Luis Capurro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luis Capurro
Dati biografici
Nome Luis Enrique Capurro Bautista
Nazionalità Ecuador Ecuador
Altezza 168 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Giovanili
 ?-? Patria de Esmeraldas
Squadre di club1
1979-1983 Patria de Esmeraldas  ? (?)
1983 Milagro  ? (?)
1984-1988 Filanbanco Filanbanco  ? (?)
1989-1993 Emelec Emelec  ? (?)
1993 Cerro Porteno Cerro Porteño  ? (?)
1994-1996 Emelec Emelec  ? (?)
1996 Racing Club Racing Club 0 (0)
1997-1998 Barcelona SC Barcelona SC  ? (?)
1999-2000 LDU Quito LDU Quito  ? (?)
2001-2003 Santa Rita Vinces Santa Rita Vinces  ? (?)
Nazionale
1985-2003 Ecuador Ecuador 100 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luis Enrique Capurro Bautista (Rio Verde, 1 maggio 1961) è un ex calciatore ecuadoriano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Era un terzino.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Muove i primi passi nel calcio con la maglia del Patria de Esmeraldas, squadra della sua provincia, per poi passare al Milagro, che militava nella seconda divisione, nel 1983. Nel 1984, senza aver ancora debuttato in prima divisione nazionale, viene convocato in nazionale, senza però esordire. Nel 1985 fa il suo debutto sia in campionato che in nazionale, contro la Germania Est, a Guayaquil[1].

Nel 1989 passa alla prima squadra importante della sua carriera, l'Emelec, dove rimane fino al 1993 vincendo un titolo nazionale. Dopo una brevissima esperienza in Paraguay, al Cerro Porteño, torna all'Emelec, dove vince il titolo nazionale del 1994. Nel 1996 si trasferisce in Argentina, al Racing Club di Avellaneda, senza mai scendere in campo, e torna nuovamente in Ecuador, dove vince il titolo 1997 con il Barcelona Sporting Club di Guayaquil. Nel 1999 passa all'LDU Quito, dove vince subito il titolo nazionale. Si è ritirato dal calcio professionistico nel 2003.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Dal suo debutto in nazionale, avvenuto durante una partita amichevole, ha partecipato a sei edizioni della Copa América. Ha segnato il suo unico gol in nazionale a Cochabamba, in Bolivia, durante una partita della Copa América 1997 contro il Messico[1]. È il terzo giocatore con più presenze in nazionale con 100 gare disputate, contro le 153 di Iván Hurtado e le 109 di Álex Aguinaga[2].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Emelec: 1993, 1994
Barcellona Guayaquil: 1997
LDU Quito: 1999

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b rsssf.com Luis Enrique Capurro International Appearances
  2. ^ rsssf.com Ecuador International Appearances by Player

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Luis Capurro in National-football-teams.com, National Football Teams.