberto Occhi
Successore Nelson Teich

Dati generali
Partito politico Democratici
Università Gama Filho University
Professione ortopedico

Luiz Henrique Mandetta (Campo Grande, 30 novembre 1964) è un politico e medico brasiliano, dal 1º gennaio 2019[1] al 16 aprile 2020 Ministro della salute del Brasile.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mandetta è laureato in medicina presso l'Università Gama Filho, con specializzazione in ortopedia presso l'Università Federale del Mato Grosso do Sul e sub-specializzazione in ortopedia pediatrica presso lo Scottish Rite Hospital for Children di Atlanta. Militare, come tenente ha servito nell'ospedale centrale dell'esercito.

Eletto deputato federale nel 2010 tra le fila dei Democratici, nel 2014 venne nuovamente rieletto e nel 2018 ricevette l'incarico di Ministro della salute dal presidente Jair Bolsonaro, fino ad aprile 2020, quando fu destituito da Bolsonaro stesso a causa delle differenze di vedute sulla gestione della pandemia di COVID-19 in Brasile.[2] Mandetta lo aveva criticato, arrivando anche a scontri verbali, per la sua continua opposizione alle misure restrittive imposte dai governatori federali con lo scopo di limitare la diffusione del virus.[3] In un sondaggio fatto da Datafolha, un istituto di ricerca che compie sondaggi di vario genere, il 76% dei brasiliani intervistati si è dichiarato concorde con la gestione di Mandetta.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bolsonaro anuncia deputado Mandetta como futuro ministro da Saùde, su g1.globo.com.
  2. ^ (PT) Guilherme Mazui, Mandettta anuncia em rede social que foi demitido por Bolsonaro do Ministério da Saùde, su g1.globo.com, 16 aprile 2020. URL consultato il 16 maggio 2020.
  3. ^ Brasile: Bolsonaro destituisce ministro della salute, su sicurezzainternazionale.luiss.it, 17 aprile 2020. URL consultato il 16 maggio 2020.
  4. ^ Coronavirus, il ministro della Sanità pronto a lasciare il governo Bolsonaro: "Ora basta", La Nuova Ferrara, 16 aprile 2020. URL consultato il 16 maggio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]